Connect with us
Pubblicità

Società

Uso del cellulare alla guida: ecco i tempi di reazione e spazio di frenata

Pubblicato

-

Anche in Trentino si delinea un’estate ad alta percentuale di incidenti e sempre più frequenti sono quelli con feriti gravi o mortali.

Non può essere solo una coincidenza, ma ci dev’essere una qualche abitudine nuova, rispetto a quelle precedenti degli anni anni scorsi.

Di certo sono sparite le campagne anti alcool.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto riguarda i controlli con l’etilometro la nostra regione è una delle più efficaci in tal senso con controlli periodici da parte delle forze dell’ordine su tutto il territorio provinciale.

Per il momento si sono invece perse le tracce dell’annunciata stretta sui telefonini usati alla guida.

Prendiamo in esame alcuni attimi fatali che corrispondono a abitudini alquanto diffuse tra gli automobilisti.

Pubblicità
Pubblicità

Per mandare un “ok” (dal momento della ricerca del cellulare in macchina all’invio)mediamentesi impegnano 10 secondi che a 40 chilometri all’ora corrispondono ad uno spazio di frenata di 110 metri, se si va a 100 ne servono 278.

Per verificare se sono arrivati nuovi messaggi sono necessari 13 secondi e lo spazio di frenata sale a 144 a 40 km/h e a 361 a 100.

Quante volte si digita un numero di telefono per poi passare in viva voce?

Per questa operazione servono 14 secondi, lo stesso tempo utilizzato per controllare Facebook: a 40 km/h per fermarsi ci vogliono 155 metri e 389 andando a 100.

Infine per fare un selfie, alla pari di fotografare un paesaggio, sono necessari 15 secondi pari a 165 metri di spazio frenata a 40 km/h e a 417 a 100.

Due considerazioni: chi limita la velocità a 40 km/h ?

Quasi nessuno, quindi gli spazi di frenata sono inevitabilmente destinati a aumentare.

Le ipotesi che abbiamo riportato sono quelle di un possibile tamponamento, ma i tempi di reazione di riducono drasticamente in caso di frontale.

Di certo sulle nostre strade si verifica una strage infinita, con qualsiasi mezzo vengano percorse.

C’è chi giudica insufficiente quanto s’impara a scuola guida e vorrebbe dei successivi corsi di guida sicura obbligatori.

Chi vede nella velocità, alcool e cellulare i responsabili di molti incidenti, ma che poi sono anche abitudini di uso comune ai nostri giorni.

Oggi sarà discusso in commissione Trasporti alla Camera l’esame di una mini riforma del Codice della Strada che si vorrebbe approvata prima della chiusura del Parlamento per ferie, sarà un contributo sufficiente?

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza