Connect with us
Pubblicità

Trento

Filo spinato in via san Pietro, protesta dei centri sociali. Bloccato l’autobus

Pubblicato

-

Nuove manifestazioni di protesta oggi in via San Pietro da parte dei centri sociali e di alcuni giovani studenti.

Il gruppetto, tutti con il viso coperto da passamontagna, ha tirato un filo di ferro spinato da una parte all’altra della via bloccando un autobus in arrivo.

Il filo di ferro potrebbe anche aver rovinato il tetto di una macchina parcheggiata.

Pubblicità
Pubblicità

In bella mostra uno striscione con scritto «no alla società dei lager in libia».

Il riferimento è ai cosi detti lager che secondo la sinistra sarebbero presenti in Libia e conterrebbero migliaia di africani pronti a partire per l’Italia sui barconi.

L’intervento massiccio delle forze dell’ordine ha fatto desistere il gruppetto disperdendolo. (vedi video sotto)

Pubblicità
Pubblicità

Ma non contenti durante la fuga hanno lasciato delle scritte con lo spray sulle vetrine del negozio Vodafone. (foto sotto)

La scritta «Non Video sorveglianza» ha un preciso significato ed è una precisa protesta contro  il colosso della telefonia che insieme ad IBM ha ideato con 5G un nuovo sistema di  sorveglianza per le stazioni ferroviarie.

La soluzione consiste in un sistema di videocamere ad altissima risoluzione collegate tramite rete 5G a un sistema di elaborazione e video analisi delle immagini gestito sull’architettura di Multi-Access Edge Computing (MEC) della rete Vodafone.

Il sistema di video analisi consente di identificare in maniera automatica una serie di situazioni anomale o di pericolo mentre l’acquisizione dei video e l’applicazione degli algoritmi di analisi intelligente su piattaforma 5G fornisce allarmi in tempo reale, consentendo di reagire in maniera tempestiva.

Abbiamo lasciato volutamente il sonoro nel video per far capire il grado di sopportazione dei cittadini di fronte a questi gesti di protesta che recano danni ai privati a al bene pubblico da molto tempo.

Un tempo che secondo la maggioranza dei cittadini del capoluogo dovrebbe finire alla svelta.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza