Connect with us
Pubblicità

Trento

Ripristino e sistemazione dei sentieri: lunedì 17 partono i lavori del Sova

Pubblicato

-

Partiranno lunedì 17 i lavori di ripristino e sistemazione della rete sentieristica danneggiata dal maltempo dell’ottobre 2018 a cura del Sova-Servizio per il sostegno e la valorizzazione ambientale della Provincia che gestisce il Progettone.

Gli interventi interesseranno tutto il territorio provinciale, e si aggiungeranno a quelli realizzati dai Parchi Naturali, dalla Magnifica Comunità di Fiemme, dall’Agenzia per le foreste demaniali, e dalla Sat.

Per l’occasione sono stati assunti e adeguatamente formati, come noto, una quarantina di lavoratori disoccupati, non solo anziani ma anche giovani (18-60 anni), che verranno distribuiti in 10 squadre di 4 unità ciascuna.

PubblicitàPubblicità

Le squadre del Progettone, si affiancheranno alle ditte dei boscaioli professionisti negli interventi sui singoli sentieri.

I lavori dureranno 6 mesi. Si stima ad oggi che i sentieri interrotti parzialmente o totalmente dalla tempesta Vaia siano oltre 400, per un totale di oltre 2000 chilometri, sui circa 6000 totali.

I sentieri danneggiati, in tutto il Trentino, presentano soprattutto piante  schiantate al suolo, che impediscono il passaggio – o lo rendono comunque pericoloso – a escursionisti a piedi, bikers e così via. Molti sentieri fanno parte del catasto dei sentieri Sat, mentre altri sono esclusi da questa classificazione.

Pubblicità
Pubblicità

La Provincia ha attivato attraverso l’Umst Grandi opere e ricostruzione un apposito gruppo di lavoro costituito da Sat, Consorzio dei Comuni, Agenzia provinciale per le foreste demaniali, Parco Adamello-Brenta, Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, Parco dello Stelvio-Trentino, Magnifica comunità di Fiemme e Servizio Sova.

E’ stato quindi elaborato un piano di interventi per le attività di ripristino dei sentieri, compatibilmente con i lavori di esbosco già in corso o in fase di avvio.

Le assunzioni di lavoratori disoccupati  sono state autorizzate con delibera di Giunta, proposta dall’assessore allo sviluppo economico e lavoro Achille Spinelli, lo scorso 13 maggio.

Le assunzioni sono finanziate dalla Provincia e in parte anche con un contributo del Tavolo di coordinamento del fondo di solidarietà “Calamità Trentino”, al quale siedono anche i rappresentanti delle forze economiche e sociali.

Il 22 maggio il presidente della Provincia autonoma Maurizio Fugatti ha quindi emesso un’ordinanza con la quale si autorizza l’esecuzione dei lavori di somma urgenza.

Il Piano prevede una serie di interventi concentrati soprattutto nelle zone danneggiate in maniera lieve o media; in quelle danneggiate in maniera più totale, infatti, è necessario ultimare l’asportazione del legname da parte delle ditte specializzate prima di poter intervenire con i lavori di ripristino dei sentieri. In ogni comune verrà esposto un avviso per informare la cittadinanza dell’inizio dei lavori.

Lunedì 17 verranno avviati dunque gli interventi a carico del Servizio Sova, in collaborazione con Servizio turismo e sport, che gestisce e aggiorna l’elenco dei sentieri da ripristinare.

Gli interventi in questa fase puntano non al totale rifacimento dei sentieri ma a ripristinarne la percorribilità a piedi. Per l’effettuazione dei  lavori sono stati selezionati 40 lavoratori disoccupati, che stanno seguendo un corso professionalizzante di taglio alberi forestali della durata di 40 ore.

Il corso è propedeutico all’ottenimento del “Patentino d’idoneità per la conduzione e l’esecuzione delle utilizzazioni forestali”; in questo modo una parte delle persone impiegate adesso nella fase di emergenza potranno un domani eventualmente continuare a lavorare nel  settore.

Le domande, raccolte dai centri per l’impiego provinciali, sono state ben 258. Successivamente si è proceduto alla selezione dei candidati più idonei, da parte del Consorzio Lavoro Ambiente, e con la supervisione del Sova, sulla base dei criteri già individuati nel bando, fra cui l’esperienza già maturata, l’idoneità fisica e la residenza nell’area interessata.

I lavoratori così formati lavoreranno in collaborazione con almeno altrettanti boscaioli professionisti. A questi ultimi spetterà soprattutto l’apertura dei tracciati, con il taglio del legname schiantato, per rendere accessibile il sentiero  (per una larghezza minima di 1,2 m.).

Di norma si esclude l’asportazione del legname, che verrà depositato ai margini del sentiero. Le squadre del Sova effettueranno soprattutto gli interventi di accatastamento del legname e delle ramaglie, piccoli lavori sul piano viabile, la sistemazione di eventuali staccionate e così via.

Ricordiamo che l’elenco dei tracciati alpini e dei sentieri danneggiati viene continuamente aggiornato dal Servizio turismo e sport della Provincia.  L’elenco dei “tracciati alpini chiusi” e la cartografia webGIS sono reperibili all’indirizzo:

www.turismo.provincia.tn.it/strutture_alpinistiche/tracciati_alpini/sentieri_danneggiati/

Un progetto di comunicazione rivolto ad escursionisti e turisti, “Muoviti con attenzione”, è curato da Trentino Marketing e prevede tra l’altro la posa di 190 cartelloni informativi con indicato lo stato di percorribilità dei sentieri. I cartelloni saranno collocati di nuovo dalle squadre del Sova nei parcheggi di attestamento e in altre aree strategiche.

Foto a cura del Servizio per il sostegno e la valorizzazione ambientale.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]

Categorie

di tendenza