Connect with us
Pubblicità

Lo sport in provincia

«Yes We Camp»: 4° edizione da record

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Giugno è tradizionalmente il mese in cui finisce la scuola, e, per molte famiglie, si presenta il “problema” di far trascorrere le giornate ai propri figli, avendo entrambi i genitori problemi di lavoro, e non sapendo a chi affidare la propria prole.

Nel periodo estivo sono parecchie le associazioni che si occupano di essere da collante tra le famiglie ed i ragazzi, offrendo una varietà di proposte sportive.

Ma, per chi volesse continuare a praticare lo sport nazional/popolare, vale a dire il gioco del pallone, da quattro anni a questa parte può farlo, partecipando al campo estivo, “Yes We Camp”, organizzato dall’Associazione SportivaLove Soccer”, che tradotto letteralmente significa “Amo il Calcio.”

Pubblicità
Pubblicità

Yes We Camp, è una iniziativa calcistica ludico ricreativa e formativa per ragazzi e ragazze dai 6 ai 14 anni, giunta alla quarta edizione.

L’iniziativa, nasce nel veronese, ma per volontà del suo ideatore e fondatore Giordy Gasparini, si è espansa nel territorio trentino, nello specifico, in vallalagarina.

Da quest’anno, oltre a Mori, si è aggiunta la sede di Borgo Sacco, quartiere del comune di Rovereto.

Pubblicità
Pubblicità

Alla fine di una intensa giornata d’allenamento, abbiamo sentito l’ideatore di Yes We Camp Giordy Gasparini.

Vogliamo fare il punto di questa edizione, targata 2019?

«Yes We Camp, quest’anno si svolge in quattro località, due a Verona, due in trentino, precisamente a Mori, e da questa edizione, si è aggiunta l’altrettanto splendida location di Borgo Sacco, quartiere della città della Quercia. 250 partecipanti distribuiti sulle quattro località»

Giordy, come fondatore di Love Soccer, ti sei dato una sorta di mission ?

«Lo scopo della nostra associazione è quello di far trascorrere ai ragazzi al termine della scuola tre settimane in serenità giocando a calcio e praticando lo sport preferito. In un clima sereno, controllato e di divertimento».

Qui, i ragazzi praticano solo calcio, o è loro proposto altre attività sportive ?

«Ogni Camp, segue un programma giornaliero frutto di uno studio condiviso con altri allenatori, il programma prevede due allenamenti giornalieri sul campo, contornato da un ricco programma dedicato al tempo libero, questo varia da giorno a giorno, attività collaterali sono il nuoto, il tennis tavolo, il calcio balilla, ed il bingo».

Vi piacerebbe espandervi ancora più a nord ?

«Sicuramente con la nostra passione ed il nostro lavoro sappiamo di andare incontro a molte famiglie che hanno la necessità di far trascorrere ai propri figli delle settimane al termine della scuola, ed in effetti ci stanno arrivando molte richieste, quindi l’intenzione è di far crescere ed espandere il progetto».

Puoi dirci da chi è composto il tuo staff tecnico ?

«Lo staff è composto da allenatori con patentino Uefa B, e vengono affiancati in ogni località da animatori in grado di coinvolgere i ragazzi a 360 gradi. Vorrei spendere una parola per il Capo Allenatori, che è Renato Marangoni, lui è un allenatore con patentino UEFA B, che ha allenato per molti anni l’ Hellas Verona, conosciuto ed apprezzato anche in trentino, per aver guidato e vinto il campionato Juniores Elite qualche anno fa con l’Alense, e lavora nei Camp del Real Madrid in Italia, dunque una figura di rilievo e di esempio per i nostri ragazzi».

Ci sono delle novità per chi partecipa ai vostri Camp ?

«La novità principale è rappresentata da Bazuka goal abbiamo stipulato un accordo con questa azienda che produce delle porte da calcio assolutamente innovative in quanto sono trasportabili, leggere sicure, si aprono velocemente, ma sono soprattutto antinfortunistiche in modo da salvaguardare salute ed integrità fisica dei ragazzi. E’ in corso di svolgimento il secondo turno, ma ci sono ancora possibilità di iscriversi per il terzo turno».

Chi volesse farlo, cosa deve fare ?

«Abbiamo un sito internet che è www.yeswecamp.it l’iscrizione si può fare direttamente on-line. Sul sito troverete tutte le info, come il programma della giornata, il menù del catering, le info su cosa portare, sugli orari, ma vi rimando al sito che è estremamente esaustivo. Chi volesse, può contattare il numero 375 5439987, o mandare una email a [email protected]

Da quest’anno avete adottato un motto per far capire cosa ai ragazzi ?

«Il motto è chi si diverte vince sempre ed è diventato il nostro slogan ed è stampato sui nostri volantini ed iniziative. I ragazzi devono capire che la vittoria non è lo scopo principale nel praticare una qualsiasi disciplina sportiva».

a cura di Salvatore Mercurio.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    rel="nofollow"Pubblicità
Giudicarie e Rendena8 ore fa

Morto Luigi Cantonati il 53 enne travolto dal legname 10 giorni fa

Trento11 ore fa

Oggi la visita del sindaco a Villazzano

Spettacolo12 ore fa

Cinemart prosegue con “Jane by Charlotte”

Piana Rotaliana12 ore fa

“AgriLazzera 2023”: macchinari e attrezzature per l’agricoltura e il giardinaggio in mostra a Lavis

Trento12 ore fa

Dolomiti Pride 2023, la sfilata sarà a Trento il 3 di giugno

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Molveno: viabilità limitata in centro storico per tutta la settimana prossima

Bolzano13 ore fa

Tragico scontro tra un camion e una macchina, morta una persona

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Si è svolta la sessione forestale annuale del Comune di Cles: in montagna si torna alla normalità, ma c’è preoccupazione per l’espansione del bostrico

Trento13 ore fa

Itea, redditi più bassi e utenze domestiche? Fdi: «Pronti a sostenere qualsiasi iniziativa di aiuto da parte dell’Amministrazione Comunale»

Rovereto e Vallagarina13 ore fa

Ancora una vettura in fiamme, è successo a Besenello

Trento13 ore fa

Coronavirus, il report settimanale dei contagi in Trentino

Trento13 ore fa

Foglio di via per 3 anni per un nigeriano pregiudicato

Trento14 ore fa

Blitz in via Ghiaie della Polizia di Stato: denunciati 4 nordafricani per spaccio, due dei quali espulsi

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Iscrizioni in forte crescita al Liceo Russell: +28% rispetto all’anno scorso

Alto Garda e Ledro17 ore fa

Perde il controllo dell’auto e si ribalta in un vigneto, ferito un 21 enne

Trento1 settimana fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Offerte lavoro1 settimana fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena3 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento2 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza