Connect with us
Pubblicità

Trento

La “Bellezza” del Parco Adamello Brenta diventa sempre più “Accessibile”

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Dieci ragazzi di Anffas Tione di Trento hanno inaugurato venerdì mattina il progetto “Bellezza Accessibile” di Parco Adamello Brenta, Accademia della Montagna e Parco Fotografico Trentino, percorrendo l’itinerario “Un sentiero per tutti” in località Nudole in Val di Daone.

Nudole è il primo dei luoghi, accessibili anche a persone con disabilità, che sono stati e saranno censiti all’interno dell’area protetta e saranno promossi attraverso eventi con l’accompagnamento dell’assistente ambientale del Parco Adamello Brenta e un fotografo del paesaggio.

I ragazzi dell’Anffas di Tione ieri mattina sono stati gli apripista di due importanti progetti di inclusione sociale ai quali partecipa anche il Parco Naturale Adamello Brenta: “Natura Senza Barriere” e “Bellezza Accessibile”.

Pubblicità
Pubblicità

Per questo fine settimana, la Onlus FederTrek ha promosso in tutta Italia l’evento “Natura Senza Barriere”: due giornate che hanno in programma 25 iniziative di escursionismo nella natura, adatte anche a persone con disabilità. Il Parco ha aderito, cogliendo l’occasione anche per lanciare il progetto “Bellezza Accessibile” che è in corso di definizione insieme al Parco Fotografico Trentino e all’Accademia della Montagna del Trentino.

Sintetizzando al massimo, “Bellezza Accessibile” si può così descrivere: “l’individuazione, descrizione e catalogazione di una serie di percorsi (sentieri/strade bianche) che possano essere definiti “accessibili” o praticabili alle persone disabili; percorsi attraverso i quali i luoghi definiti ”della bellezza” possano essere da loro raggiunti per poter essere ammirati, vissuti e fotografati“.

“E’ un riconoscimento al Parco Adamello Brenta – ha commentato Iva Berasi, Direttrice di Accademia della Montagna – per la sensibilità verso i temi dell’accessibilità e per le azioni messe in atto per garantire a tutti la fruizione della bellezza naturale e paesaggistica.

Pubblicità
Pubblicità

“Con il progetto “Bellezza Accessibile” realizzato con il fotografo e scrittore Alberto Bregani, ideatore del Parco Fotografico Trentino, abbiamo voluto mettere a disposizione anche delle persone con disabilità la bellezza delle nostre montagne e dei nostri borghi ed insegnare loro a immortalarla con l’obiettivo.“

Sono stati individuati dei luoghi dello sguardo, della bellezza, da dove riprendere gli scorci più belli. Con questa idea è stato vinto ad aprile anche il Premio speciale Fiaba, assegnato dall’Associazione Uni Verde in occasione della Giornata della Terra 2019 che vede il Parco Naturale Adamello Brenta come area protetta che si è maggiormente distinta per i progetti di accessibilità. Il progetto Montagna Accessibile di Accademia della Montagna prosegue così su più fronti per fare del Trentino una destinazione turistica per tutti.

Il gruppo di dieci ragazzi dell’Anffas, affiancato da un assistente ambientale del Parco, Michele Zeni, e da un appassionato fotografo locale, Angelo Davorio, ha percorso quindi il primo dei luoghi più belli e adatti che sono stati censiti: l’itinerario “Un sentiero per tutti” in località Nudole in Val di Daone. Questo sentiero è stato realizzato nel 2015 proprio per essere fruito anche da persone con disabilità, soprattutto con ridotta capacità motoria e non vedenti.

E’, infatti, completamente pianeggiante, sbarrierato, dotato di bordi “batti-bastone” e fondo liscio. Inoltre, i testi dei pannelli guidati sono tradotti anche in Braille mentre le fotografie sono stampate in rilievo.

Oltre a Nudole, si stanno individuando altri itinerari, con le stesse caratteristiche, nelle vicinanze di strutture che possano offrire anche servizi adeguati a questo tipo di “clientela”.

Per il momento sono stati approvati il Lungolago di Tovel, il Lungolago di Molveno, Malga Ritort, il Sentiero “Amolacqua” in Val Nambrone e diverse tappe lungo la Val Genova (Ponte Verde–Cascate Nardis; Ponte Rosso–Malga Genova; Ragada; Malga Caret; piana di Bedole).

Nel corso dell’estate 2019 verranno quindi proposte in questi luoghi altre escursioni come quella di Nudole, aperte a tutti (gruppi organizzati e non, anche fuori provincia). Accompagnati da guide esperte e da fotografi di paesaggio, i partecipanti potranno fotografare e vivere la natura dell’area protetta, senza difficoltà.

Chiunque volesse aderire alle prossime escursioni guidate che si terranno tra luglio e agosto, secondo date da definire proprio in base alle richieste, può mettersi in contatto con l’Ufficio Attività con il pubblico del Parco Adamello Brenta (Chiara Scalfi – 0465.806666)

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero26 minuti fa

“Se togli il reddito di cittadinanza ammazzo te e tua figlia”: le scioccanti minacce di morte contro Meloni

Piana Rotaliana29 minuti fa

Tenta di rubare un auto lasciata aperta, 60 enne italiano arrestato a Lavis

Trento34 minuti fa

Spaccio: denunciate 3 persone e segnalate altre 10 (tra cui 3 minorenni)

Italia ed estero41 minuti fa

Scontro tra due treni alla periferia di Barcellona, oltre 150 i feriti

Italia ed estero1 ora fa

Droni ucraini colpiscono ancora il territorio russo, Mosca: “Reagiremo agli attacchi”

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Winter Akademie e Premio Internazionale di Composizione: importanti iniziative culturali a Borgo d’Anaunia

Bolzano2 ore fa

Terribile schianto, muore un 42enne di Vandoies

Trento2 ore fa

Veronica Fietta alla guida del corpo dei Vigili del Fuoco Volontari di Pieve Tesino

Fiemme, Fassa e Cembra2 ore fa

Marmolada: slavine e valanghe ci sono da sempre, ma serve prudenza

Io la penso così…2 ore fa

Attenzione alle persone «tossiche» e ai vampiri energetici

Politica3 ore fa

Manovra di Bilancio: le minoranze depositano circa 5.500 emendamenti

Trento3 ore fa

Sergio Mattarella apre all’autonomia, Fugatti: “Ora risolvere i conflitti sull’interpretazione delle norme”

Trento3 ore fa

Slot machine: il consiglio di Stato sospende l’ordine di rimozione

Trento3 ore fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Ambiente Abitare4 ore fa

COP27, la Conferenza ONU sui cambiamenti climatici: Tonina a confronto con la delegazione dei giovani trentini

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…5 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza