Connect with us
Pubblicità

Fiemme, Fassa e Cembra

Assolto dall’accusa di omicidio stradale Loris Cocca. Travolse e uccise a Moena il giovane Mattia Sommariva

Pubblicato

-

Non ci sono responsabili penali per la morte di Mattia Sommariva, il 19enne investito il 9 aprile 2018 a Moena mentre attraversava la strada con il monopattino.(qui articolo)

Loris Cocca, 34 anni, originario di san Marco dei Cavoti in provincia di Benevento, è stato assolto ieri dall’accusa di omicidio stradale aggravato.

L’imputato ha trascorso 14 mesi in custodia cautelare (la maggior parte agli arresti domiciliari), ed è stato giudicato colpevole solo per la fuga dopo l’incidente mortale. (qui articolo)

Pubblicità
Pubblicità

Per questo reato la pena è di 14 mesi di reclusione più due anni di sospensione della patente.

Gli avvocati dell’imputato Marco Vernillo e Antonio Saracino sono riusciti ad evitare una condanna che rischiava di essere molto più pesante: la procura aveva chiesto 5 anni di reclusione.

Sul fronte risarcitorio sono in corso le trattative con l’assicurazione.

Pubblicità
Pubblicità

Il ragazzo procedeva con il suo monopattino lungo la ex statale 48 in direzione del centro di Moena, quando venne investito dall’auto di Loris Cocca, che anziché fermarsi e prestare i primi soccorsi, si era dato alla fuga. Il giovane per le gravi ferite riportate era morto sul posto.

Era subito partita un’imponente caccia all’auto pirata, fino a quando il veicolo venne rinvenuto nel centro abitato di Moena dal nucleo Radiomobile di Cavalese con gli evidenti segni  dell’incidente sulla carrozzeria.

Nel giro di circa un’ora i carabinieri di Cavalese avevano trovato e arrestato il responsabile dell’omicidio stradale

Il responsabile era stato rintracciato nel ristorante in cui lavorava. Per lui scattò l’arresto per omicidio stradale, aggravato dalla fuga, dall’essersi messo alla guida sotto l’effetto di alcol e dall’aver proceduto a una velocità superiore del massimo consentito.

Nel sangue del cuoco era stati registrato tassi alcolici rispettivamente di g/l 1,57 e g/l 1,60, nelle due prove eseguite con apparecchio alcoltest, cioè oltre 3 volte il consentito per legge.

Dopo l’arresto l’uomo aveva ammesso le sue responsabilità, negando di essersi messo alla guida ubriaco e di essere scappato in preda al panico. Secondo la sua versione, dopo l’incidente, impaurito, era andato a casa a bersi una birra e poi si era diretto al lavoro.

La difesa è riuscita a ridurre la portata delle accuse grazie a due consulenze tecniche: tossicologia e cinematica. Si è stabilito sulla base della curva di Widmark (che misura l’andamento della concentrazione di alcol nel sangue) che il conducente aveva  veramente bevuto dopo l’incidente: dopo un’ora e mezza i valori alcolemici erano ancora in crescita.

Il perito ha inoltre confermato che l’auto viaggiava ad un decina di chilometri orari oltre il limite dei 50.

Tuttavia l’impatto sarebbe stato impossibile da evitare in quando Mattia con il suo monopattino avrebbe invertito all’improvviso il senso di marcia mentre si trovava in mezzo alla strada.

L’automobilista aveva però deciso di darsi alla fuga cercando di far perdere le proprie tracce. Su questo è stato condannato.

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza