Connect with us
Pubblicità

Trento

Arrestato l’aggressore di Gianfranco Merlin, il commerciante di Via Travai

Pubblicato

-

L’episodio che purtroppo nella zona non sarebbe isolato era successo il pomeriggio del 9 maggio 2019.

Da quel momento era cominciata una lunga caccia all’uomo da parte degli uomini del questore Garramone che è terminata ieri mattina.

A.S., Il tunisino di 25 anni, con alle spalle una serie di precedenti, alcuni anche per aggressione e per atti persecutori, è stato arrestato lunedì in via Romagnosi e portato al carcere di Spini di Gardolo in attesa di essere processato.

Pubblicità
Pubblicità

A seguito delle indagini il Sost. Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trento dott.ssa Patrizia Foiera, ha richiesto ed ottenuto dal GIP il provvedimento della misura cautelare in carcere per il reato di cui all’art. 612 bis, eseguito poi appunto lunedì 27 maggio.

Il tunisino fra il resto era anche destinatario di un ordine cautelare per atti persecutori. 

In caso di condanna grazie al decreto sicurezza voluto dal ministro dell’Interno Matteo Salvini sarà immediatamente espulso dall’Italia.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo l’aggressione che ha costretto alle cura in pronto soccorso Gianfranco Merlin il nord africano aveva ancora di più aggravato la situazione tornando dopo alcuni giorni dal commerciante di via Travai per minacciarlo in caso di denuncia.

Merlin però ricevute le dovute assicurazioni di tutela alla sua persona da parte degli uomini della squadra Mobile guidata dal dottor Salvatore Ascione sporgeva denuncia e lasciava quindi le mani libere per partire con le indagini.

La questura è potuta risalire all’identità dell’aggressore grazie alle telecamere presenti in zona, alla descrizione fatta da Merlin e ad alcune foto che lo stesso commerciante aveva fatto nei giorni precedenti allo straniero.

Da segnalare ancora una volta come lo spacciatore pregiudicato fosse ospitato all’interno del «punto d’incontro», luogo che dovrebbe servire per aiutare chi veramente ne ha bisogno e non chi spaccia per le strade guadagnando anche 5 mila euro al mese.

L’episodio era salito alla ribalta delle cronache sollevando parecchie proteste da parte dei commercianti che ormai non si sentono più tutelati e che sono costretti a vivere ormai in trincea ogni giorni rischiando la propria incolumità e quella della loro aziende a causa di queste orde di criminali che girano a Trento.

«Sono molto felice che il mio aggressore sia stato arrestato – dichiara Merlin dopo aver saputo dell’arresto del nord africano – e di questo devo ringraziare molto gli uomini della squadra mobile che hanno lavorato con forte motivazione e professionalità. Ringrazio anche i militanti della Lega nord per la solidarietà dimostrata dopo la mia aggressione e la loro presenza sul territorio che per noi commercianti è ormai indispensabile»

La lega dopo il brutto episodio aveva anche organizzato una conferenza stampa a sostegno di tutti i commercianti di via Travai da anni nel mirino di spacciatori e criminali.

Come si ricorda il nord africano appena uscito dal punto d’incontro, senza proferire parola, si era scagliato contro il povero commerciante colpendolo con un pugno e mandandolo rovinosamente per terra.

Il negoziante ormai stremato ed esasperato dal continuo vai a vieni da parte degli spacciatori, aveva ripreso lo straniero appena uscito dal punto d’incontro, mentre passava la droga ad un cliente dicendogli di andare via da quella zona.

Nella caduta il commerciante aveva battuto la testa e per il colpo ricevuto aveva cominciato a perdere sangue dal labbro.

L’uomo aveva riportato delle ferite anche sulla parte destra del viso e sul collo.

“Questo ennesimo arresto conferma sempre di più, commenta il capo della Squadra Mobile di Trento Salvatore Ascione, quanto sia importante il rapporto ed il senso di fiducia tra la cittadinanza e la Polizia di Stato. Le segnalazioni e le denunce, come ribadito dal Questore Garramone, sono i segnali più significativi della nostra azione e rappresentano quel collante tra l’azione della Polizia di Stato e il senso di sicurezza della collettività”.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza