Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Atleti di spicco allo Stage di pattinaggio dell’Ice Club Torino a Fondo – Lago Smeraldo.

Pubblicato

-

Volge al termine lo stage che l’Ice Club Torino Asd ha tenuto a FondoLago Smeraldo, in Trentino dal 24 giugno al 13 luglio, un appuntamento che ha coinvolto uno staff internazionale di allenatori: le allenatrici olimpioniche Claudia Masoero e Joanna Szczypa, l’allenatore e coreografo olimpionico Edoardo De Bernardis, Emanuela Gaia, Debora Savaris, Andrea Vaturi e Luca Mantovani.

Alla preparazione hanno preso parte, oltre a molti pattinatori tesserati per l’Ice Club Torino, anche atleti di spicco come la campionessa italiana nella categoria junior Marina Piredda, pattinatrice della Fiemme on Ice allenata da Joanna Szczypa che, durante la scorsa stagione, ha gareggiato ai Campionati del mondo, categoria senior e al World Team Trophy 2019, gara a squadre di pattinaggio artistico, nella quale ha ottenuto il punteggio totale di 180.55, risultato raggiunto in Italia soltanto da Carolina Kostner.

La Piredda presenterà, nella prossima stagione, programmi coreografati da Edoardo De Bernardis.

PubblicitàPubblicità

Hanno partecipato allo stage la campionessa svizzera Anaïs Coraducci, la campionessa italiana assoluta Alessia Tornaghi (Agorà), la pattinatrice della YGA Elisabetta Leccardi che ha rappresentato l’Italia ai Mondiali senior di Milano 2018, l’atleta della nazionale svizzera Isabella Albertoni, il pattinatore della nazionale polacca Egor Khlapkov, Allison Perticheto, campionessa delle Filippine, i pattinatori della nazionale italiana giovanile Raffaele Zich e Francesca Prato, allenati da Renata Lazzaroni e Chiara Pazienza della nazionale giovanile svizzera.

De Bernardis ha curato anche le coreografie dei programmi di Lucrezia Gennaro che ha rappresentato l’Italia ai Campionati europei, della giovane promessa svizzera Anaïs Coraducci che dal 2018 si allena con lui, di Sofia Sula, campionessa finlandese categoria junior 2017, che ha deciso di trasferirsi a Torino per allenarsi con l’Ice Club Torino al Pala Tazzoli.

Una nuova stagione ricca di appuntamenti attende anche la coppia di artistico rivelazione del 2018/2019 formata da Vivienne Contarino e Marco Pauletti, allenata da Cristiana e Fabiana Di Natale che, in pochi mesi, ha conquistato medaglie importanti e il titolo di campioni italiani junior.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Una scuola tutta nuova per gli alunni di Denno e Sporminore

Pubblicato

-

Una scuola tutta nuova, luminosa, funzionale. Il luogo ideale dove crescere e imparare. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Ville d’Anaunia: le caserme dei Vigili del Fuoco saranno ammodernate

Pubblicato

-

Le tre caserme dei Vigili del Fuoco volontari di Nanno, Tassullo e Tuenno saranno interessate da lavori di ammodernamento. Il Consiglio comunale ha approvato anche l’assestamento di bilancio, mentre sono state bocciate le due opposizioni alla bonifica del Comitato bosco. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Sequestrati in Val di Non ben 133 kg di funghi porcini

Pubblicato

-

Nella giornata di ieri il personale forestale e di custodia della stazione di Fondo, coadiuvato dai colleghi della stazione di Rumo e dell’Ufficio distrettuale delle foreste di Cles, hanno provveduto ad un controllo della raccolta dei funghi nei comuni di Castelfondo e Brez.

L’operazione di vigilanza ha portato alla redazione di 28 verbali di contravvenzione per violazioni in materia di raccolta di funghi (quasi tutte per raccolta oltre i limiti consentiti) e di 3 verbali per transito non autorizzato su strade forestali.

Si è proceduto inoltre alla confisca di 133 kg di funghi, quasi tutti porcini. 

Pubblicità
Pubblicità

I funghi sono stati devoluti in beneficenza presso strutture locali ad eccezione di un limitato quantitativo che è stato distrutto per dubbia commestibilità, a causa del cattivo stato di conservazione.

In virtù del particolare periodo climatico, che ha favorito una copiosa produzione di funghi nel bosco, molti raccoglitori non si sono accontentati dei 2 kg per persona per giorno previsti dalla legge, superando in molti casi il limite consentito.

Eclatante il caso in cui sono stati contestati 29.5 kg a carico di un singolo raccoglitore che aveva provveduto a nascondere i porcini nel vano della ruota di scorta della propria autovettura.

Nei prossimi giorni è prevista un’intensificazione dei controlli sul territorio provinciale.

Si ricorda che la raccolta è consentita solo dalle ore 7 alle ore 19 nel limite tassativo di 2 kg a testa.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza