Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

Laurea triennale e Alta formazione: due titoli post diploma in 4 anni

Pubblicato

-

Due titoli di studio in quattro anni: per chi, dopo il diploma, desidera specializzarsi in grafica multicanale, interfacce e tecnologie della comunicazione c’è in Trentino un nuovo percorso formativo.

Unico in Italia, somma i vantaggi di un diploma superiore biennale di Alta formazione professionale – da subito molto appetibile dal mercato del lavoro – a una laurea triennale, essenziale per accedere a incarichi di crescente responsabilità e sviluppare la propria carriera nel tempo. Si tratta del percorso formativo lanciato in questi giorni e attivo già con il prossimo anno accademico 2019/20, nato dalla collaborazione tra l’Istituto Artigianelli di Trento e il Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive dell’Ateneo trentino.

Il corso di laurea in Interfacce e Tecnologie della Comunicazione (ITC) e il biennio di alta formazione in Tecnico Superiore Grafico per la Comunicazione Multicanale (TAG) hanno fatto squadra per integrare i rispettivi ordinamenti didattici e riconoscere a vicenda molti crediti. Il risultato è particolarmente appetibile per i diplomati TAG, a cui vengono riconosciuti 81 crediti in entrata nel corso di laurea triennale: oltre un terzo dei 180 necessari per laurearsi, equivalente a uno sconto di circa un anno.

PubblicitàPubblicità

Ma è conveniente anche per i laureati triennali ITC che vedono riconosciuti ben 66 crediti sui 120 necessari a ottenere il diploma superiore TAG, anche in questo caso, con una riduzione di circa un anno.

«Il vantaggio principale sta nell’integrazione di modelli diversi, a beneficio dell’occupabilità» spiega Marco Franceschini, responsabile del TAG dell’istituto Artigianelli. «Proseguire la propria formazione con il corso di laurea ITC permette di allargare la prospettiva rispetto alla forte specializzazione ricevuta durante il biennio di alta formazione. Consente di ottenere un titolo universitario che garantirà di accedere ad ambiti lavorativi in cui è richiesta la laurea, come il settore pubblico, ma anche di sviluppare la propria carriera in ambito universitario o nella ricerca. Una prospettiva teorica e disciplinare diversa e assolutamente complementare apre decisamente gli orizzonti professionali».

«Di fatto, aggiungere un anno al termine della laurea triennale è un impegno relativamente contenuto rispetto ai vantaggi che offre questa scelta» sottolinea Paola Venuti, direttrice del Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive. «È la scelta ideale per chi sente la necessità di specializzarsi sul campo, sviluppare e testare quanto appreso nella pratica con l’obiettivo di accorciare le distanze verso l’inserimento lavorativo, approfittando della possibilità di lavorare su progetti concreti, commissionati dai privati, che sono un grande punto di forza del percorso di alta formazione TAG».

Pubblicità
Pubblicità

I destinatari sono gli studenti e le studentesse che nell’anno 2019/20 si iscriveranno al primo anno del diploma superiore TAG e gli studenti che si iscrivono al primo anno della laurea in ITC che avranno l’occasione di portare a termine un percorso nella grafica multicanale e nelle interfacce di comunicazione, più completo e integrato tra alta formazione e università.

Proprio l’integrazione e la complementarietà dei due percorsi – alta formazione e laurea triennale – rappresenta un caso unico, in Trentino ma anche in Italia. Uno sforzo congiunto a cui l’Istituto Artigianelli di Trento e il Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive dell’Ateneo trentino hanno lavorato con grande convinzione. Un esempio di collaborazione che ha portato a disegnare una proposta molto efficace per gli studenti, perché completa in modo ideale la loro preparazione sfruttando l’offerta già presente a livello territoriale. Ma anche perché ha permesso ai due corsi di aprirsi al confronto e rivedere in modo critico l’offerta didattica di ciascuno. Un passaggio che ha portato a innovare dall’interno anche gli stessi percorsi base.

Inoltre, i futuri studenti del TAG e quelli della laurea triennale ITC saranno coinvolti nello sviluppo di progetti di ricerca, prodotti e servizi innovativi all’interno dei laboratori attivi all’Istituto Artigianelli e al Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive, in collaborazione con la Fondazione Bruno Kessler.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: Paziente Virtuale evita i test sugli animali
    Grazie alle diverse ricerche ed ai numerosi studi dell’Università di Catania, si rafforza il filo della comunicazione tra il clinico e il laboratorio, dando vita al progetto del Paziente Virtuale. Un progetto completamente italiano che potrebbe finalmente evitare la sperimentazione animale, necessaria per testare farmaci e vaccini anche contro il più recente Coronavirus. Infatti, per […]
  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]

Categorie

di tendenza