Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

La nazionale volley sorde guidata dalla trentina Campedelli è campione d’Europa

Pubblicato

-

Alessandra Campedelli di Mori porta la nazionale femminile alla vittoria nell’europeo di volley per sordi.

Nella finale a Cagliari un netto 3 – 0 con la Russia (25-13; 25-19; 25-16).

In squadra anche Aurora Cristelli di Baselga di Piné.

Pubblicità
Pubblicità

L’italia femminile agli Europei Volley sordi conquistano per la prima volta la medaglia d’oro nella massima competizione continentale.

Dopo l’argento alle Olimpiadi dei Sordi di Samsun 2017, un altro risultato eccezionale per la rappresentativa allenata da Alessandra Campedelli.

Un percorso netto quello delle azzurre, che durante il torneo hanno perso soltanto un set nella partita inaugurale contro la Polonia conquistando una medaglia dopo otto anni (l’ultima agli Europei del 2011, un argento).

La prima medaglia d’oro della storia della pallavolo sordi della FSSI (Federazione Sport Sordi Italia). Una gioia immensa che abbraccia tutto il mondo sportivo dei sordi, tutto il mondo sportivo in generale, tutte le persone che pensano che lo sport sia il viatico migliore per l’inclusione reale.

Le azzurre hanno fatto una partita quasi perfetta: 62% di positività in ricezione, quasi una palla su due messa a terra (22 punti Alice Tomat e una Claudia Gennaro in grandissimo spolvero in cabina di regia) e 13 muri. Semplicemente immense.

Pubblicità
Pubblicità

Sport Trentino

Dolomiti Basket Altitude – amici di Luca Lechthaler: basket e allegria a Fai della Paganella

Pubblicato

-

Si è svolta ieri, domenica 18 agosto, la terza edizione del torneo di basket Dolomiti Basket Altitude – amici di Luca Lechthaler.

Il torneo, con formula 3×3, era dedicato ai giovani cestisti nati tra il 2003 e il 2011 e suddivisi per tre categorie di età.

In collaborazione con il consorzio Fai Vacanze, BainDrain, Luca Lachthaler e commentato in diretta dai ragazzi della pagina Instagram @ilLonzone, l’evento si è rivelato essere un vero successo.

PubblicitàPubblicità

Nella splendida cornice di Fai della Paganella, sotto un caldo sole estivo, la giornata è letteralmente volata.

I ragazzi si sono divertiti ed i genitori hanno avuto occasione di tifare i propri piccoli, sfidarsi nella gara ai tiri liberi che ha visto in palio alcune grappe messe a disposizione dalla Distilleria Bertagnolli e di rilassarsi nell’area riservata al cibo, dove era anche possibile assaggiare il buonissimo yogurt prodotto dalla Malga di Fai della Paganella.

Abbiamo partecipato al torneo sia lo scorso anno che a giugno, in occasione del torneo in alta quota. E’ sempre una bella esperienza, in un ambiente rilassato e in una location davvero bellissima.

Tra i numerosi giocatori iscritti nelle varie squadre, alcuni provenivano dal Veneto e dalla Lombardia, a dimostrazione di quanto questi tornei stiano iniziando a farsi conoscere in tutta Italia e non solo in Trentino.

Per organizzare questo torneo, Dolomiti Basket Altitude ha rivisto l’estetica del campo, inserendo anche al centro il proprio logo autografato poi dallo stesso Luca Lechthaler poco prima dell’inizio del torneo.

Durante tutta la giornata di ieri è stata fatta una raccolta di firme per una petizione volta alla ristrutturazione del fondo del campetto: alla fine, tra le varie firme spiccavano anche quelle di alcuni compagni di squadra di Luca Lechthaler quali Fabio Mian e Andrea Mezzanotte oltre che dello stesso Sindaco di Fai della Paganella.

Oltre ai tre giocatori già citati, per la gioia dei piccoli fan, nel pomeriggio è arrivato anche il capitano della squadra trentina, Toto Forray, che insieme agli altri è stato disponibile per foto e autografi.

In attesa di scoprire la futura location del secondo torneo in alta quota prevista per la prossima estate, sui canali social dell’evento verranno diffuse foto e video di questa bellissima e incredibile giornata.

WEBSITE – YOUTUBEINSTAGRAMFACEBOOK

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Una giornata pazzesca in un posto speciale. Un anno fa nasceva sul playground di Fai della Paganella il simbolo @dolomitibasketaltitude uno stemma e un progetto di @mountain_attitude che vuole dire amore e passione per la #montagna e lo #streetbasket . Oggi abbiamo avuto la conferma che la strada è avviata e che l’idea che, all’inizio sembrava folle, ha solide radici e molti amici. Ora è doveroso ringraziare. Prima di tutto tutti voi che avete partecipato numerosissimi a questo evento. Agli amici de @illonzone che hanno condotto magistralmente l’evento. Agli amici di @fai_vacanze per l’aiuto e il sostegno logistico. Ad @andre_mezza_ , @fabiomian e al capitano dell’ @aquilabaskettrento Toto Forray che hanno condiviso con noi il torneo. Agli sponsor @grappabertagnolli @acqua_pejo @legealecco @sportlifee_shop @c.o.s.m.a._srl @bottegaottica @forstbeer @cornettoit @nardelli_sport Infine un grazie ai genitori senza! Senza il vostro aiuto e sostengo non saremmo arrivati fino a qui. @dolomitibasketaltitude #unconventionalbasketball !🏀 #staytuned per aggiornamenti e location del torneo !

Un post condiviso da Dolomiti Basket Altitude (@dolomitibasketaltitude) in data:

 

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino, oggi riprende la campagna abbonamenti

Pubblicato

-

Quasi 2.000 le tessere già sottoscritte nella prima fase della campagna abbonamenti: da domani al 30 agosto prezzi fissi, dal 2 settembre incremento del 10%.  Nel frattempo squadra al lavoro: sabato 24 agosto primo scrimmage contro Cremona a Carisolo (18.30, ingresso libero).

La stagione 2019-20 della Dolomiti Energia Trentino si avvicina a grandi passi: i tifosi dei bianconeri dopo aver risposto presente nella prima fase dedicata in particolare alla prelazione degli abbonati della passata stagione (sono ben 1.952 le tessere già sottoscritte) hanno ancora tempo per vivere tutte le emozioni e le sfide che attendono Forray e compagni in Italia ed Europa.

Nel frattempo prosegue a ritmi incessanti il lavoro in palestra del gruppo guidato da coach Nicola Brienza e dal preparatore atletico Andrea Baldi: il primo appuntamento con un’amichevole (lo scrimmage di Carisolo contro Cremona di sabato 24 agosto, palla a due alle 18.30) chiuderà la seconda settimana di allenamenti in cui i bianconeri (orfani solo di Davide Pascolo e dell’assistente Lele Molin) stanno costruendo chimica in campo e mettendo benzina nei serbatoi in vista di una lunghissima stagione in Serie A e 7DAYS EuroCup.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino, Kelly si presenta: «Trento mi ha già conquistato. Porto versatilità ed energia»

Pubblicato

-

Al secondo anno da “pro”, l’ala prodotto di Wichita State vuole affermarsi in Italia e in Europa: «So di dover lavorare tanto: mi piacciono le sfide, mi piace migliorare, non mollo mai».

L’assistente gm RudyGaddo: «In lui abbiamo visto immediatamente la stessa identità che abbiamo costruito come club in questi anni»

Un Rashard Kelly entusiasta e carico, che al terzo giorno di allenamenti alla BLM Group Arena già trascina il gruppo come un veterano e che non vede l’ora di cominciare a vedere le tribune piene e la palla a due che si alza.

Pubblicità
Pubblicità

È l’ala classe ‘95 prodotto di Wichita State University a presentarsi alla stampa prima della sessione pomeridiana che ha visto i bianconeri, con Aaron Craft (arrivato ieri pomeriggio) regolarmente in gruppo, allenarsi sotto la guida del preparatore atletico Andrea Baldi e di coach Nicola Brienza.

RUDY GADDO (Assistente General Manager DOLOMITI ENERGIA BASKET TRENTINO): «Rashard è stato uno dei primi giocatori che abbiamo aggiunto alla squadra in estate: abbiamo deciso di puntare su di lui perché nel suo modo di vivere la pallacanestro abbiamo visto quelli che da sempre sono i tratti identitari del nostro club. Kelly è un giocatore di grande energia, che ha fame di vittoria e volontà di migliorarsi giorno dopo giorno in palestra per fare un passo in avanti nella sua carriera. La sua versatilità, il suo atletismo e la sua doppia dimensione lo rendono una pedina preziosa del nostro roster».

RASHARD KELLY (Ala DOLOMITI ENERGIA BASKET TRENTINO): «Questa per me è una grandissima opportunità e ne sono consapevole: voglio provare a sfruttarla al meglio per proseguire la mia carriera e potermi affermare nel basket europeo. Sto per cominciare la mia seconda stagione da “pro”, la mia mentalità è sempre la stessa: migliorare e crescere ogni giorno per diventare un giocatore migliore. Alla squadra porto energia, intensità e versatilità: posso difendere contro tanti tipi di avversari diversi, lotto a rimbalzo, posso attaccare in uno contro uno. Voglio migliorare anche il tiro da tre punti per essere ancora più completo. Sono contento di essere qui, i primi giorni sono stati fantastici: si respira un bel clima nella squadra e voglio ringraziare il club e tutte le persone dello staff per avermi fatto sentire subito come a casa. Penso che a Trento mi troverò bene, è una città tranquilla che permetterà a me di potermi concentrare sulla pallacanestro e alla mia famiglia di vivere in un bellissimo posto».

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza