Connect with us
Pubblicità

Trento

Bilancio Itea: risultato positivo per il 2018. In arrivo nuove risorse economiche ed umane

Pubblicato

-

Chiusura positiva per l’esercizio 2018 di Itea spa, che registra un utile di bilancio di 1.267.401 euro.

I dati così come i valori dell’andamento della gestione, illustrati giovedì scorso in Assemblea del socio, confermano il consolidarsi di una tendenza positiva del risultato economico di Itea Spa, che costituisce una buona base su cui poter pianificare sinergica mente con la Provincia nuove direttrici per le politiche della casa in Trentino.

I risultati della gestione ordinaria della Società di edilizia residenziale pubblica sono stati presentati al Socio unico, rappresentato in assemblea dall’assessore provinciale allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli, alla presenza del presidente della società Salvatore Ghirardini e dei membri del Consiglio di amministrazione.

Pubblicità
Pubblicità

Per il futuro, nuove risorse economiche e umane, fondamentali per garantire le proprie attività ed i livelli del servizio offerto, e l’individuazione della figura del nuovo Direttore generale.

I risultati di bilancio ottenuti da Itea Spa nel corso dell’esercizio 2018 sono stati presentati al Socio unico, la Provincia, rappresentata dall’assessore Achille Spinelli, in occasione della chiusura dell’Assemblea annuale per l’approvazione del Bilancio. I dati confermano un andamento positivo della gestione 2018, che ha portato alla realizzazione di un utile per la Società di 1.267.401,00 di euro.

Per consentire una valutazione della complessa attività ad alta incidenza sociale della Società, nel corso dell’incontro, sono stati passati in rassegna i valori più significativi sia sotto l’aspetto economico che sotto l’aspetto funzionale.

Nell’ambito dell’area di intervento relativa alla gestione immobiliare di Itea Spa, viene riconfermata una ripartizione degli investimenti nell’anno 2018 a favore della manutenzione straordinaria e ordinaria, che di fatto si assesta al 98%.

Tale dato trova conferma nella programmazione degli investimenti varata, già da qualche anno, dalla Società che vede le attività di manutenzione rivestire un ruolo sempre più importante.

Pubblicità
Pubblicità

Ed in particolare il processo di efficientamento del ciclo della lavorazione degli alloggi di risulta, restituiti dall’utenza e che necessitano di ristrutturazione per essere immessi nuovamente nel circuito della locazione, ed il suo consolidamento sono divenuti dei macro obiettivi centrali nella programmazione e nell’organizzazione degli interventi funzionali per il sostegno dell’offerta abitativa, in particolar modo in presenza di riduzione dell’attività costruttiva.

Il risultato economico del Bilancio 2018 è sostanzialmente in linea con quello dello scorso anno, si rileva tuttavia una generalizzata contrazione (-2%) dei valori iscritti a bilancio.

Dall’analisi del Conto Economico, per quanto riguarda i ricavi, si rileva infatti una riduzione del valore della produzione dovuto principalmente alla riduzione dei ricavi da canoni di locazione alloggi per effetto dell’indicatore ICEF degli inquilini assegnatari e, per quanto riguarda i costi, si evidenzia una riduzione dei costi per servizi, con particolare riferimento alle spese a carico degli immobili gestiti per conto dei comuni e alla quota di accantonamento ai fondi (rischi per spese future, svalutazione crediti).

Oggi sono circa 9.774 nuclei familiari che compongono l’utenza Itea e hanno accesso alla casa ad un canone che risulta giustamente agevolato a tutela del loro diritto all’abitazione.

La misura di tale agevolazione si traduce di fatto in un vantaggio, o più propriamente in un beneficio, rispetto alla situazione locativa che questi nuclei familiari dovrebbero affrontare se le loro possibilità economiche dovessero rapportarsi alle condizioni del mercato privato della casa.

In base ad una ricognizione statistica è possibile stimare il valore medio mensile di tale beneficio, che anche per il 2018 si attesta a 233€ circa. Ciò che invece varia, anche se di poco, è la distribuzione dell’utenza interessata dal beneficio laddove i nuclei familiari in condizione economica più fragile (ICEF < 0,10) aumentano del 3% rispetto all’anno precedente e del circa 13% rispetto al 2016.

La caratterizzazione sociale di Itea Spa si riscontra inoltre anche nei risultati legati alla “morosità”. Su 446 segnalazioni di revoca per morosità attivate nel corso dell’anno presso l’ente locale, alla fine dell’anno, si è arrivati a limitare le procedure di sfratto a 24.

Ciò a testimonianza del fatto che non solo la morosità è sempre monitorata e presidiata, ma al tempo stesso Itea Spa si fa carico delle difficoltà dell’utenza debole attraverso l’istruttoria di piani di rientro (laddove vi siano la disponibilità ed i presupposti) e dall’altro, in caso di inerzia da parte dell’utente, la Società svolge azioni volte al recupero della morosità, spesso con il coinvolgimento e la collaborazione del Servizio Sociale Territoriale o di altri Enti a carattere assistenziale oltre che di Trentino Riscossioni.

L’insieme di tali ambiti di intervento ha determinato un risultato più che positivo per il Bilancio della Società. I dati economici, per l’esercizio concluso, indicano un risultato positivo ante imposte pari a Euro 3.444.697 ed un utile d’esercizio pari a Euro 1.267.401, con un peso impositivo pari a Euro 2.177.296 (dato da imposte correnti, differite ed anticipate).

Il consolidamento di tale tendenza positiva riscontrata sia nell’andamento della gestione che nell’ottimizzazione dei processi consente di volgere lo sguardo verso altri progetti ed investimenti per il futuro contenuti nel piano straordinario 2019-2021 all’esame della Provincia che, come ha ricordato l’assessore Spinelli a commento dei meritevoli risultati di bilancio raggiunti dalla Società, si pronuncerà in merito al fine di consentire ad Itea Spa di continuare ad operare senza indugio e rallentamenti con la propria attività.

Parallelamente continua l’attenzione della Società verso lo sviluppo di progetti, volti all’efficientamento energetico e la messa in sicurezza degli edifici, di sicuro impatto sulla propria utenza e più in generale sulla comunità trentina.

Si pensi ad esempio al progetto Stardust che nel corso dell’anno ha visto l’approvazione del progetto esecutivo che porterà alla riqualificazione delle tre Torri oggetto del bando e del finanziamento europeo e la messa a punto del contratto di prestazione energetica per il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici Erp con il conseguimento di risultato garantito e finanziamento tramite terzi in Partenariato Pubblico Privato, sviluppato su 180 alloggi.

Nel corso dell’Assemblea annuale del socio unico sono state inoltre formalizzate le nomine dei membri del nuovo Collegio sindacale. Pasquale Mazza resta alla guida dei sindaci in qualità di presidente; mentre Angela Arcuri e Marco Viola sono stati nominati sindaci effettivi. I sindaci supplenti sono Massimiliano Giuliani e Raffaella Prezzi.

Al termine della trattazione degli argomenti all’ordine del giorno, il presidente Ghirardini, ha ringraziato il Socio Unico per la collaborazione dimostrata in questi primi mesi esprimendo apprezzamento per la particolare attenzione prestata da parte della Provincia nei confronti di Itea che si è concretizzata nella volontà di destinare sia risorse economiche che umane fondamentali per garantire le proprie attività ed i livelli del servizio offerto.

L’assessore Spinelli, ha infatti riferito che la Giunta provinciale ha individuato nella persona del dott. Stefano Robol (già Direttore Generale di Trentino Sviluppo di cui ora è segretario del Consiglio di amministrazione e Consigliere Delegato e Direttore Generale della società consortile Centro Servizi Condivisi), dotato di ampia professionalità, conoscenza ed esperienza in materia delle società di sistema provinciale, la figura particolarmente idonea per rivestire il ruolo di Direttore Generale di Itea Spa.

Parimenti l’assessore ha rammentato la disponibilità da parte della Provincia di mettere a disposizione, qualora ritenuto necessario, una figura tecnica alla quale affidare la cura di specifici progetti, quali ad esempio il partenariato pubblico privato, l’efficientamento energetico.

Altresì Itea è stata inserita tra le società che usufruiranno di una deroga al blocco del turn-over con l’autorizzazione ad assumere n. 6 risorse.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]

Categorie

di tendenza