Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Simone Deromedis e una stagione memorabile

Pubblicato

-

Simone Deromedis, classe 2000, è stato protagonista di una stagione da incorniciare

Quella da poco conclusa è stata una stagione da incorniciare per Simone Deromedis, capace di inanellare una serie di risultati incredibili nello skicross: secondo posto ai Campionati Italiani Juniores e quarto agli assoluti, sesto posto ai Mondiali Juniores e trentesimo tra i grandi, oltre a tanti ottimi piazzamenti in Coppa Europa, tra cui il primo (e indimenticabile) podio di Reiteralm, che gli sono valsi il quindicesimo posto finale, migliore tra gli italiani.

Piazzamenti che hanno consentito al diciannovenne di Taio di fare enormi passi in avanti in uno sport entusiasmante ma difficile, e di ottenere il premio Pastificio Felicetti come rivelazione dell’anno da parte della Fisi del Trentino.

Per l’annata del portacolori dello Sci Club Anaune parlano i risultati, tutti di rilievo, che testimoniano la crescita continua del giovane campioncino noneso. Ma l’aspetto più importante è che si tratta solamente di un punto di partenza: il tempo, e il talento, sono tutti dalla sua parte.

Pubblicità
Pubblicità

Sono stupito io stesso di come è andata l’annata da poco conclusa – confessa Deromedis –. L’anno scorso faticavo a qualificarmi alle gare, quest’anno sono riuscito a disputare quattro finali”.

Simone Deromedis (ultimo a destra) ha ricevuto a Primiero il premio Pastificio Felicetti come rivelazione dell’anno da parte della Fisi del Trentino

E a ottenere il primo podio in carriera, quel terzo posto dal sapore così dolce a Reiteralm, in Coppa Europa, che l’atleta noneso non potrà mai dimenticare. Così come i due settimi posti conquistati in Val Thorens, in Francia, che lo hanno proiettato ai Campionati Mondiali assoluti con la possibilità di confrontarsi con i migliori skier al mondo a Park City, negli Stati Uniti.

Pubblicità
Pubblicità

È stata un’esperienza che mi ha arricchito tanto – spiega –. L’obiettivo era superare le qualifiche e accedere alla fase eliminatoria. Ce l’ho fatta, fermandomi agli ottavi dopo aver gareggiato in una batteria davvero forte. Non posso che essere soddisfatto”.

Pubblicità
Pubblicità

La grande annata disputata ha permesso allo sciatore classe 2000 di maturare i punti necessari per approdare in Coppa del Mondo. Nella prossima stagione, oltre a puntare a qualche podio in Coppa Europa, Deromedis cercherà di disputare qualche gara in Coppa del Mondo e quindi nuovamente i mondiali assoluti e junior.

Il futuro promette bene, dunque. “Se tutto va bene – rivela lo sciatore noneso – l’anno prossimo sarò fisso in Nazionale e questo mi garantirà allenamenti di maggiore qualità e la possibilità di prender parte a più competizioni”.

Si parla anche di professionismo. “Lo scorso anno era soltanto un sogno, lo sci era per me puro divertimento. Dopo i risultati ottenuti in inverno le cose sono cambiate e ce la metterò tutta per seguire questa strada – conclude Deromedis –. Senza più l’impegno dello studio potrò infatti dedicare anima e corpo allo sci”.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Grande successo per la stagione culturale di Ossana “Oltre le mura: tempo di viaggi, viaggi nel tempo”

Pubblicato

-

Il castello di San Michele, a Ossana, ha ospitato parecchi appuntamenti della rassegna "Oltre le mura"

La rassegna culturale “Oltre le mura: tempo di viaggi, viaggi nel tempo” che ha animato l’estate di Ossana e della Val di Sole, giunge ormai al termine con un grandissimo successo di pubblico. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Inaugurato a Santa Giustina il 28esimo punto vendita della Famiglia Cooperativa Val di Non

Pubblicato

-

Ieri pomeriggio l’inaugurazione, oggi l’apertura al pubblico del 28esimo punto vendita della Famiglia Cooperativa Val di Non in località Santa Giustina di Tassullo. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

L’ultimo volo di Damljan, che amava “passeggiare” nel cielo

Pubblicato

-

Damljan amava volare. Era la sua grande passione. Appena poteva saliva su un paramotore e “passeggiava” nel cielo. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza