Connect with us
Pubblicità

Trento

L’autolesionismo della sinistra: oggi i sindacati in piazza per protestare contro i tagli per l’accoglienza.

Pubblicato

-

La sinistra trentina fa quasi compassione quando continua ad intestardirsi su quei temi che l’hanno portata al tracollo elettorale.

Il suo comportamento è un chiaro segno di autolesionismo e un segnale anche per chi continua a mettersi contro i cittadini in nome della difesa dei diritti civili non meglio individuati, che alla fine penalizzano però solo gli italiani ed i Trentini.

Il tam tam della sinistra per il risultato elettorale delle europee serve solo a mascherare l’ennesima emorragia di voti.

Pubblicità
Pubblicità

Infatti rispetto alle politiche del 4 di marzo del 2018 il PD ha perso sul suolo nazionale circa 250 mila voti.

Ma per loro sembra una vittoria. Contenti loro.

Pubblicità
Pubblicità

Uno dei motivi del nuovo flop elettorale è stato quello dell’esasperata accoglienza di tutto e di più con annesse attività economiche di lucro per pochi e a tutto danno degli italiani.

E’ stata questa una delle leve con le quali la Lega ha rotto quell’idillio pluriennale che gli italiani avevano con la sinistra.

Oggi hanno perso quasi tutto.

Comuni e provincie diventate sempre più verdi a conferma di come si sia innescata una reazione a catena sempre più a favore della Lega e sempre meno a favore della sinistra.

E la sinistra allora che fa?

Invece di cambiare rotta cercando di recuperare elettoralmente chi l’ha abbandonata, insiste convinta di essere nel giusto e che ha sbagliare, come sempre, siano gli altri.

La grande idea per le elezioni europee?

Portare ventimila migranti residenti in Puglia per un voto simbolico in 5 seggi a Bari e 2 a Lecce. Chi ha pagato?

Si spera le casse esangui del PD e allegra brigata.

Ovviamente un altro schiaffo a tutti quegli italiani che in Puglia e come in quasi tutto il Meridione, avrebbero bisogno di un aiuto perché realmente in difficoltà.

E a Trento?

Cosa fa la sinistra dopo anche i giornali da sempre schierati al suo servizio, hanno dovuto riconoscere il successo della Lega e quindi del suo programma elettorale?

Alle 10 di questa mattina tutti in Piazza Dante per chiedere l’avvio del tavolo della ricollocazione di quegli operatori dell’accoglienza rimasti senza lavoro.

La causa?

Ovviamente la cattiveria di Fugatti e della giunta di centro destra che hanno tagliato i fondi per finanziare cooperative costituite ad arte per lucrare col business dell’accoglienza e per dare lavoro agli amici degli amici. Altro che volontariato.

E già un tavolo promesso e mai partito.

Poi che quasi tutto si sia fermato per un mese per via della campagna elettorale; che solo sabato 32 famiglie di dipendenti del Mercatone Uno siano rimasti senza lavoro, nulla importa ai sindacati e la sinistra trentina: per li sindacati ci sono i disoccupati di serie A e di serie B e quelli del comparto dell’accoglienza sono di serie A+++.

Per i sindacati a contare non è tanto l’aspetto umanitario dell’accoglienza, ma tutti quei progetti ad essa collegati che aveva portato nelle casse di poche realtà, un fiume di euro incontrollato. Come per esempio il business delle consulenze dei professionisti o degli avvocati pronti per i ricorsi, pagati dai cittadini italiani, in caso di diniego dello status di profugo. 

Ai sindacati non interessa nemmeno che proprio la loro protesta dimostri come si fosse creato un indotto che si basava unicamente sui contributi provinciali.

Finanziamenti che poi si trasformavano in voti per il centro sinistra.

Si è sempre detto che si doveva fare fronte ad un’emergenza temporanea ed allora perché sono stati fatti contratti a tempo indeterminato e non a termine, come per tanti altri lavoratori.

E se erano a termine è per definizione stessa che sono destinati a finire ed allora, se è successo che problema c’è?

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Spotify crea playlist personalizzate per i propri animali domestici: l’obiettivo è alleviare stress e ansia
    A casa durante le pulizie o sotto la doccia, in palestra mentre ci si allena e si fatica, ed in macchina alla radio con i brani preferiti: la musica sembra accompagnare e addolcire da sempre le giornate, diventando spesso colonna sonora di momenti importanti ed indimenticabili della nostra vita. In molti casi, le canzoni a […]
  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]

Categorie

di tendenza