Connect with us
Pubblicità

Trento

Carabinieri Nas Trento: Farmaci dopanti ed emotrasfusioni tra sportivi e palestre. 9 arresti e 42 perquisizioni

Pubblicato

-

I Carabinieri del NAS di Trento, supportati da militari della Specialità e dell’Arma Territoriale, hanno dato esecuzione, nelle province di Trento, Bolzano, Brescia, Bergamo, Cremona, Modena e Viterbo, a 9 ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di altrettante persone ritenute appartenenti ad un sodalizio criminoso dedito al commercio di farmaci dopanti e ad effetto stupefacente, all’impiego di sostanze dopanti e di procedure vietate come autoemotrasfusione, destinate anche a favore di atleti di varie discipline sportive (body-building, ciclismo, arm-wrestling e pallavolo), nonché all’esercizio abusivo della professione sanitaria di fisioterapista e dietista.

Sei degli arrestati sono di Trento.

I provvedimenti cautelari, unitamente a 42 decreti di perquisizione emessi dalla Procura Distrettuale Antimafia della Repubblica di Trento, sono il risultato investigativo determinato dall’indagine denominata “Big-Boy”, condotta dai carabinieri del NAS e coordinata dal Procuratore Capo della Repubblica di Trento, dott. Sandro Raimondi e dal Sost. Procuratore dott. Davide Ognibene, avviata nella scorsa estate da precedenti operazioni svolte nello stesso settore, per le quali il medesimo NAS, negli ultimi anni, ha arrestato complessivamente oltre 50 persone per associazione a delinquere, anche con risvolti criminali di carattere transnazionale.

Pubblicità
Pubblicità

Gli accertamenti hanno avuto come principali figure di interesse investigativo un medico geriatra, direttore sanitario della case di riposo di Nomi e Cavedine, due personal trainer, noti nell’ambito sportivo per gli importanti risultati ottenuti in competizioni di “body building” nonchè ulteriori sei soggetti, tutti partecipanti, a vario titolo, al sodalizio criminoso, attivo nella provincia di Trento, con ramificazioni in Alto Adige, Lombardia, Emilia Romagna e Lazio.

Nel corso delle attività è stato accertato che numerosi sportivi e frequentatori di palestre, già individuati quali assuntori di farmaci dopanti, si recavano presso gli ambulatori attivati all’interno delle citate case di riposo, per essere sottoposti a pratiche ematiche dopanti vietate, tra cui l’autoemotrasfusione, con prelievo e successiva re-infusione di sangue, spesso eseguite dal solo medico geriatra, in totale assenza di condizioni igieniche e di sicurezza.

Nel corso di tali incontri, gli atleti ricevevano indicazioni da parte dei diversi componenti dell’associazione criminale sulle modalità di acquisto di farmaci proibiti e sui metodi farmacologici più idonei per eludere eventuali controlli antidoping.

Pubblicità
Pubblicità

All’esito di un pedinamento, gli investigatori del NAS di Trento avevano già tratto in arresto un noto personal trainer modenese, responsabile di aver allestito all’interno della propria abitazione un deposito abusivo di farmaci, approvvigionati con importazioni clandestine, il cui assortimento, stimato in un milione di euro circa, era paragonabile ad un magazzino di una farmacia.

La pericolosità dei farmaci, assunti senza alcun controllo medico e con finalità diverse da quelle previste dal normale uso terapeutico, rimane uno degli elementi di maggiore preoccupazione sociale, confermato anche da alcuni episodi rilevati durante la conduzione dell’indagine.

Infatti, nel mese di gennaio, un venticinquenne trentino è stato ricoverato presso il reparto di rianimazione dell’Ospedale di Trento a causa delle gravi patologie insorte a seguito dell’abuso di farmaci anabolizzanti.

Oltre all’esecuzione dei 9 arresti domiciliari, le contestuali operazioni di perquisizione hanno consentito di individuare e sequestrare oltre un migliaio di confezioni di prodotti farmaceutici,
unitamente a dispositivi medicali ed apparati informatici utilizzati per l’attività illecita.

Tra gli altri, sono stati individuati farmaci dopanti contenenti pericolosi principi attivi anabolizzanti (alcune ad uso veterinario) a base di ormone della crescita, testosterone, clembuterolo, stanozololo, come pure ormoni diuretici e anoressizzanti, nonché il nandrolone, uno steroide anabolizzante vietato anche dalla normativa antidroga. Il valore complessivo delle sostanze sequestrate sul mercato illegale ammonta a oltre 30.000 euro.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza