Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il nuovo servizio di accompagnamento allo screening mammografico per le donne delle Valli del Noce

Pubblicato

-

Da qualche tempo in Val di Non e in Val di Sole è attivo un servizio molto importante dedicato alle donne che devono recarsi ai centri preposti per lo screening mammografico.

L’iniziativa, riservata alle donne che hanno ricevuto l’invito dell’Apss, prevede la disponibilità di un pullmino per raggiungere Trento con più facilità, socializzando durante il viaggio e trascorrendo quindi anche una piacevole parte di giornata.

Nello specifico la proposta risulta particolarmente interessante per le donne che non hanno la possibilità di spostarsi con mezzi propri o non hanno qualcuno che le possa accompagnare.

Pubblicità
Pubblicità

Questa opportunità è realizzata dalla delegazione locale della Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) con il supporto delle Comunità della Val di Non e della Valle di Sole, grazie alla collaborazione della vicepresidente Carmen Noldin per la Val di Non e dell’assessore alle Politiche Sociali Luciana Pedergnana per la Valle di Sole, che condividono la finalità di sensibilizzazione e tutela della salute femminile.

Per il primo anno il servizio, coperto dall’Atletica Val di Non e Sole che mette a disposizione il proprio pullmino, godrà anche del sostegno del Lions Club del Concilio di Trento.

Questo progetto ha una grande valenza perché va a toccare la salute, in particolare quella femminile – ha dichiarato la vicepresidente della Comunità della Val di Non Carmen Noldin durante la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa – . Da sottolineare anche il fatto che trova origine da un legame tra il territorio della Val di Non e della Val di Sole, con diverse realtà che si interfacciano e si mettono insieme costruendo una rete di relazioni”.

L’assessore Pedergnana ha posto invece l’accento sull’importanza della prevenzione. “Il cancro al seno è uno dei tumori più frequenti nelle donne – ha spiegato –. Lo screening risulta quindi un’arma fondamentale. La prevenzione e la diagnosi precoce in questi casi fanno la differenza”.

Parole a cui hanno fatto seguito quelle del presidente della delegazione provinciale Lilt Mario Cristofolini, che ha sottolineato il fatto che, nonostante la mortalità causata dal tumore al seno stia diminuendo, “si tratta del tumore con maggiore incidenza nelle donne. La diagnosi viene in gran parte effettuata proprio con la mammografia, per questo il servizio offerto assume ancora più importanza”.

La scelta di accentrare lo screening nei centri specializzati, grazie anche alla strumentazione all’avanguardia e al personale altamente qualificato, ha sicuramente aumentato la qualità dell’esame, ma ha accresciuto il rischio di mancata adesione alle visite. Adesione che comunque si attesta su più che positivo 85%.

Per usufruire del trasporto è sufficiente che nel momento in cui viene recapitata la lettera d’invito allo screening, insieme alla quale si riceverà anche l’accompagnatoria con tutti i contatti della delegazione Non e Sole della Lilt, si telefoni chiedendo la possibilità di essere accompagnata.

Da quel momento in poi penserà a tutto la delegazione Lilt, che organizza viaggio, visita e rientro in valle.

Le fermate e il trasporto, fino a un massimo di 8 persone alla volta, sono strutturati con la massima elasticità, proprio per agevolare il più possibile la partecipazione. Viene richiesta un’offerta, per coprire le spese vive a cui deve far fronte l’associazione.

L’intento è proprio quello di incentivare l’adesione allo screening provinciale gratuito, obiettivo che da sempre Lilt persegue, dato il ruolo fondamentale della mammografia nella diagnosi precoce del tumore al seno e nella protezione della salute della donna.

Pur se questo richiede uno sforzo per raggiungere Trento, dove viene assicurato un esame approfondito con moderni macchinari di alta precisione.

Il Servizio di Accompagnamento allo Screening nasce ad opera della delegazione Lilt “Primiero-Vanoi”, presto seguita dalla delegazione “Valli di Fiemme e Fassa”. Quest’anno, con grande entusiasmo, anche i volontari della delegazione Valli di Non e di Sole si sono attivati ampliando così il servizio.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Nuova vita per il campetto multisport di Sfruz

Pubblicato

-

Si sono conclusi i lavori di riqualificazione del nuovo campetto multisport del Comune di Sfruz, finanziati con i fondi messi a disposizione per i Comuni dal Ministero degli Interni. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Il bar di Mollaro cerca un gestore: offerte entro il 20 agosto

Pubblicato

-

Il bar di Mollaro si trova al piano terra della casa sociale, nel cuore del paese

Il bar di Mollaro, nel Comune di Predaia, è in cerca di un gestore. Il Comune ha infatti pubblicato il bando per l’affidamento a terzi della gestione del bar situato al piano terra della casa Sociale di Mollaro, in piazza S. Marco. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Appello ai talenti di Ville d’Anaunia: torna ad agosto “Ville Creative” con le creazioni dei cittadini

Pubblicato

-

Un dipinto di Castel Valer esposto durante la scorsa edizione di "Ville Creative"

Anche quest’anno l’assessorato alla cultura del Comune di Ville d’Anaunia, guidato da Maria Teresa Giuriato, propone la mostra “Ville Creative”, dedicata agli artisti di Ville d’Anaunia, che sarà allestita nel mese di agosto nella galleria di Palazzo Pilati a Tassullo. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza