Connect with us
Pubblicità

Trento

Terreno la Vela, la proprietaria smentisce: «Nessun abuso edilizio o campo rom, la scia è stata rilasciata regolarmente dal comune di Trento»

Pubblicato

-

Ieri il nostro giornale su segnalazione di alcuni residenti della frazione «Vela» ha pubblicato un articolo interrogandosi sulla destinazione d’uso di un terreno ubicato fra Lung’Adige Marco Apuleio e località Di Centa lungo la stradina che porta alla piazza della Vela. (qui articolo)

Interrogazione a cui ha risposto direttamente la proprietaria del terreno acquistato regolarmente il 2 ottobre 2018

La proprietaria della p.f. 2138 C.C. Trento – attraverso una nota –  evidenzia che le asserzioni e ipotesi formulate nell’articolo sono «assolutamente destituite di ogni e qualsiasi fondamento»

Pubblicità
Pubblicità

La signora Hudorovic Giliola (che, a prescindere dal cognome, non risulta avere alcun rapporto con gli omonimi rom e sinti che vivono in roulotte da noi citati nell’articolo) ha acquistato il terreno mediante regolare atto notarile, dopo che il venditore ed in Notaio incaricato hanno verificato l’inapplicabilità della cd. prelazione agraria, posto che i confinanti si sono dimostrati non interessati alla compravendita.

L’atto notarile è stato registrato e, quindi, oltre al controllo del professionista che ha curato il rogito, vi è stata pure la verifica della regolarità di tutte le condizioni di legge da parte del Giudice tavolare, il quale, in effetti, ha disposto la relativa intavolazione.

La proprietaria all’atto dell’acquisto «è più che consapevole della destinazione agricola del terreno acquistato e non intende realizzare alcun abuso edilizio» – si legge ancora

Pubblicità
Pubblicità

Al contrario, la sig.ra Hudorovic è regolarmente seguita da un tecnico, tramite il quale ha presentato SCIA presso il Comune di Trento per la sistemazione della recinzione e ampliamento del passo carraio esistente, SCIA che è stata correttamente presa in carico e protocollata c/o Settore Attività Edilizia al n. C_L378|RFS051|0162759|18/06/2019|MC/MS/dt.

La botola riprodotta nelle fotografie da noi pubblicate altro non è che un “pozzetto” ivi posto per sistemare e regolarizzare la già esistente stazione di pompaggio delle falde acquifere, come è stato riferito anche personalmente alla sottoscritta dal perito che assiste la sig.ra Hudorovic.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza