Connect with us
Pubblicità

Trento

Individuato e denunciato l’autore dei danneggiamenti al rifugio Bindesi

Pubblicato

-

Identificato e denunciato dalla Squadra Mobile l’autore del sabotaggio al rifugio Bindesi. (qui articolo)

L’uomo, un trentino di 51 anni, fin dal novembre del 2018, in più occasioni, aveva messo in atto una serie di comportamenti destinati a danneggiare l’attività del rifugio.

I gestori, dopo i primi episodi che apparentemente non venivano registrati come veri e propri danneggiamenti, quali la manomissione dei contatori dell’energia elettrica, la chiusura di quelli dell’acqua, si rendevano conto, visti gli ulteriori fatti, quali lo sfondamento di alcuni vetri e lo spargimento di chiodi nel parcheggio, di essere di fronte ad un malintenzionato che per qualche motivo, a loro oscuro, voleva danneggiarli.

Pubblicità
Pubblicità

Il dubbio diventava una certezza allorquando, alcuni escursionisti che stavano facendo una passeggiata nel bosco sentivano un forte odore di gas a distanza di circa 40/50 metri dal rifugio Bindesi.

Dopo l’immediato intervento dei Vigili del Fuoco, la Squadra Mobile, compreso che poteva trattarsi della stessa persona, svolgeva, grazie anche al lavoro meticoloso svolto dalla Polizia Scientifica, tutti gli accertamenti necessari per il rintraccio dell’autore dei gravi fatti.

Sulla base degli indizi raccolti gli investigatori, coordinati dal Sost. Procuratore della Procura della Repubblica dott.ssa Maria Colpani, con non poca difficoltà approntavano una serie di attività tecniche destinate all’individuazione dell’autore dei reati, il quale, considerata la natura dei fatti commessi, era presumibile che avrebbe ripetuto il gesto.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso delle attività, infatti, le telecamere registrano un uomo che lasciava cadere alcuni chiodi nel parcheggio del rifugio.

Le sembianze e gli indumenti conducevano gli inquirenti ad individuare una persona che in passato aveva avuto un banale disguido per motivi di viabilità con i gestori del rifugio.

Dopo averne controllato i movimenti per alcuni giorni, su disposizione della Autorità Giudiziaria, la Squadra Mobile nelle prime luci del 21 giugno perquisiva l’abitazione dell’uomo rintracciando elementi certi della sua responsabilità.

Negli Uffici della Questura l’uomo, ha fronte delle contestazioni, riconosceva la piena responsabilità di quanto accaduto.

Considerati gli eventi e compreso la natura dei fatti, con l’accordo dei rispettivi legali, l’autore del reato e la vittima si sono poi incontrati negli Uffici della Squadra Mobile per trovare una composizione, fermo restando gli eventuali reati procedibili d’Ufficio, degli accadimenti.

“Questa vicenda, che poteva avere epiloghi ben più gravi, ci insegna, commenta il capo della Squadra Mobile di Trento Salvatore Ascione, non solo di non sottovalutare nessuna situazione che ci accade nel corso del nostro vivere quotidiano ma, soprattutto, quanto sia importante il rapporto ed il senso di fiducia tra la cittadinanza e la Polizia di Stato. Le segnalazioni e le denunce, come ribadito dal Questore Garramone, sono i segnali più significativi della nostra azione e rappresentano quel collante tra l’azione della Polizia di Stato e il senso di sicurezza della collettività”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: Paziente Virtuale evita i test sugli animali
    Grazie alle diverse ricerche ed ai numerosi studi dell’Università di Catania, si rafforza il filo della comunicazione tra il clinico e il laboratorio, dando vita al progetto del Paziente Virtuale. Un progetto completamente italiano che potrebbe finalmente evitare la sperimentazione animale, necessaria per testare farmaci e vaccini anche contro il più recente Coronavirus. Infatti, per […]
  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]

Categorie

di tendenza