Connect with us
Pubblicità

Trento

Il Rotary Club Trento e il progetto per sconfiggere la poliomielite

Pubblicato

-

Alla Sala conferenze della Fondazione Bruno Kessler Il Rotary Club Trento, con il presidente della sezione di Trento, Massimo Fedrizzi, ha spiegato in cosa consiste il progetto “End Polio Now” per l’eradicazione della grave malattia infettiva.

In Italia la malattia è stata debellata con la diffusione dei vaccini, a partire dagli anni 60. Nel mondo, però, ci sono ancora diversi paesi dove essa è presente.

Il Rotary è un’organizzazione no profit, una rete globale di 1,2 milioni di uomini e donne impegnati nella società locale. È composta da amici, professionisti, imprenditori e altre persone che credono in un mondo dove tutti i popoli, insieme, promuovono cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità vicine e in quelle lontane.

Pubblicità
Pubblicità

Fondato nel 1905 da Paul Harris, il Rotary con i suoi oltre 33.000 club nel mondo è impegnato in sei aree di azione: promuovere la pace, combattere le malattie, fornire acqua e servizi igenici, proteggere madri e bambini, sostenere l’istruzione e sviluppare le economie locali.

Lo strumento operativo per le azioni umanitarie è la Fondazione Rotary, che trasforma le donazioni raccolte in progetti che prendono vita a livello locale e internazionale. Fin dalla sua creazione, avvenuta più di 100 anni fa, la Fondazione ha speso oltre 4 miliardi di dollari in progetti sostenibili e capaci di cambiare la qualità della vita delle persone deboli.

Il principale progetto della Fondazione Rotary si chiama “End Polio Now”, che ha l’obiettivo di eliminare completamente la poliomielite nel mondo. Una patologia virale che riguarda gli arti, altamente contagiosa e diffusa da individuo a individuo principalmente per via oro-fecale, che induce a paralisi flaccida. La malattia colpisce soprattutto in età infantile, anche se dalla seconda metà dell’800 è diventata sempre più aggressiva, colpendo anche adolescenti e adulti.

Pubblicità
Pubblicità

Dalla fine degli anni ’80 è stato svolto un prezioso lavoro di eradicazione della poliomielite.

Nel 1988 nel mondo erano registrati ben 350.000 casi in 125 Paesi considerati endemici.

Nel 2016 i casi si sono ridotti a 34 persone malate di polio in tre paesi considerati tuttora endemici (Afghanistan, Nigeria e Pakistan). Al momento ci sono alcuni Stati africani considerati a rischio di scoppio (i cosiddetti “outbreak”), mentre altri vengono classificati come “a rischio reintroduzione”.

La poliomielite è una malattia prevenibile tramite i vaccini. Con l’inizio della vaccinazione di massa a partire dagli anni ’60, in Italia i casi di polio indigena si sono ridotti a zero. I vaccini antipolio sono due: OPV (vaccino Sabin orale  costituito da 3 virus viventi attenuati) e IPV (vaccino Salk iniettivo costituito da 3 virus inattivati con formaldeide).

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza