Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Comitato Fidal Trentino contro Pegoretti: «Ci aspettiamo le scuse formali per le false accuse»

Pubblicato

-

È un vero e proprio terremoto quello che ha investito la Fidal Trentina, dove in aperta rottura con il presidente Fulvio Viesi si dimettono tutti i tecnici del comitato

Massimo Pegoretti parla di «frequente ingerenza nella gestione tecnica e negli atti collaterali legati alla formazione»

Ma fulvio Viesi e il consiglio della Fidal non sembrerebbero d’accordo con Pegoretti a tal punto da minacciare anche una querela per diffamazione.

PubblicitàPubblicità

«Abbiamo sempre operato in modo trasparente mettendo prima di tutto gli atleti e le società. Le dichiarazioni di sperpero di denaro oltre che essere false fanno male, soprattutto perché tutti i consiglieri e presidente hanno rinunciato ai rimborsi dovuti per statuto per mettere a disposizione degli atleti e della struttura tecnica del comitato maggiori risorse economiche. Ci aspettiamo le scuse formali davanti a queste false accuse perché ci sono i presupposti per procedere con deferimenti davanti alla giustizia sportiva»Queste le dichiarazioni di ieri sera del comitato della Fidal.

Le dichiarazioni sono subite state seguite da un comunicato ufficiale dello stresso comitato Fidal che pubblichiamo integralmente sotto.

IL COMUNICATO FIDAL – Con la presente il Comitato FIDAL Trentino prende atto delle dimissioni del Fiduciario Tecnico Massimo Pegoretti e della Commissione tecnica FIDAL Trentino (nelle persone di Sergio Bonvecchio, Matteo Pancheri, Elio Bert, Ugo Lucin, Mauro Pancheri, Gianluca Piazzola, Nicola Piechele, Matteo Piazza, Fabrizio Pedri), rispettivamente dd. 01.06.2019 e dd. 05.06.2019. Nel contempo, però, il Comitato non può condividere le motivazioni addotte dagli stessi, in particolare l’asserita ingerenza del direttivo nella gestione tecnica e la mancanza di coinvolgimento dei tecnici nelle attività di competenza tecnica, in quanto del tutto infondate oltre che non veritiere, avendo avuto i tecnici tutti ed il Fiduciario Tecnico medesimo piena libertà e fiducia nell’operato tecnico profuso in questi anni, come dimostra l’ampia e proficua attività tecnica organizzata ed eseguita sul territorio, pur a fronte di “tempi bui economici” che hanno investito nell’ultimo periodo tutto il movimento nazionale dell’atletica.

Tutte le risorse economiche possibili a disposizione a preventivo sono state ad inizio anno destinate per l’attività tecnica sulla base di un progetto presentato dal Fiduciario Tecnico medesimo e condiviso dal Comitato, pur a fronte di ingenti tagli di risorse economiche da parte degli organi centrali, circostanza conosciuta non solo da tutto il settore tecnico ma anche da parte degli addetti ai lavori di questo ambiente, precisando agli stessi altresì che ogni ulteriore entrata nel corso dell’anno sarebbe stata destinata per detta attività. Fino ad oggi, tutto quanto indicato nel programma del Fiduciario Tecnico è stato organizzato e svolto.

Si ritiene inoltre infondata la grave accusa di asserita “manifesta gestione personalistica del Comitato”, in quanto tutti i componenti del Consiglio ed il Presidente medesimo hanno sempre operato in maniera trasparente ed onesta per il nostro movimento e mai hanno perseguito nel lavoro all’interno del Comitato interessi personali di qualsivoglia natura, lavoro peraltro svolto interamente a titolo di volontariato.

Si devono, purtroppo, stigmatizzare i toni utilizzati nell’occorso dell’ultima riunione del Consiglio dd. 30.05.2019 dal dimesso Fiduciario Tecnico, scaduti in offese ed insulti in particolare nei confronti di un componente del Consiglio, circostanza che comunque ha fatto venire meno i presupposti per una fiducia reciproca.

In ogni caso, si ritiene doveroso ringraziare tutto lo staff tecnico per il buon lavoro profuso in questi anni e la preziosa e proficua collaborazione prestata a tutto il movimento dell’atletica trentina, riconoscimento questo che, a prescindere dagli eventi odierni, non può di certo essere sottaciuto.

Si ringraziano le società per il supporto espresso e con le stesse si vuole insieme ripartire nella gestione dell’attività nel solo interesse del movimento dell’atletica trentina e di tutti i nostri atleti.

Pubblicità
Pubblicità

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino, domani la prima amichevole di pre-season a Carisolo contro la Vanoli Cremona

Pubblicato

-

Contro i lombardi, anche quest’estate in ritiro in Trentino, domani sera palla a due alle ore 18.30 al Palasport di Carisolo: ingresso libero

Dopo 12 giorni di lavoro e di preparazione, è tempo di mettersi alla prova: lo scrimmage in programma domani sera fra la Dolomiti Energia Trentino e la Vanoli Basket Cremona metterà di fronte due squadre che vogliono ritagliarsi un ruolo da protagonista nella stagione 2019-20 di Serie A ormai alle porte.

I bianconeri a Carisolo potranno verificare sul campo e contro un’avversaria di rango lo stato di avanzamento dei progressi fisici e tecnici di un gruppo che in questi giorni ha lavorato ad altissima intensità agli ordini del coach Nicola Brienza, del preparatore Andrea Baldi e del resto dello staff bianconero.

PubblicitàPubblicità

Ad assistere alla partita sarà presente anche Davide Pascolo, rientrato in Trentino dopo il periodo di lavoro individuale a Siena delle scorse settimane.

Per tutti i tifosi trentini e della palla a spicchi, una grande occasione per vedere la Dolomiti Energia Trentino di nuovo in campo: palla a due alle ore 18.30 nel Palasport di Carisolo, ingresso libero.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Sport Trentino

Domani al via il 24° trofeo Panarotta: oltre 130 gli iscritti

Pubblicato

-

Domani Sabato 24 agosto 2019 prende il via la 24° edizione del Trofeo Panarotta.

Sono oltre 130 gli atleti iscritti alla classica tappa di corsa in montagna organizzata dal GS Valsugana sul Monte Orno – Panarotta sui Comuni di Pergine e Vignola Falesina.

L’edizione, arrivata alla 24°edizione, è inserita nel Circuito montagne trentine promosso dal Comitato Fidal Trentino e precisamente è la sua ottvava tappa.

Pubblicità
Pubblicità

C’è spazio anche per i ragazzi scalatori: gli scoiattoli trentini che correranno infatti su un tracciato ridotto la 4° tappa del trofeo.

I numeri degli iscritti confermano lo standard delle altre tappe, segno che il circuito di corsa in montagna piace, ma che forse necessita di un ulteriore rilancio.

Il percorso è quello del 2017, con partenza da Assizi di Pergine per la categoria assoluta maschile ed arrivo sul Monte Orno, con un tempo stimato per i primi di circa 45-50 minuti

Le donne e gli junior maschili e femminili partiranno invece da Vignola Falesina per un percorso ridotto, ma sempre con arrivo sul Monte Orno.

Gli scoiattoli trentini partiranno dalla Località Compet per un percorso breve ma suggestivo, con chilometraggio diverso in funzione dell’ età dei ragazzi.

Per tutti ci sarà il passaggio all’interno dei tunnel del Forte Busa Granda, costruito dalle milizie durante la prima guerra Mondiale.

Arrivo sulla cima del Monte Orno con vista mozzafiato su tutta la Valsugana ed in particolare sui laghi di Levico e Caldonazzo.

Le premiazioni finali sono state organizzate a Vignola Falesina, in concomitanza con la festa del Patrono

Clicca qui per scaricare tutto il programma

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Sport Trentino

A Caldonazzo un week end a tutto Dragon Boat!

Pubblicato

-

Sabato 24 e domenica 25 agosto i Dragon Boat si sfideranno sulle acque del lago per la terzultima tappa del Campionato trentino UISP

Quinta e terzultima tappa del Campionato Trentino Dragon Boat / Coppa UISP, il Trofeo Lago di Caldonazzo festeggia quest’anno il dodicesimo compleanno e si conferma uno degli appuntamenti ormai “storici” del Dragon Boat in Trentino.

Gli equipaggi che stanno partecipando al Campionato, dopo essersi dati battaglia sui laghi di Molveno, Pinè, Predaia e già una volta a Caldonazzo, gareggeranno sabato 24 agosto sulla distanza dei 500 metri, in attesa della penultima tappa sulle acque della Brenta, a Borgo Valsugana, e dell’ultimissima sfida della Dracus Longa, di nuovo sulle acque del lago di Caldonazzo.

PubblicitàPubblicità

Dopo quattro gare, la classifica vede in testa il fortissimo equipaggio di Pinè, seguiti dai padroni di casa del Paniza Pirat e dal team di Borgo Valsugana. Un campionato molto equilibrato, che nelle prossime tappe darà il suo responso: quale sarà stata la squadra più costante, nelle otto tappe del Campionato UISP?

Il Trofeo Lago di Caldonazzo sarà come sempre all’insegna della collaborazione tra il movimento trentino e altre importanti realtà dal resto d’Italia: saranno in acqua, infatti, gli equipaggi di Bardolino, del Canoa Club Sile e di UNI Venezia, per rendere ancora più avvincente la sfida. Ampia anche la pattuglia delle squadre trentine: sabato si sfideranno gli equipaggi trentini Paniza Pirat, Tchen Tchen, Dragonos, La Remenga, Dragon Boat Borgo, Dragon Pinè, Dragon Power Pinè, La Famigerata, Nutria Team, Dragon Broz.

Non solo: si confronteranno, pagaiata su pagaiata, anche 5 squadre junior (Paniza Pirat Junior, Tchen Tchen Junior, Canoa Club Sile Junior, Borgo Junior, Dragon Pinè Junior) e 6 femminili (Paniza Ladies, Bardolino Femminile, Dragon Limite Femminile, Cuore di Drago Femminile, Calcedonia Femminile, Uni Venezia Femminile): in entrambi i casi, un record assoluto, e soprattutto una dimostrazione che il Dragon Boat è davvero “sport per tutti”, aperto e inclusivo, capace di coinvolgere atleti di ogni età.

Dopo la riunione dei capitani di mercoledì, la sfida entra nel vivo sabato 25 agosto, con l’attesissima gara sulla distanza dei 500 metri che partirà alle 13.30 con la prima manche di qualificazione e si concluderà con le finali Junior e Femminile e con la finale Open, alle 17.00. A seguire, dalle 18.00 inizieranno le premiazioni con il saluto delle autorità.

Domenica dalle 10.30 animazione di sport e gioco a cura delle associazioni affiliate al Comitato UISP del Trentino, e dalle 11.00 prove libere e sfide goliardiche con Outirigger, Sup e Dragon Boat aperte a tutti, con l’avvincente “Tiro alla fune con il Drago” e molto altro.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza