Connect with us
Pubblicità

Trento

Ala si trasforma nella città di velluto

Pubblicato

-

Dal 12 al 14 luglio va in scena “Baroccheggiando”. Meraviglia e divertimento tra musica e teatro.

Da venerdì 12 a domenica 14 luglio Ala si trasforma nella “Città di velluto”.

La manifestazione, dedicata appunto al velluto di seta che rese la città famosa in tutta Europa, è giunta alla 22esima edizione.

Pubblicità
Pubblicità

Il tema di quest’anno, nel ricordare i secoli d’oro di Ala, è stato scelto per offrire anche uno sguardo alla creatività artistica contemporanea proponendo una reinterpretazione dell’immaginario barocco attraverso le arti performative, la musica e il teatro, sempre presenti nella storia di Ala.

L’evento è stato presentato da Claudio Soini (sindaco di Ala), Antonella Tomasi (vicesindaco di Ala), Riccardo Ricci (direttore artistico), Gloria Preschern (direttore ufficio Promozione culturale della Provincia autonoma di Trento), Loreta Failoni (presidente Coordinamento Teatrale Trentino), Laura Dal Prà (direttrice Museo Castello del Buonconsiglio).

“Sembra nata ieri, eppure siamo già alla ventiduesima edizione di Città di velluto – ha ricordato il sindaco di Ala Claudio Soini – una manifestazione con la quale la nostra città vuole orgogliosamente ricordare il periodo d’oro in cui diventò famosa in tutta Europa per la produzione di sete e velluti finissimi.”

Pubblicità
Pubblicità

“La proposta di quest’anno, che porta il titolo “Baroccheggiando” è frutto della collaborazione tra Amministrazione comunale e Associazione per il coordinamento teatrale trentino, una collaborazione nata molti anni fa e consolidata nel tempo, che quest’anno va ad intensificarsi con gli eventi estivi.”

“Ed è grazie a questo prezioso supporto che la nostra città sarà in grado ancora una volta di accogliere gli ospiti, offrendo nelle tre giornate di festa una moltitudine di proposte interessanti”.

Pubblicità
Pubblicità

“Il tema di quest’anno è stato scelto per offrire anche uno sguardo sulla creatività artistica contemporanea – ha specificato il direttore artistico Riccardo Ricci – proponendo una reinterpretazione dell’immaginario barocco attraverso le arti performative, la musica e il teatro, sempre presenti nella storia di Ala e della manifestazione”.

Leit motiv della manifestazione è la mostra fotografica della designer olandese Suzanne Jongmans che presenta immagini ispirate alla ritrattistica barocca tra sei e settecento con l’utilizzo di materiali d’uso moderno.

Da qui prendono spunto gli spettacoli con artisti di strada, rappresentazioni teatrali e concerti come l’omaggio al grande pittore barocco Caravaggio, con ventitré suggestivi quadri viventi di sue opere; il concerto dei Rondò Veneziano, famoso gruppo musicale che seppe negli anni ’80 reinterpretare la musica barocca; la performance “Butterfly” dedicata alla trasformazione del baco da seta in abito barocco; lo spettacolo itinerante “Tozzabancone & Fittifitti” in ricordo del ciclo pittorico di Giandomenico Tiepolo dedicato a Pulcinella, importante figura della Commedia dell’Arte; infine l’adattamento barocco itinerante di “Romeo e Giulietta”, tra i saloni e il giardino di un palazzo: un omaggio alla famosa storia universale che attraversa ogni epoca.

A coronamento dei principali eventi la magnifica città invita i turisti ad immergersi in un divertente passato con molteplici appuntamenti di animazioni, laboratori e giochi per bambini curati dalle intraprendenti associazioni alensi, nella meravigliosa atmosfera del centro storico affollato da numerosi figuranti in abito barocco che è il protagonista della manifestazione legata al prezioso filo.

Protagoniste del gusto sono invece le locande, con le tipiche e prelibate proposte eno-gastronomiche del territorio, allestite nelle corti e nei giardini del centro di Ala.
In occasione di Città di Velluto ed ogni prima domenica del mese è possibile visitare il Museo del Pianoforte Antico di Ala con concerto su strumenti d’epoca e partecipare alle visite animate al centro storico in compagnia di figuranti in costume.

Città di Velluto, il Festival Città di Musica (dal 28/6 al 31/8) e il Natale nei Palazzi Barocchi (nei weekend dal 23/11 al 22/12) sono un progetto di turismo culturale promosso dal Comune di Ala.

Programma degli eventi principali:

12 luglio dalle ore 18

-Compagnia dei Beffardelli, spettacolo itinerante
-“La Conversione di un Cavallo” dall’opera di Michelangelo Merisi da Caravaggio, 23 tableaux vivants (omaggio al grande pittore barocco) – Ludovica Rambelli Teatro
Ore 21.30
-Raul Cremona live – spettacolo teatrale tra comicità e magia

13 luglio dalle ore 18

-“Lirico Sofà-Opera Pocket”, spettacolo di strada comico musicale – Compagnia Can Bagnato
-“Luce, danza in abatjour”, performance che unisce il circo e la danza – Martina Nova
-“Butterfly”- la trasformazione del baco da seta in abito barocco – performance di Biljana Bosnjakovic –
-“Tozzabancone & Fittifitti” – spettacolo itinerante dedicato a Pulcinella e a Giandomenico Tiepolo – Compagnia degli Sbuffi
Ore 21.30
-I solisti dei Rondò Veneziano in concerto – il famoso gruppo musicale che seppe negli anni ’80 e ’90 reinterpretare la musica barocca – Direttore Gian Piero Reverberi

14 luglio dalle ore 18

-“Hansel e Gretel”– fiaba ambientata in epoca barocca raccontata con la tecnica del Silent Play (sistema audio con cuffie senza fili) – La Piccionaia
-“Romeo e Giulietta”– adattamento itinerante, in chiave barocca, tra saloni, androni e giardini (omaggio al grande drammaturgo) – Teatro Stabile di Verona

-“A_Strati, incursioni comiche surreali – spettacolo itinerante – Edoardo Nardin
Ore 21.30

-“Simurgh” – danza su trampoli e musica dal vivo dedicata al volo – Compagnia Teatro dei Venti
Ore 23.00

-Fuochi d’artificio, finale pirotecnico dal punto più alto della città – Parente Fireworks

Mostre:

Mind over matter

Suzanne Jongmans, come fotografa, trasforma immagini tridimensionali e le rappresenta su una superficie piana. Per realizzare i suoi abiti utilizza principalmente materiali di imballaggio come il polistirolo e la gommapiuma.

Le tradizioni di scultura e ideazione di abiti sono quindi fuse all’interno del suo lavoro fotografico. Nella serie di opere intitolata Mind over Matter, Jongmans affronta il potere dell’osservazione.

Fin dall’infanzia, l’artista si è infatti concentrata su cosa considerava degno di essere inserito nei suoi lavori ed il suo potere analitico di osservazione l’ha condotta alla rivelazione che forme di plastica e polistirolo possono assomigliare a pizzo o seta; da quel momento in poi ha sviluppato il suo stile unico di dettagliata creazione di abiti del periodo medievale.

Palazzo De’ Pizzini von Hochenbrunn, via Santa Caterina 2

6 e 7 luglio dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,30
9, 10 e 11 luglio dalle 16,00 alle 19,30
12, 13 e 14 luglio dalle 16,00 alle 23,00

Vellutum

Un omaggio al prezioso filo, con l’esposizione di un telaio originale del 1700 e la mostra “Dal baco da seta alla pezza di velluto”.

La mostra illustra l‘affascinante percorso per ottenere il prezioso tessuto, con l‘esposizione di numerosi attrezzi del mestiere, l’allevamento del “bombyx mori” (baco da seta) e gli originali tessuti del 1700. Iniziativa a cura dell’Associazione Culturale “Vellutai Città di Ala”.

Laboratorio di tintura e trattura della seta . L‘atmosfera delle antiche filande rivive con il laboratorio della dott.ssa Maria Vittoria Zucchelli attraverso la trattura del filo di seta dal bozzolo e la tintura naturale delle stoffe. A cura della dott.ssa Maria Vittoria Zucchelli in collaborazione con il Muse di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ferrarelle punta sulla sostenibilità ambientale: bottiglie in plastica riciclata ad impatto zero
    Dai sacchetti per gli alimenti, alle bottiglie fino ai più comuni oggetti per la casa: l‘utilizzo incontrollato della plastica a livello globale, ha portato verso lo studio di specifiche procedure per il riciclo, utili a recuperare un materiale praticamente indistruttibile ma altamente inquinante. Questo, è uno dei motivi che ha spinto Ferrarelle, unica azienda di acqua […]
  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]

Categorie

di tendenza