Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

“L’umore della terra” è il tema dell’estate clesiana

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Ritorna l‘estate clesiana con i suoi numerosi eventi, quest’anno improntati sui cambiamenti climatici; da qui il nome della rassegna “L’umore della terra”.

A presentarli, mercoledì 3 luglio in conferenza stampa, numerose autorità, a partire dall’Assessore al turismo del Comune di Cles Andrea Paternoster, il quale afferma di come Cles sia reso più attrattivo nei due mesi estivi con i centri storici chiusi al traffico, per questa stagione con gli allestimenti rivolti al cambiamento climatico in corso, e che sia accogliente nei confronti dei concittadini e dei turisti presenti nelle Valli di Non e Sole che visitano la borgata, partecipando ai numerosi appuntamenti in programma a carattere musicale, gastronomico, culturale.

Il Sindaco di Cles, Arch. Ruggero Mucchi, prosegue: “Questo appuntamento è divenuto ‘normale’, perchè si sussegue ormai da molti anni, con la manifestazione ‘Fiori e colori’, quest’anno dai contenuti più corposi, ed in particolare l’allestimento della mostra ‘Ursus’ a Palazzo Assessorile, che pone al centro l’orso, nostro compagno di viaggio dagli albori dell’umanità.

Pubblicità
Pubblicità

Il rapporto uomo/orso ha radicamento tra territorio e natura.

Lorenzo Adami e Rosaria Aliprandini hanno sviluppato il tema “L’umore della terra”, non trascurando gli eventi atmosferici che ci hanno colpito nei mesi scorsi, non solo noi, ma in tutto il mondo, trasformando il centro urbano in un giardino dove sviluppare tematiche interessanti, educative e culturali, atte a sensibilizzare la sostenibilità.

Questo comporta inevitabilmente lo stravolgere la comunicazione stradale, creando disguidi; a fronte di ragionamenti discussi in Consiglio Comunale, vista la cadenza delle manifestazioni, era un continuo aprire e chiudere quel tratto di strada, ed il Comune ha così approvato la chiusura definitiva di via Roma. Ci saranno due nuovi parcheggi: uno dietro la Chiesa che aprirà a breve, ed uno in è costruzione all’ex area Scuole Elementari in via Filzi. Evitare il passaggio delle auto in via Roma porterà alla progressiva chiusura del centro”.

Pubblicità
Pubblicità

Il Presidente del Consorzio Cles Iniziative Marco Cattani, illustra il programma: “L’organizzazione degli eventi è come al solito affidato dalla consolidata triade Consorzio – Pro Loco – Amministrazione Comunale – con i quali ci sosteniamo a vicenda. Da un paio d’anni si è deciso di cambiare metodo, cioè di riutilizzare i materiali per più manifestazioni, per essere coerenti in fatto di sostenibilità e riciclo legati agli sprechi. Riguardo la tematica dei cambiamenti climatici, cercheremo di sensibilizzare l’opinione pubblica con incontri, convegni e conferenze.

Quest’anno come Consorzio Cles Iniziative festeggiamo il ventennale, a luglio cadono 20 anni di attività; sono stati anni intensi, si è visto il Consorzio protagonista delle attività del paese, si è visto unirsi gli esercizi commerciali ed uniti proporre qualcosa di importante, insieme per combattere i centri commerciali e le piattaforme online.

Voglio ricordare gli scomparsi Carlo Taddei e Piergiorgio Pedron, che insieme a Renato Bertagna sono stati i fondatori del Consorzio, che negli ultimi sei mesi ha portato sei nuovi iscritti, e che orgogliosamente conta 75 consociati, ma che diventeranno sicuramente un’ottantina entro inizio autunno.

Attraverso le nostre iniziative Cles è cambiato molto, nelle serate estive è divenuto un salotto da vivere, la gente viene a Cles, perchè sa che in centro succede sempre qualcosa. Ci saranno gli appuntamenti fissi, come le aperture serali dei negozi il martedì sera, abbinate ai ‘martedì del gusto’, percorsi gastronomici tra le specialità locali.

Il mercoledì la musica con il ‘Cantacles’, giunto alla 15^ edizione, quest’anno con cantanti ed ospiti importanti, ed una finale con una orchestra composta da 12 elementi che accompagnerà i cantanti dal vivo. Offriremo un prodotto di qualità rimanendo nei limiti delle nostre capacità organizzative e finanziarie; a questo proposito, visto il nostro scopo, gli ospiti sono stati ben felici di sostenerci.

Il giovedì sarà dedicato al ballo, la piazza antistante Palazzo Assessorile diventerà una balera open-air dove danzare e divertirsi. Ci saranno manifestazioni organizzate dalle varie Associazioni di volontariato, dalla Pro Cultura Centro Studi Nonensi, dai Gruppi Rionali, dalle Associazioni culturali; poi le sagre, la ‘Festa dello Sport’, il mercato contadino, i laboratori, di tutto e di più cercando di soddisfare tutti i gusti”.

Andrea Paternoster fa presente che quest’anno il mercato contadino sarà allestito in via Bergamo, con una decina di bancarelle.

Ringrazia anche il Rag. Giulio Ferraroli per la preziosa collaborazione nell’aver raggiunto un accordo con gli ambulanti di fiere e mercati riguardo lo spostamento provvisorio delle loro bancarelle causa le installazioni del centro storico.

Del mercato contadino ne parla Marta Eccher, coordinatrice della Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole: “Il mercato contadino è stato organizzato con la collaborazione del Consigliere Fabrizio Leonardi. Ci saranno dieci appuntamenti a partire da sabato 6 luglio fino a sabato 7 settembre, e sarà un’opportunità per le piccole aziende agricole di vendere i loro prodotti, ma anche di raccontare da dove vengono, chi li ha lavorati, raccolti, ecc. e questo piace molto alla gente, perchè è molto diverso comprare un prodotto al supermercato o sapere la sua provenienza. Il cambio di location, questa volta in via Bergamo, nel centro del paese, è un occasione, specialmente per i turisti, di poter acquistare i prodotti che normalmente consumano durante la vacanza e portarseli a casa”.

L’Assessore ai lavori pubblici Massimiliano Girardi sottolinea l’ottica della chiusura definitiva del centro, e di come le manifestazioni estive siano un tassello importante per abituare la popolazione alla pedonalizzazione.

Il Comandante del Corpo Intercomunale di Polizia Locale Anaunia Vittorio Micheli, riguardo alla viabilità, commenta che la gente ormai si è abituata, e anche se ci sono alcuni che purtroppo si lamentano, c’è chi invece vede la chiusura del centro come un’opportunità.

Conclude il Presidente della Pro Loco di Cles e anche dell’A.P.T. della Valle di Non, Lorenzo Paoli: “Mi fa piacere in particolare per i martedì del gusto, che l’evento nato con l’aiuto dei volontari dei rioni, sia diventato un appuntamento fisso nel calendario estivo. Come sempre ci sarà la festa patronale dell’Assunta il 14 e il 15 agosto, e rifaremo i fuochi d’artificio, visto che l’anno scorso sono stati davvero apprezzati. Un grande ritorno anche la passerella di Miss Italia. Come Presidente dell’APT, l’associazione sta investendo molto in questa manifestazione estiva, la strategia è di coinvolgere il turismo presente in valle, e Cles è un salotto al centro della vallata che si inserisce perfettamente nel contesto turistico”.

La foto è di Nicola Bortolamedi

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento6 ore fa

Scuola, stop all’obbligo di indossare le mascherine per personale e alunni

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

“Quello che possiamo imparare in Africa”: Cavareno incontra don Dante Carraro

Trento6 ore fa

Sanità trentina: 4,5 milioni di euro per abbassare le liste di attesa

Valsugana e Primiero8 ore fa

Era evaso dai domiciliari, 25 enne del Burkina Faso arrestato a Levico Terme

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

La Pro Loco di Tassullo si rinnova: Luca Pilati è il nuovo presidente

Arte e Cultura8 ore fa

Il Mart a Palazzo Libera e al Parco Guerrieri Gonzaga di Villa Lagarina

Trento10 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 324 contagi nelle ultime 24 ore

Trento10 ore fa

Ancora un incidente nei boschi dell’Altipiano di Brentonico: ferito un boscaiolo 72 enne

Fiemme, Fassa e Cembra10 ore fa

Maltempo in Alta Val di Fassa, dichiarato lo stato di calamità

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Anche il Comune di Spormaggiore è “cardioprotetto”

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

fashion12 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Italia ed estero12 ore fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro12 ore fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina12 ore fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento2 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

Trento1 giorno fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Trento1 giorno fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Trento2 giorni fa

Grosso incendio presso la discarica Podetti. In azione decine di vigili del fuoco

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Lavarone: anche oggi si cerca senza sosta il corpo di Willy

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

“Ciao Willy, avrai un intera comunità che pregherà e si ricorderà di te, buon viaggio” il saluto del Comune di Lavarone

fashion12 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Trento3 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

eventi3 giorni fa

Miss Italia: ad Andalo vince la 18 enne Isabel Vincenzi

Italia ed estero1 giorno fa

29 enne austriaca rifiuta un’eredità di 4 miliardi di euro

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza