Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Al via “4 passi in compagnia”, proposta dedicata agli anziani della Val di Non

Pubblicato

-

Il direttore della Cooperativa Sad Maurizio Suighi insieme alla vicepresidente della Comunità della Val di Non Carmen Noldin

La passeggiata come attività fisica, per mantenersi sani e in forma, ma anche come momento di socializzazione e condivisione.

È con questo scopo che la Comunità della Val di Non ha deciso di riproporre anche quest’anno l’iniziativa “4 passi in compagnia”, per mettere in campo delle azioni che rispondano al fenomeno dell’invecchiamento e dell’isolamento degli anziani della Val di Non.

I piani della salute, nonché il piano sociale di Comunità, sottolineano infatti come l’obiettivo primario delle politiche sociali debba essere “il mantenimento, con l’avanzare dell’età delle persone, del più alto livello possibile delle funzioni fisiche, mentali e sociali”.

Pubblicità
Pubblicità

Per questo motivo l’iniziativa è stata addirittura potenziata. “Abbiamo colto in maniera positiva la proposta di anticipare l’attività facendo degli incontri in palestra da marzo fino alla fine di maggio in diversi ambiti della valle – spiega l’assessore alle Politiche Sociali e vicepresidente della Comunità di Valle Carmen Noldin –. Ho partecipato personalmente ad alcune uscite l’anno scorso e ho raccolto la soddisfazione degli utenti, che hanno accolto in maniera positiva la proposta come occasione per uscire di casa e stare in compagnia. Si tratta infatti di un progetto che dà modo di rafforzare le relazioni e di scongiurare la solitudine dell’anziano. Aspetto fondamentale di questa iniziativa è quello di offrire l’occasione per stringere amicizie e conoscere il territorio, anche per quanto riguarda gli aspetti culturali”.

A giugno prenderà dunque il via l’attività fisica all’aria aperta, con due incontri in settimana seguiti e organizzati dagli operatori della Cooperativa Sad: ogni singolo gruppo (massimo 25 persone) sarà coordinato da esperti individuati per competenze personali ed abilità professionali, laureati in scienze motorie e conoscitori del territorio, con una proposta di attività motoria su percorsi e sentieri identificati, accessibili e adatti ai destinatari.

Mi preme sottolineare il fatto che la nuova proposta in palestra “Aspettando i 4 passi in compagnia” ha riscosso un grande successo con ben 139 iscritti – dichiara Maurizio Suighi, direttore della Coop Sad –. Diamo il via ora a un’attività consolidata, per la quale ci aspettiamo di superare le 200 iscrizioni. I vari gruppi saranno seguiti da quattro insegnanti, Flavia Bertoldi, Cristiano Corradini, Fiorenza Odorizzi e Matteo Pancheri, e mensilmente saranno organizzate delle uscite a gruppi riuniti. La prima è già programmata per il 20 giugno a Fondo”.

Maurizio Suighi spiega i dettagli della proposta. Al suo fianco Carmen Noldin

Confermati i gruppi di camminata sul territorio per questa edizione, per un totale di 24 uscite: Denno per la zona della Bassa Valle, Cloz per la Terza Sponda, Coredo per la zona Predaia, Cavareno e Fondo per l’alta Valle, e Rumo per il Mezzalone. La quota di iscrizione – simbolica – è pari a 25 euro totali.

L’iniziativa andrà avanti per tutta l’estate e si concluderà con un momento di festa il 23 agosto, in occasione dell’ultima “uscita di gruppo” a Rumo.

Questa proposta ci ha offerto anche l’opportunità di rafforzare la rete tra i 19 Circoli Pensionati della valle, un modo per conoscersi e lavorare insieme – aggiunge Noldin –. È importante che l’ente pubblico investa su questi progetti, perché, come dico sempre, il benessere della comunità non dipende solo negli investimenti su ponti, strade, edifici, ma anche e soprattutto dagli investimenti sulle persone”.

Oltre agli obiettivi dichiarati relativi al benessere fisico attraverso l’attività motoria, l’idea è appunto di arricchire e stimolare la partecipazione a questi incontri “perché diventino sempre più opportunità di confronto, ritrovo dialogo e amicizia – commenta in conclusione l’assessore Carmen Noldin –. È quindi di fondamentale importanza investire nella prevenzione, soprattutto oggi che si vive una forte fragilità nei contatti e nelle relazioni”.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

A Castel Thun aperitivi d’arte con la moda francese

Pubblicato

-

Venerdì 26 luglio ad ore 18 primo appuntamento con gli aperitivi d’ arte serali nella magnifica cornice di Castel Thun.

Incontri dedicati alla mostra sulla moda francese di fine Ottocento con un gustoso buffet finale. Ingresso su prenotazione.

Nella suggestiva atmosfera di Castel Thun il museo proporrà tre appuntamenti esclusivi intorno al tema della mostra À la modefrançaise.

Pubblicità
Pubblicità

Stile modelli e modiste per le contesse Thun. Emanuela Rollandini, curatrice dell’esposizione, con Fiammetta Baldo, archivista presso l’Archivio provinciale, e Roberto Perini, restauratore della Soprintendenza per i beni culturali, converseranno con il pubblico, per parlare di moda, di tecniche artistiche e di ritratti, il tutto si  concluderà con un gustoso aperitivo nei giardini del museo.

Si inizierà venerdì 26 luglio ad ore 18.00 con Fiammetta Baldo e Emanuela Rollandini con l’appuntamento Vestivamo a la mode française. Fra riviste e colorati figurini di moda, come una sfilata su carta per lontane stagioni primavera-estate, si ripercorre la storia del costume nel secondo Ottocento e, attraverso questa inusuale prospettiva, le vicende poco note di Giovanna, Maria Antonia e Maria Teresa, contesse Thun.

Venerdì  2 agosto sempre alle 18.00 Emanuela Rollandini e Roberto Perini parleranno di Incidere la moda.

I figurini di moda esposti a Castel Thun sono realizzati ad acquaforte, xilografia o litografia e acquerellati a mano.

La visita alla mostra sarà l’occasione per scoprire da vicino, lente di ingrandimento alla mano, le caratteristiche delle diverse tecniche esecutive. Si concluderà venerdì 9 agosto ad  ore 18.00 con Emanuela Rollandini che parlerà della Moda nei ritratti.

Nelle sale del castello, una sequenza di ritratti femminili intercetta l’evoluzione della moda fra Otto e Novecento, dallo stile impero fino agli anni del charleston, mentre la storia personale delle contesse Thun si intreccia con le grandi trasformazioni politiche, sociali ed economiche.
Info:

Servizi educativi del museo T 0461492811 lun>ven 9>13 prenotazione obbligatoria – posti limitati: 25 persone parcheggio gratuito a partire dalle 17.30

Tariffa: 10 € a persona, comprensivo di aperitivo a buffet

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

La lectio di Vittorio Sgarbi inaugura al meglio la Sagra del Carmen a Revò

Pubblicato

-

Ieri sera la pieve di Santo Stefano era stracolma di gente curiosa di assistere alla lezione del professor Vittorio Sgarbi

La Sagra del Carmen di Revò è iniziata col botto ieri sera, martedì 16 luglio, tra le mura dell’antica Pieve di Santo Stefano che quest’anno compie 500 anni. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Anaune Val di Non: aperte le iscrizioni per la stagione 2019-20

Pubblicato

-

Sono aperte le iscrizioni per la prossima stagione 2019-20 dell’Anaune Val di Non, realtà calcistica clesiana che coinvolge grandi e piccini nell’attività sportiva. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza