Connect with us
Pubblicità

Trento

Caso Demattè: nella nuova Fake news de «ildolomiti» ci cascano il Trentino e anche RTTR

Pubblicato

-

Per il Dolomiti, la testata dei centri sociali e voce della sinistra trentina, quella delle fake news è ormai pratica quotidiana, e nulla importa se lanciando una notizia del tutto parziale e inesatta, viene chiamata in causa una persona che nulla centra, se non per aver pubblicato un filmato dalla telecamera fissa installata a bordo del proprio furgone.

Il Dolomiti lancia l’ennesima «balla spaziale» e nel trappolone cadono il  Trentino e stavolta pure RTTR.

Tutti infatti prendono per buono la gigantesca fake news del giornale diretto da Luca Pianesi facendo una magra figura

PubblicitàPubblicità

Se poi si viene a sapere che la notizia è stata lanciata dal gruppo facebook «Rovereto Violenta» nota pagina legata al movimento anarchico della città della Quercia, qualche domanda dobbiamo pur farcela.

Ma basta dar contro alla Lega e al centrodestra e va tutto bene.

Il fatto che i due quotidiani della provincia ed RTTR, abbiano preso come notizia certa quanto pubblicato ma non verificato dal Dolomiti, creando false aperture di pagina, citando nome e cognome della persona interessata e dandola in pasto alla gente, come nemmeno si fa per i pedofili è certo molto allarmante.

Anzi, in proposito, è lecito chiamare in causa anche l’ordine dei giornalisti.

Toc toc ci vien voglia di dire, ordine dei giornalisti  se ci sei batti un colpo.

Già perché i media interessati, prima di dare in pasto ad ogni genere d’insulto da parte degli “squadroni della morte” della sinistra trentina, il povero Daniele Demattè, potevano almeno chiamarlo per sentire la sua versione.

Ma nessuno lo ha fatto.

Se lo avessero fatto avrebbero saputo che dopo aver visto la signora cadere dalla bicicletta, Daniele Demattè ha rallentato chiedendo se andasse tutto bene, e ricevuto un segno di assenso se ne sarebbe ripartito. 

Ma la notizia era troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire e poi si sa quando c’è di mezzo un leghista tutto è lecito, pure inventarsi solerti cittadini pronti a denunciare per omissione di soccorso l’incolpevole Daniele Demattè.

Una cosa del tutto inventata. Per questo al posto di Demattè domani mattina andremmo da un avvocato per depositare una denuncia contro il Dolomiti.

Cosa aveva fatto?

Di buona mattina stava percorrendo Via Borgo Santa Catarina che è una stretta strada del centro storico di Rovereto, quando una signora di colore percorrendo la via in contromano senza nessun motivo apparente, sbandava di lato schiantandosi contro la serranda chiusa di un negozio.

Niente di drammatico, nessuna responsabilità diretta o indiretta di Demattè nella dinamica della caduta e un post ironico dove veniva descritta una scena degna di “ Paperissima”. (quante ne abbiamo viste di cadute così e quante risate ci siamo fatte)

Sarebbe potuto finire tutto in qualche visualizzazione ed invece cosa si inventa il Dolomiti?

Accuse di razzismo mettendo in relazione la signora di colore, con l’ironia del post ed il fatto che Daniele Demattè sia un esponente della Lega, ma colpa ancora peggiore – come il Dolomiti ha sottolineato con compiacimento – marito della consigliera provinciale Katia Rossato.

Ed ecco allora dare per scontato il reato di omissione di soccorso del quale è stato apertamente accusato dalla testata online Demattè e per rendere tutto più credibile la “voce” di gente scandalizzata dall’incivile comportamento del leghista, pronta a segnalare l’omissione di soccorso che non aveva testimoni diretti e tanto meno la si poteva desumere dal video stesso.

Ora che il Dolomiti abbia familiarità con le fake news non è una novità. Che però Trentino e RTTR si siano limitati a fare un “ copia e incolla” dando ampio spazio alla falsa notizia del Dolomiti, è cosa ancora più grave.

Si perché nessuno si è preso la briga di fare una telefonata a Daniele Demattè chiedendone una versione dei fatti: nessuno si è preso la briga – che poi più che briga, è un obbligo professionale – di verificare la notizia.

Ma si tratta di un leghista e quindi ( per loro ) va bene così.

Nome e cognome, foto, stato civile e abitudini sono state date in pasto all’opinione pubblica, come abbiamo già detto, non si fa nemmeno con un pedofilo.

Abbiamo atteso alcuni giorni per vedere se arriva una smentita, una precisazione: niente solo silenzio.

Rotto oggi dal video pubblicato da Daniele Demattè ed allora ne parliamo anche noi.

Peraltro il Trentino era già incappato in un errore simile.

Quella volta si era fidato di Paolo Ghezzi «essere umano» ed era incappato in una tremenda figuraccia. (qui l’articolo)

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]
  • Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus
    In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia. Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul […]
  • Cena in serra: da Amsterdam la soluzione originale, romantica e perfetta per cenare in sicurezza
    L’attuale emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il mondo intero e la magica atmosfera di una cena romantica sono unite da un filo sottilissimo che passa dall’obbligo del distanziamento sociale, previsto per evitare il rischio di contagio da Covid – 19. In questo caso la misura è stata perfettamente reinventata e sfruttata per dedicare alle coppie […]

Categorie

di tendenza