Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Al via il progetto “Un abbraccio per l’Alzheimer – Incontri memorabili in Val di Non”

Pubblicato

-

Presentato in conferenza stampa martedì 5 giugno presso l’APSP Santa Maria di Cles il progetto “Un abbraccio per l’Alzheimer”. Ad introdurre l’argomento la Vicepresidente della Comunità della Val di Non Carmen Noldin:

“Si tratta di un percorso formativo e informativo sull’Alzheimer. Questo progetto, intitolato ‘Incontri memorabili in Val di Non’, è favorito dalle istituzioni ed enti locali. Insieme all’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari ed alla Provincia Autonoma di Trento vogliamo creare una rete sociale che sia una risorsa importante e strategica per rispondere ai bisogni che si creano all’interno delle famiglie che contano un membro affetto da Alzheimer. L’Alzheimer è una malattia sociale, ed il primo passo è sostenere la famiglia con l’informazione, le cure adeguate. Per l’anziano si creano dei risvolti psicologici, emotivi e sociali, bisogna creare una rete fra i cittadini. Il progetto coinvolge anche l’Istituto Comprensivo di Cles, per sensibilizzare anche i piccoli su questa malattia”.

Il Presidente dell’APSP Anaunia di Taio, Rag. Flavio Gilli, prosegue: “Abbiamo approvato molto volentieri questo progetto, anche perchè abbiamo aderito allo ‘Sportello Alzheimer’ con gli appuntamenti dell’Alzheimer Cafè’ – un esperimento partito in sordina ma che si è rivelato un intervento veramente valido”.

Pubblicità
Pubblicità

Prosegue l‘Avv. Laura Flor, Presidente dell’APSP Santa Maria di Cles: “Il primo incontro è sabato 8 giugno, ospiteremo i ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Cles che festeggeranno qui la chiusura di fine anno scolastico con una festa e alcuni spettacolini. Sarà un bel momento dedicato a sensibilizzarli fin da piccoli su queste tematiche, e per parlare dell’importante progetto scolastico dell’anno prossimo che coinvolgerà ragazzi e anziani in diverse attività didattiche riguardanti la prevenzione e la salute. Un’altra iniziativa dello ‘Sportello Alzheimer’ è dare risposta alle situazioni problematiche nelle quali ci si può trovare in difficoltà: si potrà interagire con professionisti, educatori, fisioterapisti, psicologi, disposti a dare ausilio e sostegno alle famiglie su come affrontare il problema.”

Riprende Carmen Noldin: “Questo servizio sociale prevede anche dei laboratori riservati ai circoli pensionati, con incontri dove interverrà una psicologa; laboratori per la realizzazione di totem a tema, conferenze e appuntamenti con esperti nelle case di riposo di Cles, Taio e Fondo“.

Il Dott. Andrea Fasanelli, dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, spiega: “E’ fondamentale fare squadra con le Istituzioni e il volontariato. In Trentino esistono attualmente circa 8.000 pazienti affetti da Alzheimer. Le famiglie coinvolte si trovano in grosse difficoltà, soprattutto perchè impreparate. Il percorso di questo tipo di malati è triste, si perde il livello cognitivo, la memoria, il riconoscere le persone, l’orientamento ed i ricordi. Le case farmaceutiche proseguono con la ricerca, ma attualmente non esiste un farmaco contro la demenza. C’è una correlazione molto forte tra gli stili di vita

Pubblicità
Pubblicità

Cosa deve fare la comunità: essere a favore della demenza, dare informazioni alla famiglia, riconoscere la persona malata e tutelarla, farle da scudo, aiutare gli anziani e informare i famigliari su comportamenti anomali che li riguardano. Esiste un test in forma ridotta, dura circa 10 minuti, col quale si riesce a stabilire se una persona può essere affetta da questa patologia, in Trentino ci sono undici ambulatori dove si effettua, tra i quali Cles, Trento, Rovereto, Mezzolombardo, ecc. Il malato di Alzheimer non può essere ricoverato in un normale ospedale, deve essere seguito dal suo medico di base e può essere accolto da strutture quali le Case di Riposo. Chi è colpito da questo male non perde tutte le funzioni cognitive, e mantiene alcune abilità; questo progetto è mirato a fornire informazioni, supporto, ascolto, sostegno a loro ed ai loro famigliari, perchè l’Alzheimer è una malattia che purtroppo coinvolge tutta la famiglia.”

Alla conferenza erano presenti anche il Direttore dell’APSP Anaunia di Taio Dott. Fausto Flaim ed il Dott. Ivan Zanon, responsabile del servizio delle politiche sociali e abitative della Comunità della Val di Non.

Il progetto prevede vari appuntamenti presso le APSP Santa Maria di Cles e Anaunia di Taio – Comune di Predaia, Cooperativa Sociale Stella Montis di Fondo, Laboratorio BAM – Comunità Val di Non, Cooperativa Kaleidoscopio, Sala Borghesi-Bertolla a Cles, Circoli Pensionati della Valle di Non. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.comunitavaldinon.tn.it

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]
  • Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus
    In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia. Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul […]
  • Cena in serra: da Amsterdam la soluzione originale, romantica e perfetta per cenare in sicurezza
    L’attuale emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il mondo intero e la magica atmosfera di una cena romantica sono unite da un filo sottilissimo che passa dall’obbligo del distanziamento sociale, previsto per evitare il rischio di contagio da Covid – 19. In questo caso la misura è stata perfettamente reinventata e sfruttata per dedicare alle coppie […]

Categorie

di tendenza