Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

Filmeconomia – al Festival dell’economia 2019

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nell’edizione Il Festival dell’economia di Trento ripropone anche quest’anno al cinema Modena l’iniziativa “Cineconomia”, con la proiezione di 3 film che coprono tre decenni, anni ‘70, ‘80 e ’90, con spunti di riflessione sul tema della Globalizzazione, Territorio e Rappresentazione.

Il 30 maggio alle 20.30 si inizia con Gran Torino, il film di Clint Eastwood del 2008, con protagonista Walt, un reduce della guerra in Corea, che si trova a convivere nel suo quartiere con una famiglia asiatica di etnia Hmong, ma le cose cambiano quando i giovani entrano nel garage per ammirare la bella automobile.

La passione per un’autovettura d’epoca Ford modello “Gran Torino”, a cui dedica gran parte delle sue attenzioni, dà anche il titolo al film. La Ford con quel modello ha voluto ricordare la città di Torino, come la Detroit d’Italia, per la sua tradizione nell’industria automobilistica.

Pubblicità
Pubblicità

L’aspetto interessante di questo film letto dal punto di vista dell’economia, riguarda le dinamiche che si instaurano nelle periferie multietniche. La diffidenza, i pregiudizi, le paure dell’altro diverso, della cultura e comportamenti non convenzionali, vengono meno quando il collante di quest’auto d’epoca che affascina.

Vale principio che la tecnologia diffusa è elemento di condivisione di significato e di progresso. Quel modello di Ford in questione è divenuto famoso nella serie televisiva Starsky e Hutch.

Il 31 maggio alle 20.30 viene proposto il film “Pane e cioccolata”, del regista italiano Marco Brusati, del 1973, interpretato da Nino Manfredi. Il film, vincitore tra l’altro dell’Orso d’Oro al Festival di Berlino, e di tre David di Donatello, tratta il tema dell’emigrazione italiana all’estero. E’ la storia tragicomica di Giovanni Garofoli, un emigrante italiano in Svizzera, che si trova a far i conti con le difficoltà e la diffidenza verso chi è straniero.

Pubblicità
Pubblicità

In questo vicenda c’è l’aspetto umano di dovere accettare una cultura e modi di vita diversi, abitudini che fanno fatica a venir comprese e accettate. La necessità di restare si combina con la difficoltà di integrarsi. La perdita del permesso di soggiorno costringe il protagonista a fingersi svizzero, finchè non viene scoperto e quindi espulso. Ma per una serie di circostanze troverà il modo di tornare indietro.

Un film molto attuale, anche se narra di un mondo risalente agli anni 70. Ne esce un quadro che tenta di superare i clichè di un’emigrazione che si autocelebra con l’arte di arrangiarsi; lo sguardo di Brusati è quello di chi vuole mettere in luce i problemi che causano l’emigrazione e vedere qualche soluzione.

Tra gli altri interpreti ci sono anche Johnny Dorelli, Gianfranco Barra e Paolo Turco.

Sabato 31 maggio, il trittico di film si concluderà con l’opera del regista libanese Ziad Doueri, “L’insulto”, film presentato nel 2017 al Festival del Cinema di Venezia, vincitore della Coppa Volpi all’attore Kamel El Basha, palestinese, e candidato anche all’Oscar, è un interessante racconto di come da un banale litigio per un tubo rotto e un conseguente insulto, si inneschi una vicenda giudiziaria e politica a Beirut tra Yasser, profugo palestinese, e Toni, un meccanico esponente della comunità cristiana.

Il contesto è quello del Libano e della difficile convivenza tra palestinesi e libanesi. Lo scontro raggiunge un livello talmente elevato proprio per il fatto che è forte il radicamento culturale e religioso delle due comunità, che non riescono ad accettare un principio di libera convivenza, proprio per il retaggio di una guerra che le ha viste protagoniste da decenni.

Le serate verranno presentate e moderate in sala dal prof. Marco Onado, docente di Finanza alla Bocconi di Milano, e dal prof. Andrea Landi, docente all’Università di Modena. Un’ occasione per chi vuole discutere su temi di estrema attualità, condividendo conoscenza e punti di vista multidisciplinari.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Politica33 minuti fa

Fedriga presenta la sua lista personale: Salvini e la Lega spariscono dai simboli

Val di Non – Sole – Paganella36 minuti fa

Nuovi orari per il Crm di Fai della Paganella

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

“Per chi splende questo lume”: a Fondo la storia di Virginia Gattegno

Vita & Famiglia1 ora fa

Sanremo. Pro Vita & Famiglia: «Amadeus e Rai lascino in pace i bambini»

Piana Rotaliana1 ora fa

Mezzolombardo, da giovedì via ai lavori agli uffici postali (che potrebbero durare meno del previsto)

Alto Garda e Ledro3 ore fa

Rolex finisce negli oggetti smarriti del comune, la polizia Locale però scopre che è un falso

Trento3 ore fa

Vigili del fuoco volontari, la nuova sede a Ravina nei pressi dell’uscita A22

Trento4 ore fa

Corte dei Conti, nominato l’ex Commissario del Governo, Gianfranco Bernabei

Italia ed estero4 ore fa

Piccolo miracolo in Siria, neonata trovata viva tra le macerie

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Alla Csen Arena di Cavareno arrivano i campi da padel

Le ultime dal Web4 ore fa

Il web si scatena: chi è e perché nelle ultime ore viene nominato Frank Hoogerbeets?

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

“Predaia Arte & Natura”: aperte le iscrizioni alla quinta edizione del simposio di scultura

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

L’eresia della giovinezza: una serata dedicata a Sylvano Bussotti nelle sale della mostra “Eretici. Arte e vita”

Hi Tech e Ricerca5 ore fa

Wired Next Fest Trentino: presentato stamattina il nuovo festival

Trento5 ore fa

Patt in assemblea, Marchiori: «Parleremo con i candidati presidenti»

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento2 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena6 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Trovato morto in casa un 60 enne di Rovereto

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza