Connect with us
Pubblicità

Trento

Ala si trasforma nella città di velluto

Pubblicato

-

Dal 12 al 14 luglio va in scena “Baroccheggiando”. Meraviglia e divertimento tra musica e teatro.

Da venerdì 12 a domenica 14 luglio Ala si trasforma nella “Città di velluto”.

La manifestazione, dedicata appunto al velluto di seta che rese la città famosa in tutta Europa, è giunta alla 22esima edizione.

Pubblicità
Pubblicità

Il tema di quest’anno, nel ricordare i secoli d’oro di Ala, è stato scelto per offrire anche uno sguardo alla creatività artistica contemporanea proponendo una reinterpretazione dell’immaginario barocco attraverso le arti performative, la musica e il teatro, sempre presenti nella storia di Ala.

L’evento è stato presentato da Claudio Soini (sindaco di Ala), Antonella Tomasi (vicesindaco di Ala), Riccardo Ricci (direttore artistico), Gloria Preschern (direttore ufficio Promozione culturale della Provincia autonoma di Trento), Loreta Failoni (presidente Coordinamento Teatrale Trentino), Laura Dal Prà (direttrice Museo Castello del Buonconsiglio).

“Sembra nata ieri, eppure siamo già alla ventiduesima edizione di Città di velluto – ha ricordato il sindaco di Ala Claudio Soini – una manifestazione con la quale la nostra città vuole orgogliosamente ricordare il periodo d’oro in cui diventò famosa in tutta Europa per la produzione di sete e velluti finissimi.”

Pubblicità
Pubblicità

“La proposta di quest’anno, che porta il titolo “Baroccheggiando” è frutto della collaborazione tra Amministrazione comunale e Associazione per il coordinamento teatrale trentino, una collaborazione nata molti anni fa e consolidata nel tempo, che quest’anno va ad intensificarsi con gli eventi estivi.”

“Ed è grazie a questo prezioso supporto che la nostra città sarà in grado ancora una volta di accogliere gli ospiti, offrendo nelle tre giornate di festa una moltitudine di proposte interessanti”.

“Il tema di quest’anno è stato scelto per offrire anche uno sguardo sulla creatività artistica contemporanea – ha specificato il direttore artistico Riccardo Ricci – proponendo una reinterpretazione dell’immaginario barocco attraverso le arti performative, la musica e il teatro, sempre presenti nella storia di Ala e della manifestazione”.

Leit motiv della manifestazione è la mostra fotografica della designer olandese Suzanne Jongmans che presenta immagini ispirate alla ritrattistica barocca tra sei e settecento con l’utilizzo di materiali d’uso moderno.

Da qui prendono spunto gli spettacoli con artisti di strada, rappresentazioni teatrali e concerti come l’omaggio al grande pittore barocco Caravaggio, con ventitré suggestivi quadri viventi di sue opere; il concerto dei Rondò Veneziano, famoso gruppo musicale che seppe negli anni ’80 reinterpretare la musica barocca; la performance “Butterfly” dedicata alla trasformazione del baco da seta in abito barocco; lo spettacolo itinerante “Tozzabancone & Fittifitti” in ricordo del ciclo pittorico di Giandomenico Tiepolo dedicato a Pulcinella, importante figura della Commedia dell’Arte; infine l’adattamento barocco itinerante di “Romeo e Giulietta”, tra i saloni e il giardino di un palazzo: un omaggio alla famosa storia universale che attraversa ogni epoca.

A coronamento dei principali eventi la magnifica città invita i turisti ad immergersi in un divertente passato con molteplici appuntamenti di animazioni, laboratori e giochi per bambini curati dalle intraprendenti associazioni alensi, nella meravigliosa atmosfera del centro storico affollato da numerosi figuranti in abito barocco che è il protagonista della manifestazione legata al prezioso filo.

Protagoniste del gusto sono invece le locande, con le tipiche e prelibate proposte eno-gastronomiche del territorio, allestite nelle corti e nei giardini del centro di Ala.
In occasione di Città di Velluto ed ogni prima domenica del mese è possibile visitare il Museo del Pianoforte Antico di Ala con concerto su strumenti d’epoca e partecipare alle visite animate al centro storico in compagnia di figuranti in costume.

Città di Velluto, il Festival Città di Musica (dal 28/6 al 31/8) e il Natale nei Palazzi Barocchi (nei weekend dal 23/11 al 22/12) sono un progetto di turismo culturale promosso dal Comune di Ala.

Programma degli eventi principali:

12 luglio dalle ore 18

-Compagnia dei Beffardelli, spettacolo itinerante
-“La Conversione di un Cavallo” dall’opera di Michelangelo Merisi da Caravaggio, 23 tableaux vivants (omaggio al grande pittore barocco) – Ludovica Rambelli Teatro
Ore 21.30
-Raul Cremona live – spettacolo teatrale tra comicità e magia

13 luglio dalle ore 18

-“Lirico Sofà-Opera Pocket”, spettacolo di strada comico musicale – Compagnia Can Bagnato
-“Luce, danza in abatjour”, performance che unisce il circo e la danza – Martina Nova
-“Butterfly”- la trasformazione del baco da seta in abito barocco – performance di Biljana Bosnjakovic –
-“Tozzabancone & Fittifitti” – spettacolo itinerante dedicato a Pulcinella e a Giandomenico Tiepolo – Compagnia degli Sbuffi
Ore 21.30
-I solisti dei Rondò Veneziano in concerto – il famoso gruppo musicale che seppe negli anni ’80 e ’90 reinterpretare la musica barocca – Direttore Gian Piero Reverberi

14 luglio dalle ore 18

-“Hansel e Gretel”– fiaba ambientata in epoca barocca raccontata con la tecnica del Silent Play (sistema audio con cuffie senza fili) – La Piccionaia
-“Romeo e Giulietta”– adattamento itinerante, in chiave barocca, tra saloni, androni e giardini (omaggio al grande drammaturgo) – Teatro Stabile di Verona

-“A_Strati, incursioni comiche surreali – spettacolo itinerante – Edoardo Nardin
Ore 21.30

-“Simurgh” – danza su trampoli e musica dal vivo dedicata al volo – Compagnia Teatro dei Venti
Ore 23.00

-Fuochi d’artificio, finale pirotecnico dal punto più alto della città – Parente Fireworks

Mostre:

Mind over matter

Suzanne Jongmans, come fotografa, trasforma immagini tridimensionali e le rappresenta su una superficie piana. Per realizzare i suoi abiti utilizza principalmente materiali di imballaggio come il polistirolo e la gommapiuma.

Le tradizioni di scultura e ideazione di abiti sono quindi fuse all’interno del suo lavoro fotografico. Nella serie di opere intitolata Mind over Matter, Jongmans affronta il potere dell’osservazione.

Fin dall’infanzia, l’artista si è infatti concentrata su cosa considerava degno di essere inserito nei suoi lavori ed il suo potere analitico di osservazione l’ha condotta alla rivelazione che forme di plastica e polistirolo possono assomigliare a pizzo o seta; da quel momento in poi ha sviluppato il suo stile unico di dettagliata creazione di abiti del periodo medievale.

Palazzo De’ Pizzini von Hochenbrunn, via Santa Caterina 2

6 e 7 luglio dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,30
9, 10 e 11 luglio dalle 16,00 alle 19,30
12, 13 e 14 luglio dalle 16,00 alle 23,00

Vellutum

Un omaggio al prezioso filo, con l’esposizione di un telaio originale del 1700 e la mostra “Dal baco da seta alla pezza di velluto”.

La mostra illustra l‘affascinante percorso per ottenere il prezioso tessuto, con l‘esposizione di numerosi attrezzi del mestiere, l’allevamento del “bombyx mori” (baco da seta) e gli originali tessuti del 1700. Iniziativa a cura dell’Associazione Culturale “Vellutai Città di Ala”.

Laboratorio di tintura e trattura della seta . L‘atmosfera delle antiche filande rivive con il laboratorio della dott.ssa Maria Vittoria Zucchelli attraverso la trattura del filo di seta dal bozzolo e la tintura naturale delle stoffe. A cura della dott.ssa Maria Vittoria Zucchelli in collaborazione con il Muse di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • La ferrovia panoramica tra i colori dell’autunno: in viaggio con il Treno del Foliage
    Come ogni anno la natura in autunno torna a proiettare uno dei suoi migliori film, riempiendo e infiammando scorci panoramici con i caldi colori tipici di questa affascinante stagione. Uno dei modi migliori per riscoprire e vivere l’autunno e i suoi colori è la magica esperienza del viaggio lento regalato dai finestrini dell’incredibile Treno del […]
  • Il mega – yacht a forma di cigno: la straordinaria opera futurista dell’industria navale italiana
    La sintesi tra i confini della tecnologia e i massimi livelli di design applicati alla nautica è stata svelata e prende il nome decisamente caratteristico di “Avanguardia”, il nuovo yacht che nei prossimi mesi si farà sicuramente notare nei mari di tutto il mondo. Quest’opera avveniristica dell’industria navale salta agli occhi per la sua inconfondibile forma […]
  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]

Categorie

di tendenza