Connect with us
Pubblicità

Trento

Giovedì inizio lavori sulla Tangenziale per un nuovo svincolo all’altezza di via del Commercio

Pubblicato

-

La Provincia autonoma di Trento ha progettato una nuova opera per modificare la viabilità che interessa la tangenziale SS 12 nel tratto compreso fra le uscite 7 (Campotrentino) e 8 (Tangenziale Nord).

Verrà realizzata una rotatoria e delle sopraelevazioni delle carreggiate esistenti per dare una nuova possibilità di accesso e recesso da via del Commercio alla Tangenziale (SS. 12) e alla Provinciale 235 sia verso nord che verso sud.

I lavori avranno una durata stimata di circa 2 anni e saranno eseguiti su più fasi che di volta in volta necessiteranno di deviazioni specifiche.

Pubblicità
Pubblicità

La prima fase dei lavori avrà inizio giovedì 30 maggio con la chiusura dello svincolo di accesso alla tangenziale e alla provinciale 235 dell’Interporto da via del Commercio (foto 1).

Conseguentemente tutti gli accessi per la direzione Nord che fino a quel giorno avvenivano da via del Commercio saranno oggetto di deviazioni.

Nello specifico gli operatori della zona commerciale per proseguire in direzione nord verso la SS. 47 e la SP. 235, come alla pari, anche per chi proviene da sud (via Maccani\c.so Alpini e dal cavalcavia Caduti di Nassyria) dovranno utilizzare gli accessi alla Tangenziale che partono dalla rotatoria di via Maccani (Supermercato Poli “Bollo rosso”).

Pubblicità
Pubblicità

chi circola nella zona industriale di via del Commercio troverà l’indicazione di strada chiusa per l’accesso in tangenziale e sp 235 sulla via del Commercio in prossimità del pubblico esercizio “La Diversa” (foto 2);


chi proviene da Nord percorrendo via Maccani troverà l’indicazione di strada chiusa ai due accessi di via del Commercio (foto 3 e 4) con indicazione di proseguire dritto alla rotatoria di via Maccani – Polizia locale(foto 5).


chi proviene da est sul cavalca via Caduti di Nassyria troverà l’indicazione di proseguire dritto in rotatoria e quindi prendere l’accesso alla tangenziale (foto 6).


chi proviene da sud e percorre la via Maccani fino alla rotatoria Polizia Locale troverà l’indicazione dell’inversione di marcia verso sud (foto 7).

Sicuramente tale situazione comporterà un maggior carico di traffico sulla rotatoria di via Maccani con possibili ripercussioni su tutte le vie di accesso alla stessa nonché sulla bretella di immissione in tangenziale.

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Santa Barbara: ieri le celebrazioni per i Corpi dei Vigili del Fuoco volontari di Villazzano e di Mori

Pubblicato

-

Proseguono le celebrazioni per la patrona dei Vigili del Fuoco, Santa Barbara, che ieri hanno toccato i corpi dei volontari di Villazzano, sobborgo della città di Trento e di Mori.

Momenti di festa, in cui le comunità si sono strette attorno ai loro “angeli custodi” per rappresentare la propria riconoscenza per l’impegno a garantire la sicurezza della popolazione.

Per portare il saluto ed il ringraziamento della Giunta provinciale era presente l’assessore alle attività economiche, Achille Spinelli che ha assistito ad alcune manovre di esercitazione guidate dal comandante dei Vigili del Fuoco di Villazzano, Lorenzo Bolognani e da quello dei Vigili del Fuoco di Mori, Mauro Maltauro.

Pubblicità
Pubblicità

“La tradizione dei vigili del fuoco volontari in Trentino – ha detto Spinelli – ha radici lontane e si basa su sentimenti di solidarietà e coesione tipici della nostra gente. Anno dopo anno, i nostri “pompieri” dimostrano il loro valore e si guadagnano una sempre maggiore considerazione da parte della popolazione e della Provincia che ne apprezza l’utilità e l’importanza. Siamo usciti in questi giorni da un’emergenza meteorologica che ha richiesto un grande impegno da parte della Protezione civile del Trentino, ed anche in questa occasione i VVF non hanno mancato di rispondere alla numerose chiamate che ne richiedevano l’intervento per risolvere emergenze di varie dimensioni provocate dalla intensità delle precipitazioni. E’ stata un’emergenza che ha seguito a circa un anno distanza dalla tempesta Vaia che tanti danni ha lasciato sul nostro territorio e che la Provincia è stata impegnata a ripristinare nel corso del 2019, anche grazie al vostro impegno”. 

L’assessore Spinelli ha quindi augurato ai corpi di Villazzano e di Mori di poter continuare la propria attività e di poter trovare nelle formazioni degli allievi i vigili del domani che potranno raccogliere e portare avanti la tradizione dei VVF volontari del Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Elezioni comunali 2020: si voterà il 3 maggio e il 17 per il Ballottaggio

Pubblicato

-

L’Assessore regionale agli Enti locali, Claudio Cia, informa che nel corso della seduta odierna della Giunta regionale è stata stabilita la data per il turno generale delle elezioni amministrative 2020.

Si voterà per il primo turno domenica 3 maggio 2020,  e per l’eventuale ballottaggio  domenica 17 maggio 2020.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Trento

Per la carta stampata trentina un 2020 di lacrime e sangue. Per i dipendenti un taglio del 30% dello stipendio

Pubblicato

-

Per la carta stampata trentina si preannuncia un 2020 di lacrime e sangue.

I conti non tornano e per l’editore Ebner la fase di studio è finita.

A quanto pare è già arrivato quel tipo di professionista noto come “ tagliatore di teste” che sta studiando le prossime mosse.

Pubblicità
Pubblicità

Intanto è stata presentata al Comitato di Redazione di Alto Adige e Trentino la richiesta di applicare il contratto di solidarietà che prevederebbe un taglio degli stipendi del 30%, dispositivo già in atto per i giornalisti dell’Adige.

Questa è indicata come l’unica possibilità per non procedere ad un taglio del personale.

In discussione l’edizione del lunedì: troppo costosa, se rapportata al risultato delle vendite.

La soluzione più drastica sarebbe quella di rinunciare all’uscita del lunedì come già sta facendo il Corriere del Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

L’alternativa sarebbe quella di trovare un accordo sul compenso del lavoro festivo.

Da quanto è stato comunicato agli inserzionisti, dall’anno prossimo a fatturare la pubblicità sarà unicamente la concessionaria dell’Adige.

Un contesto che potrebbe accorciare ulteriormente i tempi di fusione delle due testate, con Adige e Trentino a trasferirsi in una nuova sede.

Quella del Trentino è in affitto ed il contratto è ormai prossimo alla scadenza, mentre per la sede dell’Adige il progetto di un hotel extra lusso con ampia vetrata panoramica sulla città, non è mai stata accantonata.

L’idea di Ebner che potrebbe già contare su una cordata di finanziatori, porterebbe ad una realizzazione che andrebbe a coprire quel vuoto che c’è nell’offerta turistica di Trento di un hotel a 5 stelle.

Ancora ci si chiede cosa possa aver portato un esperto investitore come la famiglia Ebner ad acquistare dopo il Trentino anche l’Adige e Bazar in un momento storico dove il prodotto cartaceo è crollato. 

L’adige e il Trentino come nella stessa percentuale di quella nazionale, hanno infatti  perso insieme quasi il 43% delle vendite negli ultimi 10 anni. (sotto le copie giornaliere dei due giornali provinciali). Un vero bagno di sangue. (qui articolo di approfondimento)

Il monopolio delle testate non ha portato gli attesi risultati di raccolta pubblicitaria, le vendite per entrambe le testate sono in calo costante ed allora è necessario intervenire con decisione, prima che si riveli un errore irreparabile.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza