Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

A Fai della Paganella grandi novità per la seconda edizione del Festival dei sentieri

Pubblicato

-

La scorsa settimana è stata presentata in Altipiano della Paganella la nuova edizione di “ORME”, il Festival dei Sentieri in programma a Fai della Paganella dal 13 al 15 settembre 2019. Quest’anno il programma è ricco di novità rispetto all’edizione scorsa che aveva richiamato oltre 3000 persone.

“ORME” è il Festival interamente svolto sui sentieri di Fai della Paganella, una località che da sempre si distingue per la sua vicinanza al bosco e alla natura.

Per questo motivo, l’anno scorso è stato introdotto un Festival che potesse valorizzare le peculiarità di questa località. Ed ecco che è nato “ORME”, un evento unico organizzato nel bosco a contatto con la musica e gli spettacoli.

PubblicitàPubblicità

L’edizione di quest’anno riparte dalla massima dell’ambientalista scozzese John Muir: “In ogni passeggiata nella natura l’uomo riceve molto più di quello che cerca”.

E da questa idea è nata l’edizione numero due di “ORME” che quest’anno vedrà in programma il Sentiero dei Sapori, il Sentiero Wooding, una interessante novità legata a Shakespeare nel bosco e il ritorno de il Sentiero delle Fiabe.

Pubblicità
Pubblicità

Ai percorsi si aggiungerà l’installazione sonora e visiva “Resonant Trees” del sound artist Federico Ortica, una straordinaria installazione pensata per far suonare gli alberi del bosco e “ascoltare” la loro voce.

Per la seconda edizione vi sarà inoltre un grande evento, il concerto gratuito di Angelo Branduardi che salirà sul palco, a pochi passi dal bosco, per raccontare i suoi oltre 40 anni di carriera nella musica. Non mancherà il convegno d’apertura con scienziati ed esperti in ambiente, il workshop di fotografia naturalistica e a chiudere l’evento, il tradizionale appuntamento con la “Desmontegada”.

Pubblicità
Pubblicità

Le mucche del paese attraverseranno il centro storico di Fai della Paganella, addobbate con fiori e decorazioni, per la chiusura del Festival dei Sentieri.

L’appuntamento è quindi per il 13-15 settembre 2019 a Fai della Paganella con “ORME” il Festival dei Sentieri. Tre giorni all’insegna del camminare, alla scoperta della natura e delle emozioni che possono nascere da un’esperienza a contatto diretto con il bosco, lontani dalla frenesia della vita quotidiana.

Per info: https://www.festivalorme.it/.

 

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Trattore si ribalta nelle campagne di Taio, illeso il conducente

Pubblicato

-

Incidente per fortuna senza gravi conseguenze intorno alle 10.30 di ieri mattina, domenica 20 ottobre, nelle campagne di Taio.

Nello svoltare per imboccare una stradina, a causa di una manovra errata, un mezzo agricolo si è sbilanciato, ribaltandosi in una rampa.

Fortunatamente il conducente, protetto dalla cabina del trattore, non è rimasto ferito. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco volontari di Taio, che hanno messo in sicurezza e poi recuperato il mezzo.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Vivi la strada in sicurezza. Incontro a Cles con il Comandante della Polizia Locale Vittorio Micheli

Pubblicato

-

Appuntamento martedì 22 ottobre 2019 alle ore 20.30 presso la sala Boreghesi Bertolla di Cles per l’incontro  ” Vivi la strada in sicurezza ”  a cura del Comandante del Corpo Intercomunale di  Polizia Locale Anaunia Vittorio Micheli nell’ambito del “progetto sicurezza”.

Verranno presentate e spiegate le norme di comportamento per prevenire le situazioni di pericolo.

Il Comandante Vittorio Micheli può vantare una bella carriera di quasi quarant’anni di esperienza nel settore della Polizia Locale, sempre disponibile, corretto e gentile con la sensibilità che lo contraddistingue  da sempre bene potrà portare alla luce anche per i giovani gli aspetti più significanti del gravoso problema legato ai sinistri stradali.

Pubblicità
Pubblicità

Infatti gli incidenti stradali sono in Italia la prima causa di morte per i giovani tra i 15 e i 24 anni. Prevenzione e controllo possono interrompere il cosiddetto ‘paradosso del giovane guidatore’, per il quale una condotta di guida imprudente e senza conseguenze rafforza la convinzione di essere immune dai rischi.

Oltre alla corretta progettazione delle strade, la corretta illuminazione ed apposizione della cartellonistica è fondamentale il corretto comportamento degli utenti della strada, la consapevolezza dei rischi. Non solo gli automobilisti devono osservare il Codice della Strada ma anche i ciclisti ed i pedoni che troppo spesso lo ignorano.

Pubblicità
Pubblicità

Oggi, si stima che in molti paesi dell‘OECD il costo degli incidenti di traffico ammonti a circa il 2% del loro prodotto interno lordo. Nei paesi in via di sviluppo, queste perdite possono essere maggiori alla quantità di denaro ricevuta come aiuti internazionali.

Per alzare il livello di sicurezza sulle strade ci vuole un cambiamento culturale, costruito anche attraverso un linguaggio adeguato soprattutto se i destinatari della comunicazione sono i giovani.

Pubblicità
Pubblicità

Solo una sicurezza partecipata e condivisa da tutti gli attori della sicurezza Stradale, quindi anche da tutte le persone che circolano con i loro veicoli sulle strade, può consentire il raggiungimento dell’obiettivo della Commissione europea di dimezzare la mortalità per incidente stradale.

Anche se non è stato centrato l’obiettivo europeo entro il 2010 (dimezzamento in 10 anni dei morti per incidente stradale), il calo degli incidenti e delle vittime (morti e feriti) negli ultimi anni appare incoraggiante.

L’obiettivo di maggior sicurezza stradale è comune sfida che coinvolge già da tempo sul piano nazionale oltre alla Polizia Locale anche la Polizia Stradale, l’ANAS, l’AISCAT e le diverse concessionarie autostradali,  l’ACI, e le associazioni e albi professionali.

Notevole e profuso impegno per la prevenzione, con numerosi comunicati ed eventi, nonchè con l’aggiornamento professionale è riconosciuto anche all’ ANVU (Ars Nostra Vis Urbis) Associazione professionale della Polizia Locale.

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Tamponamento a catena al bivio di Coredo. Coinvolti una moto e 4 autovetture

Pubblicato

-

Pericoloso incidente oggi a Predaia alle 15.50 sulla strada che porta a Sanzeno al bivio che svolta verso  Coredo. 

Una motocicletta dopo una frenata al’altezza del bivio è finita a terra.

Nel tentativo di evitarla un’autovettura che viaggiava dietro il centauro ha fatto una brusca frenata creando così un tamponamento a catena che ha coinvolto altri 3 mezzi.

PubblicitàPubblicità

Nell’incidente sono rimaste ferite due persone che sono state trasportate al pronto soccorso di Cles.

Entrambe non sarebbero in gravi condizioni. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Taio che hanno messo in sicurezza la carreggiata e due ambulanze. Gravi le ripercussioni sul traffico.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza