Connect with us
Pubblicità

Trento

Levico Terme: Il centro sinistra trentino appoggia Beretta. Rieccoli, cacciati dalla porta tentano di rientrare dalla finestra

Pubblicato

-

Saranno queste ultime ore a decidere chi sarà il prossimo Sindaco di Levico Terme. 

Domani il ballottaggio da «dentro o fuori» metterà la parola fine a settimane di veleno e di polemiche.

Sembrano molto positivi per il candidato Tommaso Acler gli interventi fatti nelle ultime ore da Luca Zeni e Alessandro Olivi.

Pubblicità
Pubblicità

Gli ex Consiglieri provinciali Olivi e Zeni si sono infatti schierati apertamente con il candidato Beretta, titolare della ditta W&G S.r.l, definendo così la vera natura di centro sinistra della coalizione da lui formata.

Già lo si capiva in realtà vista la lettera che un altro ex Consigliere, Gianpiero Passamani, aveva spedito ai suoi più fedeli Cittadini. “Lavorare dietro le quinte…è stimolante e entusiasmante”, così si legge in un passaggio della comunicazione.

Nel caso di Luca Zeni gli esempi da portare potrebbero essere molteplici e se in caso di vittoria di Gianni Beretta fossero messi in atto ci sarebbe da preoccuparsi visto il totale fallimento delle sue politiche in fatto di welfare e accoglienza certificate dalla bocciatura del 21 ottobre 2018.

Pubblicità
Pubblicità

Ma come si sa quelli del PD spesso li cacci dalla porta e rientrano dalla finestra. È quello che anche stavolta tentano di fare su Levico Terme appoggiando Gianni Beretta, che con un lista civica ha tentato di camuffare il solito centro sinistra.

I numeri di Zeni e del centro sinistra corso in aiuto di Gianni Beretta sono allarmanti. 

Certificano il fallimento del progetto di accoglienza e delle politiche sanitarie che hanno abbandonato le periferie e le valli chiudendo punti nascita, pronto soccorsi, ospedali e guardie mediche.

Luca Zeni attraverso l’interrogazione 4492 ammette per esempio che solo 111 su oltre 1.900 hanno ricevuto lo status di profugo e che nel 2016 la spesa sostenuta per le tessere elettroniche prepagate dalla provincia di Trento è stata di 791.327,25. euro.

Nell’anno 2017 la spesa sostenuta per i primi mesi 2017 (30 aprile 2017) è stata di € 350.070,19.

La spesa totale rendicontata al Commissariato del Governo per l’accoglienza straordinaria anno 2016 è stata di € 11.120.101,08 (dato aggiornato a maggio 2017). 

L’invito è di leggere con attenzione la rendicontazione pubblicata sotto. Alcune voci sfiorano la comicità.

Moltiplicate la stessa cifra dal 2013 ad oggi. Sono cifre da capogiro. 

Il dato totale è contenuto in una tabella (clicca qui) della risposta che ’assessore Luca Zeni da all’interrogazione del consigliere provinciale del Movimento 5 Stella Filippo Degasperi.

Luca Zeni è anche responsabile dei costi della costruzione delle strutture dove hanno alloggiato i richiedenti asilo che sono tutti assorbiti dalla nostra provincia.

Prima a Marco di Rovereto (ora smantellato dalla lega) dove Zeni ha speso quasi 500 mila euro per ristrutturare la sede della protezione civile per poi capire che i profughi in un posto del genere ci devono rimanere oltre il dovuto visto che nessuno comune trentino li vuole.

Nessun problema, infatti l’ex assessore aveva pensato di spenderne altri 250 mila per renderlo più accogliente. (qui articolo)

Non va meglio alla residenza Fersina e Brennero dove sono stati spesi quasi 800 mila euro per la ristrutturazione (ma il dato potrebbe essere sminuito) e dove si sono verificati gravi episodi di violenza e criminalità.

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]

Categorie

di tendenza