Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

«Arrivederci professore», Johnny Depp ritorna al cinema tra ribellione e accettazione

Pubblicato

-

«Arrivederci professore», l’ultimo film interpretato da Johnny Deep, secondo film di Wayne Roberts, giovane regista americano, molto atteso, stupisce nella sua semplicità per tanti motivi, in particolare nel tema scelto dalla sceneggiatura, e per l’intensa interpretazione di Johnny Deep, nelle vesti di Richard Brown un professore del New England che si trova ad affrontare una situazione di vita inaspettata e drammatica.

Il New England costituisce il luogo per eccellenza di un certo mondo universitario americano fatto di tradizione, terra di Boston, Harward e Yale, simbolo di quell’America ricca, autorevole e repubblicana.

Qui la vita scorre in un mondo borghese e sofisticato, in cui il privilegio di una buona condizione economica, detta le regole per l’intera comunità, in cui tra ipocrisie e false rappresentazioni, si svolgono le vite dei protagonisti.

Pubblicità
Pubblicità

Richard è sposato con Veronica, interpretata da Rosemarie Dewitt, artista un po’ kitch e particolarmente interessata alle relazioni sociali.

La coppia ha una figlia, Claire, interpretata da Zoey Deutch, che vive la condizione di adolescente con la scoperta dell’amore “diverso”, i pregiudizi, e la relazione con i genitori. In particolare, il rapporto con il padre Richard, costituirà uno dei temi più importanti del film, proprio in funzione della vicenda tragica del padre e della scelta d’amore della figlia.

Una verità sconvolgente piomba nella brillante vita del professor Richard Brown, la prospettiva di vivere ancora solo sei mesi, massimo un anno con le cure del caso.

Pubblicità
Pubblicità

Questo fatto lo porta a cambiare tutte le sue priorità, a dare un calcio alla vita a modo suo, riflettendo e facendo riflettere tutti sia i protagonisti del film, sia gli spettatori, tra cui il sottoscritto.

Richard prende la decisione di vivere fuori dagli schemi precostituiti, per dare un senso tutto suo a quello che gli resta da vivere, e vuole cercare di trasmettere un messaggio che brilli tutta la vita e giunga al cuore dei suoi studenti. “Non vivete nella mediocrità’”, e approfittate del tempo che avete “come un volo d’uccello”, sembra siano questi i due motivi di riflessione che il professor Richard vuole esprimere.

Perché capire questo vuol dire capire il senso del vivere la vita fino in fondo e fin da subito, a dispetto di quelli che galleggiano sulla vita, invece che viverla totalmente. La vita va colta e riempita di esperienze, “ogni fottuto respiro va festeggiato”, è questo il messaggio agli studenti del suo corso.

Richard stravolge i programmi, in attesa di ottenere un anno sabbatico che gli permetta di affrontare la fine con una dignità e una preparazione intima, e profonda. Per questo propone di leggere un solo libro agli studenti, e poi esporlo in una sorta di abstract ai compagni, cercando di trovare “la chiave” che lo scrittore ha in mente, e proponendola al gruppo.

La condizione e le scelte di Richard sono il frutto di una valutazione, per cui se fossimo in grado di conoscere il giorno e l’ora della nostra morte, forse affronteremmo la vita in un altro modo.

E’ questo che sembra dirci Richard Brown.

E’ un inno alla vita, con la forza di chi sa di dover morire, e affronta il momento con uno spirito che rappresenta molto la condizione di precarietà umana. In questo sua ricerca, riesce a far emergere valori e contraddizioni del vivere, senza schemi e senza tabù.

In certi suoi monologhi, l’interpretazione di Johnny Deep si avvicina al pathos di Robin Williams ne “L’attimo Fuggente”.

Dal punto di vista stilistico, la trama malinconica ma densa di emozione, non trova la sua perfezione rappresentativa nelle locations del film, un po’ consuetudinarie e ripetitive.

Il film non ha una fine definita.

Nel viaggio che Richard si propone di seguire verso la dipartita, sottolinea “non lo so devo capire ancora qualche cosa”, lasciando così un velo di mistero, o di speranza verso una condizione che sembrava senza soluzione….

Titolo originale : The Professor

Regista: Wayne Roberts

Attori: Johnny Deep, Zoey Huston, Rosemarie Dewitt

Durata : 90 min.

Produzione: Notorius Pictures

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bagno nel vin brulè con percorso benessere alle spezie: la calda e rilassante soluzione per la stagione invernale
    Il Natale, sicuramente il periodo più luminoso e scintillante dell’anno, accompagna con sé un’atmosfera che per molti è sinonimo di famiglia, addobbi casalinghi, luci, buon cibo e mercatini accompagnati da un bicchiere del caldo vin brulè. Le persone che amano particolarmente questa bevanda, potranno vivere un’esperienza davvero unica: immergersi completamente nella bevanda alcolica speziata all’interno di […]
  • Dalle centrali solari, al recente parco eolico: Sudafrica sempre più green e sostenibile
    Sono sempre di più le nazioni in Africa che utilizzano fonti rinnovabili per coprire il fabbisogno di energia, aumentando così la possibilità di sviluppo nel rispetto dell’ambiente. A partire dal sud del continente, dove Btswana e Namibia stanno collaborando alla costruzione di alcune centrali solari con l’agenzia americana Power Africa, per arrivare a guadagnare un […]
  • L’hotel di ghiaccio più grande del mondo, Ice Hotel e il fascino temporaneo dell’arte ghiacciata
    Ogni anno dal 1990 a soli 200 km dal circolo polare articolo, prende vita l‘iconica struttura temporanea che ha fatto del ghiaccio, delle sue immense forme e della natura che lo circonda punto di forza e di incredibile successo. Si tratta dell’Ice Hotel in Svezia, l’hotel di ghiaccio più grande del mondo, che ogni anno […]
  • Hyperloop, viaggiare a 1.000 Km/h: il primo test per il treno supersonico
    Un progetto nato con un solo obiettivo: battere tutti per sviluppare il treno più veloce al mondo. Si tratta di un progetto molto ambizioso nato nel 2013 da uno scritto di Elon Musk e sviluppato negli anni da diverse realtà tra cui la Virgin. Il treno promette di viaggiare a 1.000 km/h via terra su un […]
  • L’anima del Metallo. Luce e calore in un design d’autore
    L’entusiasmo esplosivo ed elegante di Laura Giorgi non passa inosservato. Dirigente aziendale, mamma, artista partecipa al successo dell’azienda di famiglia, metalcenter con il papà Luciano e la sorella Annalisa. Il suo racconto inizia con dei ricordi: “fin da bambina sento parlare e lavoro nel mondo dei metalli. Di loro mi sono innamorata, come può succedere per […]
  • Nasce il Giardino dei Sensi, il percorso sensoriale per scoprire profumi, sapori e rumori della natura
    Ognuno dei nostri sensi ci regala una visione unica del mondo. Quello che riesce a guidare il nostro inconscio più profondo, legando la sfera emotiva con ricordi e profumi è sicuramente l’olfatto, il più antico e potente dei sensi, l’unico che può aiutare ad acquisire un benessere psicofisico per allentare la tensione. In quest’ottica, è […]
  • Tesla lancia sul mercato una tequila di lusso: l’ultima folle idea di Elon Musk
    Dal colosso Tesla, a Paypal, fino alla rincorsa verso il pianeta rosso con Space X, Elon Musk, noto imprenditore della Silicon Valley,  ha fatto della sua stravaganza, della genialità e della voglia di innovare un marchio di successo, portando sempre sul mercato progetti brillanti e vincenti. Con l’ultima idea ha invece deciso di sorprendere, abbandonando […]
  • Sostenibilità metropolitana, Taipei offre il grattacielo ruotante e autosufficiente: appartamenti disponibili a 30 milioni di dollari
    Oggi come non mai, le grandi metropoli stanno ottimizzando i propri tempi e spazi rinnovando il proprio skyline cittadino con progetti futuristici programmati per essere sostenibili, e alimentati da energie rinnovabili, quindi totalmente ad impatto zero e autosufficienti. In questa visione di architettura verde, Taipei ha costruito un incredibile torre – grattacielo residenziale ecosostenibile: l’Agorà […]
  • Amazon mette in vetrina i big del lusso: arriva la nuova piattaforma “Luxury Store”
    In uno mondo ormai sempre più digitalizzato, il noto colosso dell’ e- commerce, Amazon sta per sbarcare anche sulle piazze più lussuose, lanciando una sua personalissima piattaforma dedicata all’abbigliamento di lusso: Luxury Store. La piattaforma, che dovrebbe debuttare inizialmente negli Usa per poi allagarsi a livello internazionale, ha l’obbiettivo di attrarre i grandi distributori in […]

Categorie

di tendenza