Connect with us
Pubblicità

Trento

Giornata Onu contro la droga: il presidente Fugatti ribadisce l’impegno della Provincia a fianco dei giovani e delle famiglie

Pubblicato

-

Ieri era la Giornata internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di droga, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni unite nel 1987.

Se in tutto il mondo si rinnova l’impegno contro il consumo di droghe, anche il Trentino vuole testimoniare la sua ferma determinazione a contrastare questo flagello.

“La Giunta provinciale – sottolinea il presidente Maurizio Fugatti – ha deciso recentemente di istituire un apposito organo, che ho voluto incardinare presso la presidenza, perché mi sta particolarmente a cuore come crescono i giovani trentini. Si tratta di una sorta di presidio permanente, guidato da Federico Samaden, oggi apprezzato dirigente scolastico, ma per 20 anni responsabile della comunità di San Patrignano a Trento.”

Pubblicità
Pubblicità

“Sappiamo che non c’è una sola risposta, una sola strategia da mettere in campo. Ci vuole la repressione, con la preziosa attività delle Forze dell’Ordine, ma ci vuole soprattutto un’azione culturale ed educativa, fatta non per i giovani ma con i giovani e le loro famiglie, che mobiliti anche le migliori energie presenti nelle istituzioni, ad ogni livello, compresi gli enti locali e tutte le agenzie educative”.

Per Samaden il problema droga è legato inscindibilmente a quello dei diritti dei minori.

“Dobbiamo pensare alla enorme quantità di diritti negati dei minori che la droga produce, alla terribile violenza che investe vite giovani, che avrebbero diritto a buoni maestri, a famiglie che accompagnino lungo un cammino di crescita e di realizzazione responsabile. Troppo spesso invece anche il mondo adulto se ne dimentica, si concentra solo su se stesso, sull’affermazione del sé e sul perseguimento di valori meramente materiali”.

Pubblicità
Pubblicità

La Giornata internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di droga è stata istituita con la Risoluzione 42/112 del 7 dicembre 1987. Il 19 dicembre 1988, la Conferenza delle Nazioni Unite contro il traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope ha adottato la relativa Convenzione, che ha ottenuto un’ampia adesione da parte degli Stati: ad oggi, sono 189 i paesi che l’hanno ratificata.

Secondo un recente rapporto dell’UNODC, l’ufficio delle Nazioni Unite per il contrasto al crimine e alla droga, sono oltre 275 milioni nel mondo le persone di età compresa tra i 15 e i 64 anni che fanno o hanno fatto uso di sostanze stupefacenti negli ultimi anni.

Oltre 31 milioni coloro che soffrono direttamente di disturbi legati alluso di queste sostanze, molte di più quelle coinvolte indirettamente: famiglie, vittime di reati connessi al consumo e al traffico di droga, e così via.

I costi del consumo e abuso di sostanze stupefacenti gravano pesantemente sulla sanità pubblica, sia in termini di prevenzione che di trattamento e cura dei disturbi legati all’uso, ma solo uno su sei, tra i consumatori di stupefacenti in tutto il mondo, ha accesso a cure adeguate.

Le morti direttamente legate al consumo di droghe sono aumentate del 60% dal 2000 al 2015.

Il 39% dei decessi riguarda oggi persone di 50 anni o più, segno che il problema interessa più generazioni, e in tre casi su quattro è legato al consumo di oppiacei: l’eroina, insomma, che si pensava confinata al XX secolo, e soppiantata da altre sostanze, è tornata tragicamente alla ribalta e oggi è molto più accessibile che in passato.

L’economia illegale generata dalla droga, infine, ha un impatto enorme sul sistema economico mondiale, e “contagia” anche altri ambiti della sfera produttiva, compresi ovviamente quelli leciti.

Ma cosa possono fare le comunità locali? Ad esempio lavorare per un’efficace prevenzione.

“Ce lo hanno chiesto in primo luogo le famiglie – sottolinea Fugatti – preoccupate per quello che potrebbe succedere o già succede ai propri figli. Abbiamo il dovere di raccogliere questo appello con maggiore forza e determinazione.”

“Gli approcci possibili sono molti, e investono una molteplicità di soggetti, ma io credo sia necessaria innanzitutto una mobilitazione culturale netta e senza equivoci: la droga fa male, qualsiasi tipo di droga.”

“Basta con i messaggi sbagliati, che tendono a minimizzare la portata del fenomeno. Dobbiamo costruire una narrazione responsabile, attendibile, che non minimizza il problema. E dobbiamo valorizzare di più il lavoro di chi in Trentino sta già operando in tal senso, costruendo una grande alleanza, oltre ogni divisione”.

Per Samaden: “Il fatto che si dedichi simbolicamente una giornata a questo problema è importante, ma la sfida ce l’abbiamo di fronte tutti i giorni. Si dice che ogni società ha i drogati che merita. Vorrei far sì che in Trentino si dicesse: no, la nostra è una società che sa produrre al suo interno gli anticorpi adeguati.”

E dovremmo farlo tutti assieme. Dobbiamo smetterla di dire a ragazzini di 14 anni che certe sostanze non fanno male. Ma soprattutto, dobbiamo mettere al centro i minori e i loro diritti, troppo spesso negati o trascurati”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come accedere
    Dopo le ultime correzioni dell’Authority Arera, il primo luglio è pronto a partire il bonus sociale che prevede uno sconto automatico in bolletta di luce, acqua e gas. Cos’è il bonus sociale Il bonus sociale... The post Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come […]
  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Orange Wine: l’affascinante vino arancione torna di tendenza
    Il mondo dell’enologia non si divide solo in vini rossi, bianchi o rosati. Sempre più spesso infatti, grazie alla continua evoluzione nel settore arrivano sul mercato nuove tendenze particolarmente apprezzate. Questo è il caso dell’Orange Wine, il vino arancione, un vino che secondo molti sommelier regala gusti ed odori del tutto inaspettati. Infatti, nonostante l’Orange […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]

Categorie

di tendenza