Connect with us
Pubblicità

Trento

Fallimento Mercatone Uno: inviati 8 avvisi per bancarotta fraudolenta

Pubblicato

-

Foto: La Presse

I responsabili della tragica situazione nella quale si trovano i 1860 dipendenti del Mercatone Uno, 32 dei quali fanno capo al punto vendita di San Michele, sono il governo Gentiloni e l’allora ministro Calenda (nella foto)che in questo fine settimana ha cercato inutilmente di scaricare la responsabilità su Di Maio, ottenendo solo uno spot elettorale, utile nel giorno delle elezioni.

Calenda si è giustificato dicendo che la trattativa con la Shernon Holding era l’unica possibile per salvaguardare i posti di lavoro.

In pratica sembra che sia successo che dopo i bandi di gara europei andati deserti, Mercatone Uno sia stato ceduto al primo che ha depositato un’offerta.

Pubblicità
Pubblicità

Calenda e Gentiloni non hanno avuto nessun sospetto sul fatto che la Holding avesse sede a Malta e che la copertura del capitale richiesto potesse avvenire solo in un secondo tempo, quando due ipotetici soci avrebbero provveduto a ricapitalizzare l’operazione.

Di certo a pochi mesi dalle votazioni di ottobre, per il governo Gentiloni sarebbe stato decisamente imbarazzante dover registrare il fallimento di Mercatone Uno con conseguente disoccupazione di 1860 dipendenti anche se in realtà ad essere coinvolti sono molti di più, considerando le famiglie indirettamente chiamate in causa.

Come sarà anche successo che in prossimità della scadenza del proprio mandato, Calenda abbia delegato a terzi la gestione della pratica.

Pubblicità
Pubblicità

Ed allora decisamente meglio una soluzione “allegra” con tanto di patata bollente da passare alla nuova maggioranza.

I sindacati ? Stupisce la loro meraviglia anche perché solo ad aprile avevano attivato lo stato d’agitazione col quale avevano ufficialmente comunicato l’insolvenza verso i fornitori che avevano smesso di rifornire i magazzini del Mercatone Uno.

Ovvio che la repentina dichiarazione di fallimento non fosse prevedibile, però i rischi potevano essere intuiti da chi era a contatto quotidiano con la realtà aziendale.

Non solo nell’interesse dei dipendenti, ma anche in quello dei consumatori che fino alle ultime ore d’apertura di venerdì scorso, hanno acquistato versando delle caparre.

Nel frattempo la Procura di Bologna ha inviato 8 avvisi per bancarotta fraudolenta e per distrazione per fatti contestati dal 2005 al 2013

Clicca qui per vedere come recuperare gli acconti versati

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza