Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

L’artista nonesa di body-painting Serena Dalla Torre conquista il titolo di Campionessa Italiana

Pubblicato

-

Serena Dalla Torre ce l’ha fatta ancora, e stavolta è salita sul gradino più alto del podio, quello di tutt’Italia, conquistando il titolo di Campionessa Italiana di Body Painting.

Al fianco la sua assistente Katia Malatesta che ha collaborato con lei nel creare sulla modella Chiara Berti di Denno e Miss Trentino Alto-Adige nel 2015, l’opera che l’ha portata alla vittoria, sviluppando il tema della gara intitolato ‘Divina’.

Sul lungolago di Garda (Lago di Garda), domenica 16 giugno si è svolta la finale del Campionato italiano dei corpi dipinti, nel contesto dell’Italian Bodypainting Festival – 14^ edizione – un evento durato tre giorni, venerdì 14, sabato15 e domenica 16, patrocinato dalla Regione Veneto, dal Comune di Garda, e dall’Associazione Culturale Benacus.

Pubblicità
Pubblicità

La Campionessa Serena Dalla Torre proviene da Flavon in Val di Non, ma bolognese di adozione ormai da diverso tempo, dove vive e lavora presso gli studi ‘Serpainting’ e ‘Belly Painting’.

Serena, fresca di nomina, ha espresso alcune riflessioni che l’hanno portata a realizzare il dipinto: ” Quando ho sentito il tema della gara, ‘Divina’, ho avuto un flash: mi è venuta in menta la Divina Commedia, (tema che l’ha fatta vincere il 23 febbraio scorso al “Dante Bodypainting Contest” a Ravenna – qui l’articolo -), la divina provvidenza, le divine di Hollywood, poi ho pensato alla carta. Tutto quanto, prima di essere realizzato, viene progettato su carta, abbigliamento, oggetti personali, mobili, tutto. Adesso siamo nella nuova era digitale, che ha un arco temporale e umano molto breve, ma noi italiani siamo un popolo di carta, noi viviamo di carta, a partire dalla burocrazia dove tutto è su carta. Ma anche tecnologicamente l’impostazione cartacea rimane, tipo un libro digitale ti compare uguale a quello reale e sfogli le pagine proprio come se fosse di carta. Ho sentito che lo stilista Karl Lagerfeld ha perfino creato un’essenza al profumo di carta! Anche il nostro lap-top è strutturato come una scrivania, non potremo mai liberarci della carta.”

Descrivendo l’opera, spiega: “Sul ventre della modella, al centro, ho riprodotto un feto disegnato da Leonardo, come omaggio al 500° anno dalla morte; lui è stato il primo artista a riempire fogli su fogli, si è avvalso della carta soprattutto per fissare le sue scoperte. Ho usato un sacco di riferimenti alla carta, i caratteri mobili da stampa di Gutenberg sul braccio destro, gli origami, il puzzle sul braccio sinistro, sulla gamba destra i giochi da bambini, gli aeroplanini di carta, sulla sinistra l’inferno e il paradiso, poi le gambe dipinte come carta che brucia, ed è un riferimento ai roghi dei libri nel corso della storia, come Savonarola che bruciava i libri in piazza a Firenze. La carta come simbolo del pensiero umano, ma il movimento va contro il pensiero umano e così si bruciavano i libri che lo contenevano.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Il ritratto in bianco e nero sul retro è quello di Josef Albers, insegnante alla Bauhaus di Berlino; lui diceva che generalmente la carta si piega, si incolla, si taglia; lui voleva trovare un modo per rigenerarla, rivettarla, imbullonarla, stritolarla, trasformarla quasi in un altro materiale. Il cinese sulla schiena è il leggendario inventore della carta nel 105 a.c. circa. Le scritte in giapponese sul davanti sono legate allo shintoismo; a sinistra c’è scritto fortuna, a destra sfortuna. Sono dei pezzi di carta che nei templi ti dà l’oracolo. C’è tutto un rito che non sto a spiegare… Ma c’è una parola, kami,
che ha lo stesso significato: vuol dire sia divinità, sia carta.Dai cartocci che servivano per portare le offerte, che erano di carta, sono nati gli origami (ori-kami).

Poi la Bibbia, e il barattolo della Campbell’s Soup, sono un riferimento a due elementi che con la carta hanno rivoluzionato la storia. La Bibbia è stato il primo libro in carta stampata a livello meccanico con i caratteri mobili inventati da Gutenberg. Questo ha innescato il movimento della riforma protestante di Martin Lutero e quindi la controriforma cattolica con il Concilio di Trento. Invece l’etichetta di carta della lattina della Campbell’s Soup che Andy Warhol ha voluto moltiplicare ha cambiato il corso delle sorti artistiche del ‘900.

In fondo una cascata, l’acqua, un altro elemento insieme agli alberi che sono la materia prima per la costruzione della carta e della vita, ma anche un monito: noi molto ‘green’ difensori degli alberi, dell’Amazzonia, dei polmoni verdi del mondo, ma siamo anche i primi che poi buttiamo via un fazzoletto di carta senza nemmeno averlo usato. Insomma credo che la carta sia un’invenzione umana ma “Divina”… Geniale… Tanto da abbracciare ogni campo della nostra esistenza. La carta credo sia il primo supporto sul quale si depositano il nostro cuore e la nostra mente. Penso alle poesie, ai racconti, gli articoli, le scoperte scientifiche, le lettere d’amore, di odio…

Infine volevo far notare che nelle gare le opere d’arte sono realizzate interamente, compresi gli accessori che ogni artista crea da sé. In questo caso il copricapo è realizzato con una struttura in filo metallico ricoperto di spicchi di carta nepalese stampata con pentagrammi musicali, e dietro c’è una carta geografica.
Il ventaglio è stato fatto con carta da giornale e quella per fare le sigarette.”

Serena, dopo aver frequentato il liceo scientifico B.Russel, ha studiato al DAMS di Bologna – Alma Mater Studiorum – e ha conseguito il Master of Art and Culture Management-Tsm; attualmente è occupata presso gli studi Serpainting e Belly Painting, dove si dedica a dipingere le persone con un settore riservato ai pancioni delle mamme in attesa ed al truccabimbi.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]

Categorie

di tendenza