Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Violento scontro sulla Maza, 5 feriti uno grave

Pubblicato

-

Quattro feriti trasportati all’ospedale di Arco e uno al santa Maria del Carmine di Rovereto, tutti in codice rosso.

Uno di questi sarebbe in gravi condizioni.

È questo il grave bilancio dell’incidente avvenuto poco dopo le 16.00 sulla strada della Maza che collega la frazione di Bolognano con il comune di Nago.

Pubblicità
Pubblicità

Due auto che procedevano velocemente si sono scontrate frontalmente.

Lo scontro è stato violentissimo e dopo una terribile sbandata uno dei due veicoli su è ribaltato. 

Sul posto sono intervenute 4 ambulanze del 118  che hanno trasportato cinque feriti in ospedale.

Per estrarre alcune persone dai mezzi sono intervenuti i vigili del fuoco di Riva ed Arco che hanno dovuto usare le pinze idrauliche.

La strada è stata completamente chiusa e la ricadute sul traffico sono state tragiche.

Solo alcuni minuti fa le code hanno cominciato ad essere smaltite.

Pubblicità
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Arco: scontro alla rotatoria di viale Santa Caterina, 34 enne centauro in ospedale

Pubblicato

-

Ieri attorno alle 18.45 sulla rotatoria di viale Santa Caterina ad Arco un motociclista trentino di 34 anni si è scontrato con un’automobilista a bordo di un’Audi A4 station wagon.

Per cause ancora da accertare i due mezzi si sono scontrati e il motociclista è volato a terra procurandosi diversi traumi e contusioni.

Sul posto sono giunte due ambulanze del 118; fortunatamente l’uomo è rimasto cosciente ed è stato trasportato in pronto soccorso ad Arco.

Pubblicità
Pubblicità

Le sue condizioni non sono gravi.

Sul posto è arrivata anche la polizia locale per i rilievi del caso, i vigili del fuoco di Arco con tre mezzi e sei uomini e la manutenzione stradale.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Alto Garda: segnalata la presenza dei «furbetti» dei contatori

Pubblicato

-

L’avvertimento arriva direttamente dal maresciallo dei Carabinieri di Dro che allerta i cittadini attraversa un appello

«Mi è stata segnalata la presenza da parte di un cittadino di Nago di due persone che da ieri mattina si spacciano per addetti del comune per la lettura dei contatori. La loro presenza è stata segnalata su tutto l’alto Garda. Diffidate di loro e non aprite per nessun motivo perché non sono dipendenti di nessun comune ed entrano in casa solo per perpetrare dei furti» 

Le due persone sono state viste a Nago e a Dro 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Ubriachi si addormentano e la loro barca va alla deriva: salvati dai vigili del fuoco di Riva del Garda

Pubblicato

-

Nella notte fra martedì e mercoledì due turisti stranieri a bordo della loro imbarcazione sono stati recuperati dai vigili del fuoco di Riva del Garda a largo di Limone.

I due erano partiti  con il loro motoscafo da Desenzano in direzione Limone.

I due turisti hanno deciso di fare una festa a bordo del motoscafo e si sono addormentati profondamente, non accorgendosi che il sistema d’ancoraggio non era sufficiente a trattenere la loro imbarcazione e che stavano andando alla deriva.

Pubblicità
Pubblicità

Il loro motoscafo ha cominciato ad allontanarsi dal porto di Limone andando a sbattere lungo gli scogli, finché a tarda notte una guardia giurata in servizio in centro storico ha notato le luci di navigazione.

L’allarme è scattato alle due di notte e in pochi minuti da Riva è arrivato il motoscafo dei vigili del fuoco volontari, che ha recuperato l’imbarcazione, trovando a bordo i due turisti addormentati e in stato di alterazione alcolica.

Sul posto è arrivata poco dopo la motovedetta della Guardia Costiera di Salò che ha messo in sicurezza l’imbarcazione e raccolto le testimonianze dei due turisti stranieri.

Da un controllo dei documenti è emersa anche un’irregolarità poi sanzionata.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza