Connect with us
Pubblicità

Società

Come difendersi dai mostri del web

Pubblicato

-

Più il mondo web si semplifica e più è facile per i “ mostri” o chiamiamoli chiaramente pedofili o maniaci, insinuarsi nelle nostre vite o peggio ancora in quelle dei nostri figli.

L’insidia è altissima sia perché i giovanissimi hanno una padronanza d’uso che nessun genitore ha; sia perché utilizzano un linguaggio esclusivo.

Ma gioca un ruolo decisivo anche quella sicurezza insita in ognuno di noi di essere più attento e più furbo di chiunque altro.

Pubblicità
Pubblicità

Ed allora il 7,5% del totale degli abusi sessuali sono adescamenti online.

Il 27% delle vittime tra i 9 a i 17 anni sono in contatto con persone del tutto virtuali; 40% i casi in cui il Cyberpredatore viene conosciuto dalla vittima la prima volta in internet ed il 9% di bambini e ragazzini va a un appuntamento con una persona conosciuta in rete.

Dati allarmanti accentuati dal fatto che il 35% di chi ha subito violenza nel web ignora il problema sperando che si risolva da solo; il 25% non ne parla con nessuno; solo il 10% modifica le impostazioni di privacy; il 22% blocca i contatti violenti.

Pubblicità
Pubblicità

Attenzione perché a rischio è anche WhatsApp: finte immagini, magari di un’innocua bambina, si trasformano nella maschera dell’orco.

Basta poi accedere in una chat ed i contatti a disposizione sono tantissimi.

Le forme di ricatto possono essere anche semplici.

La polizia stessa sconsiglia di mettere sulle macchine delle calcomanie con i nomi dei componenti della famiglia.

L’orco può essere anche un vicino di casa che tramite quell’informazione minima, riesce a carpire la fiducia del ragazzino.

Spesso il falso personaggio è anche quello che impartisce gli ordini da eseguire, per sfruttare al massimo il rapporto fiduciario che si è venuto a creare.

L’estate è la stagione maggiormente a rischio e l’insidia si può nascondere anche dietro i videogame di gruppo o giochi di ruolo.

Come ci si può difendere?

In un solo modo: non accettando l’amicizia chiesta da sconosciuti.

I genitori possono bloccare in maniera preventiva app come Tic Toc o siti come Fortnite, giudicati a rischio dalla polizia.

Anche i cellulari concessi con troppa facilità sono pericolosi: ormai sono dei piccoli computer che tutto rendono possibile.

Contatti e messaggi analizzati dagli adulti, possono offrire delle chiavi di lettura diversi.

Per questo si dovrebbe concordare con i figli dei periodici controlli del contenuto della memoria dei cellulari e se ci sono dubbi, non bisogna indugiare ad utilizzare l’app della polizia Youpol che consente la segnalazione anonima.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza