Connect with us
Pubblicità

Trento

Enrico Rizzi condannato anche in cassazione. Confermati i 34 mila euro di danni morali per la famiglia di Diego Moltrer

Pubblicato

-


Costano cari al segretario del Partito animalista europeo Enrico Rizzi i commenti pesanti postati su Facebook all’indomani della morte del presidente del consiglio regionale Diego Moltrer.

La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso di Rizzi, e ha confermato i 34 mila euro di danni morali nei confronti dei parenti di Moltrer, costituiti parte civile.

Il conto complessivo sale fino a 50 mila euro, poiché oltre alle spese legali di primo e secondo grado, si aggiungono altri 7.500 euro per il solo processo di Cassazione: 3 mila da versare alla cassa e 4.500 per le spese legali.

Pubblicità
Pubblicità

Il segretario del partito Enrico Rizzi era stato condannato inizialmente in primo e secondo grado a 5 mila euro di ammenda.

Enrico Rizzi, il segretario del partito animalista europeo, salito tristemente alla ribalta delle cronache per gli insulti postati su facebook a Diego Moltrer dopo la sua morte. Per questo era stato condannato in primo ed in secondo grado.

Come si ricorda il presidente del consiglio regionale Diego Moltrer era stato stroncato da un infarto il 17 novembre 2014 durante una battuta di caccia.

Pubblicità
Pubblicità

E Rizzi dopo alcuni minuti dalla sua morte cominciò a diffamarlo, insultarlo pesantemente sui social aizzando tutto il mondo “animalista” contro di lui e la sua famiglia.

Dopo la scomparsa di Moltrer, lo aveva definito assassino, infame e vigliacco oltre ad altre espressioni lesive utilizzate nel corso del programma radiofonico “La zanzara” trasmesso dall’emittente “Radio 24”.

Le frasi usate da Rizzi pochi minuti dopo la notizia della morte del presidente della Regione Diego Moltrer erano state raccapriccianti e usate con una violenza tale da far insorgere il web contro di lui definendole «farneticazioni dementi». 

Rizzi con le sue parole aveva anche fomentato la rete e i social dove erano partiti tutti i tipi di insulti possibili verso il povero e defunto Diego Moltrer, colpevole solo di amare la caccia ma anche l’ambiente del quale era sempre stato strenuo difensore

La difesa di Rizzi sosteneva che l’imputato aveva esercitato il diritto di critica e il suo era da intendersi come un rimprovero morale e non come un insulto.

I giudici della quinta sezione sostengono invece che Rizzi avrebbe dovuto fermarsi prima e dopo l’appellativo di assassino, non doveva rincarare la dose con altre parole offensive come infame e vigliacco.

Nella sentenza i giudici scrivono: “Se può ritenersi rispettoso del criterio della continenza l’utilizzo del termine “assassino” rivolto ad un cacciatore,  i termini “vigliacco” ed “infame” esprimono un attacco gratuito alla dignità del defunto come persona e non risultano necessari e nemmeno utili ad esprimere le ragioni del dissenso del Rizzi per le idee propugnate dal Moltrer“.

Rizzi ora dovrà pagare 5.000 euro di multa per diffamazione e un mega risarcimento di 34 mila euro di risarcimento alla famiglia di Moltrer.

L’animalista dovrà farsi carico anche di tutte le spese di giudizio per i due processi più la cassazione per un totale di oltre 50 mila euro

Un follia che gli è costata carissima.

In particolare alla moglie Rosanna e ai figli Alessio, Lorenzo e Marica dovrà versare 6.000 euro ciascuno, mentre per la sorella Graziella e l’anziana madre Lina 5.000 a testa, per un totale appunto di 34 mila euro.

Si chiude quindi definitivamente il sipario su una delle più tristi storie che il Trentino abbia mai vissuto e che ha visto un’intera comunità diffamata, sotto l’attacco di alcuni esaltati, e derisa dl Rizzi e dal mondo animalista.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza