Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Trentino Sviluppo, Bilancio 2018: 4,2 milioni di utile, 21,5 milioni di produzione

Pubblicato

-

È stato approvato oggi, giovedì 27 giugno, dall’Assemblea dei soci il bilancio d’esercizio 2018 di Trentino Sviluppo.

Il documento contabile chiude con un utile di 4,2 milioni di euro, un valore della produzione pari a 21,5 milioni di euro per un patrimonio gestito di 1 miliardo e 151 milioni di euro.

Numeri, quelli contabili, che solo in parte fotografano un’annata intensa su diversi fronti.

Pubblicità
Pubblicità

Dal supporto alle migliori idee di business dei giovani ricercatori attraverso strumenti di finanza alternativa, alle operazioni sugli asset produttivi e su quelli turistico-funiviari, la società di sistema provinciale è entrata in contatto con oltre 3 mila imprese di ogni dimensione, provenienti dal territorio trentino ma anche da altre regioni d’Italia e dall’estero.

Di queste oltre 300 hanno partecipato a seminari, missioni commerciali o incoming di operatori economici stranieri per affacciarsi o consolidare la propria presenza sui mercati esteri, 27 sono state accompagnate in percorsi personalizzati di insediamento.

Bene anche lo sviluppo immobiliare: in Progetto Manifattura procedono spediti i lavori alla Be Factory, per la realizzazione degli oltre 25 mila metri quadrati di spazi produttivi a basso impatto ambientale che saranno ultimati nella primavera 2020. Anno record, il 2018, per il turismo trentino: crescono arrivi e presenze, soprattutto di visitatori provenienti da paesi esteri.

Pubblicità
Pubblicità

Il bilancio 2018 di Trentino Sviluppo – approvato oggi, giovedì 27 giugno – dall’Assemblea dei soci, evidenzia un risultato economico positivo pari a 4,2 milioni di euro, al netto di ammortamenti per 2,8 milioni di euro e accantonamenti ai fondi rischi e oneri per 1,1 milioni di euro. Significativo anche il dato sul patrimonio gestito che al 31 dicembre 2018 ammonta a 1 miliardo e 151 milioni di euro.

«Le attività di Trentino Sviluppo – sottolinea Achille Spinelli, assessore allo Sviluppo economico, ricerca e lavoro della Provincia autonoma di Trento – sono proseguite senza rallentamenti, attraversando il momento interlocutorio vissuto a fine anno. Con il Consiglio di amministrazione stiamo lavorando ad un Piano strategico che orienterà la società di sistema nei prossimi anni, stiamo concludendo il Forum per la ricerca che sta dando buoni risultati, e posso confermare che Trentino Sviluppo sarà un asse portante della politica economica provinciale, al centro di un nuovo sistema di incentivazione che premierà l’insediamento di centri ricerca e aziende innovative”. Tra le “partite aperte” l’Assessore Spinelli ha voluto soffermarsi in particolare su Polo Meccatronica, confermando la priorità del progetto nell’agenda della Giunta provinciale, auspicandolo tuttavia “sempre più orientato ad accogliere attività di ricerca di alto livello e centri innovativi, meno concentrato sulla parte manifatturiera e produttiva che può trovare opportunità di insediamento anche fuori dal perimetro di via Zeni a Rovereto».

«Ringrazio l’Assessore e la Provincia – ha detto Sergio Anzelini, presidente di Trentino Sviluppo – per aver seguito con particolare attenzione la mission e le attività sui diversi fronti. Ci attendono sfide importanti, che affronteremo con il consueto impegno e grande concretezza, come si conviene ad una società che deve fare da cerniera tra le politiche pubbliche e le esigenze delle imprese».

Il supporto alle imprese e all’innovazione – Tra i diversi ambiti di attività che hanno coinvolto la società di sistema provinciale troviamo 336 incontri di approfondimento che hanno portato all’insediamento in Trentino di 27 aziende provenienti dalle altre regioni d’Italia e dall’estero, ma anche servizi pensati per aiutare le idee d’impresa nate sul territorio a strutturarsi.

Tra questi una nuova edizione del percorso formativo Innovation Academy, articolata in una “Eco Academy” per i professionisti del green e “Hypermec Academy” per il settore meccatronico, ma anche nuovi strumenti per la finanza d’impresa come l’avvio di 3 campagne di equity crowdfunding, 2 partecipazioni in operazioni di matching fund e il rafforzamento del Club trentino degli investitori, che conta oggi oltre 80 iscritti.

Nell’ambito dell’internazionalizzazione sono state organizzate 7 missioni commerciali in Cile, Vietnam, Stati Uniti, Germania e Russia e 5 incoming di operatori economici qatarini, russi, sudcoreani, tunisini e canadesi, nonché diversi seminari e percorsi formativi per l’avvicinamento ai mercati esteri per un totale di oltre 300 aziende trentine coinvolte. Bene anche la Trentino Film Commission, che riconferma una ricaduta economica sul territorio delle produzioni finanziate superiore al 300% del valore del contributo erogato.

In ambito funiviario, Trentino Sviluppo detiene invece una quindicina di pacchetti azionari in altrettante società di gestione degli impianti di risalita. Tra le operazioni chiave del 2018 l’ultimazione del progetto per il collegamento tra San Martino di Castrozza e Passo Rolle, che prevede un investimento complessivo nel Primiero di oltre 27 milioni di euro.

Il 2018 è stato per Trentino Sviluppo anche l’anno di due grandi cantieri, con l’avvio della riqualificazione immobiliare di Progetto Manifattura che porterà – entro la primavera del 2020 – alla costruzione, sulle rive del Leno a Rovereto, di un compendio di oltre 25 mila metri quadrati di moduli produttivi per le imprese della mobilità sostenibile, dell’industria dello sport, della domotica e dell’edilizia intelligente.

Una vera e propria rivoluzione della filiera dell’economia circolare e dell’industria del benessere, già cominciata lo scorso anno con l’avvio – nello storico hub di Borgo Sacco – del primo corso inter ateneo in Scienze dello sport, promosso dalle Università di Trento e Verona. Anche in Polo Meccatronica il 2018 è stato l’anno dell’avvio dei lavori per la costruzione di BMR-IV, il nuovo stabilimento hi-tech che verrà messo a disposizione del Bonfiglioli Mechatronic Research.

Territorio di fondovalle, ma anche di montagna. Di qui un’attenzione sempre maggiore agli insediamenti industriali nei centri periferici e il lancio di tre bandi – in scadenza nei prossimi mesi – dedicati rispettivamente alle imprese innovative che vogliano investire nel cuore delle Alpi, agli artigiani che intendano rivisitare in chiave moderna i tradizionali mestieri di montagna e alle startup che vogliano crescere grazie al matching fund.

Promozione del territorio e marketing turistico – Nei numeri del bilancio d’esercizio rientra anche Trentino Marketing, società interamente controllata da Trentino Sviluppo con gestione operativa autonoma, agisce nell’ambito della promozione turistica territoriale. Il turismo rappresenta una quota rilevante del PIL provinciale con una crescita costante negli ultimi 5 anni di arrivi (+26,2%) e presenze (+18,1%) soprattutto internazionali (+21,6%); un settore economico, quindi, tra i più importanti del Trentino, in grado di generare ricchezza, occupazione e indotto.

La marca Trentino è al centro di un progetto di Brand Identity territoriale, fortemente voluto dalla Provincia autonoma di Trento, che impegna la società in termini di diffusione coerente non solo nel settore dell’ospitalità e degli eventi, ma anche nei luoghi simbolo del turismo – come le piste ciclabili, i musei, gli info-point – e nei settori che hanno un impatto sul turismo, come la mobilità pubblica e gli accessi stradali.

L’intero sistema turistico trentino è impegnato negli ultimi anni a costruire i presupposti per una “Destinazione Trentino 365”, lavorando sulla creazione di prodotti turistici, eventi e progetti per tutti i periodi dell’anno, con risultati sempre più incoraggianti. Le presenze nelle stagioni primavera ed autunno hanno fatto registrare una grande crescita, rispettivamente del 21,2% e 23,8%.

Segnale che il Trentino ha un buon appeal in quei periodi e dunque un grande potenziale di crescita. In quest’ottica va letta anche l’organizzazione di eventi, che consolidano l’immagine del territorio quale leader di settore e creano un indotto economico importante, superiore ai 300 milioni di euro. Si tratta di eventi internazionali con un particolare focus sullo sport, l’enogastronomia e la cultura.

Prosegue il progetto “Trentino Guest Card”, volto a offrire al turista una vacanza integrata e più semplice da organizzare: più di 300 tra musei e attrazioni da visitare, spostandosi liberamente con la mobilità pubblica. Al 31 dicembre 2018 erano circa 1.600 le strutture ricettive aderenti all’iniziativa, per un totale di oltre 518 mila turisti coinvolti e un incremento del 100% rispetto al 2015 delle persone trasportate sui mezzi pubblici tramite la card.

L’ecosistema digitale visittrentino è il più importante canale di comunicazione del Trentino con oltre 486 milioni di impression, 15 milioni di pagine viste e 25 milioni di visualizzazioni video. Sono attivi e dialogano costantemente a livello internazionale i canali social (Facebook, Instagram e Twitter) e si è consolidata una forte relazione con influencer e blogger internazionali.

L’attività di supporto alla commercializzazione della destinazione Trentino prosegue sia sui Paesi tradizionalmente presidiati che sulle nazioni europee con un interessante potenziale di crescita. Sono in fase di esplorazione nuovi mercati come la Cina, la Corea, il Canada, il Brasile e gli Stati Uniti. Consistente è stata anche nel 2018 l’attività trade (workshop, fiere, incontri). Sempre più strategico il programma di attività media e public relations, volte ad ottenere visibilità sui mezzi di comunicazione.

Attività che vedono coinvolto un numero crescente di giornalisti delle principali testate (carta stampata, tv e radio) nazionali e internazionali. Numerose, infine, le iniziative generate da progetti di co-marketing e partnership con aziende e istituzioni nazionali ed internazionali.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza