Connect with us
Pubblicità

Trento

Individuato e denunciato l’autore dei danneggiamenti al rifugio Bindesi

Pubblicato

-

Identificato e denunciato dalla Squadra Mobile l’autore del sabotaggio al rifugio Bindesi. (qui articolo)

L’uomo, un trentino di 51 anni, fin dal novembre del 2018, in più occasioni, aveva messo in atto una serie di comportamenti destinati a danneggiare l’attività del rifugio.

I gestori, dopo i primi episodi che apparentemente non venivano registrati come veri e propri danneggiamenti, quali la manomissione dei contatori dell’energia elettrica, la chiusura di quelli dell’acqua, si rendevano conto, visti gli ulteriori fatti, quali lo sfondamento di alcuni vetri e lo spargimento di chiodi nel parcheggio, di essere di fronte ad un malintenzionato che per qualche motivo, a loro oscuro, voleva danneggiarli.

Pubblicità
Pubblicità

Il dubbio diventava una certezza allorquando, alcuni escursionisti che stavano facendo una passeggiata nel bosco sentivano un forte odore di gas a distanza di circa 40/50 metri dal rifugio Bindesi.

Dopo l’immediato intervento dei Vigili del Fuoco, la Squadra Mobile, compreso che poteva trattarsi della stessa persona, svolgeva, grazie anche al lavoro meticoloso svolto dalla Polizia Scientifica, tutti gli accertamenti necessari per il rintraccio dell’autore dei gravi fatti.

Sulla base degli indizi raccolti gli investigatori, coordinati dal Sost. Procuratore della Procura della Repubblica dott.ssa Maria Colpani, con non poca difficoltà approntavano una serie di attività tecniche destinate all’individuazione dell’autore dei reati, il quale, considerata la natura dei fatti commessi, era presumibile che avrebbe ripetuto il gesto.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso delle attività, infatti, le telecamere registrano un uomo che lasciava cadere alcuni chiodi nel parcheggio del rifugio.

Le sembianze e gli indumenti conducevano gli inquirenti ad individuare una persona che in passato aveva avuto un banale disguido per motivi di viabilità con i gestori del rifugio.

Dopo averne controllato i movimenti per alcuni giorni, su disposizione della Autorità Giudiziaria, la Squadra Mobile nelle prime luci del 21 giugno perquisiva l’abitazione dell’uomo rintracciando elementi certi della sua responsabilità.

Negli Uffici della Questura l’uomo, ha fronte delle contestazioni, riconosceva la piena responsabilità di quanto accaduto.

Considerati gli eventi e compreso la natura dei fatti, con l’accordo dei rispettivi legali, l’autore del reato e la vittima si sono poi incontrati negli Uffici della Squadra Mobile per trovare una composizione, fermo restando gli eventuali reati procedibili d’Ufficio, degli accadimenti.

“Questa vicenda, che poteva avere epiloghi ben più gravi, ci insegna, commenta il capo della Squadra Mobile di Trento Salvatore Ascione, non solo di non sottovalutare nessuna situazione che ci accade nel corso del nostro vivere quotidiano ma, soprattutto, quanto sia importante il rapporto ed il senso di fiducia tra la cittadinanza e la Polizia di Stato. Le segnalazioni e le denunce, come ribadito dal Questore Garramone, sono i segnali più significativi della nostra azione e rappresentano quel collante tra l’azione della Polizia di Stato e il senso di sicurezza della collettività”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]

Categorie

di tendenza