Connect with us
Pubblicità

Trento

102° Giro d’Italia: Ecco la sospensione della circolazione sui percorsi interessati in Trentino

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il Commissario del Governo, in occasione dello svolgimento della 17^ tappa- 29 maggio 2019 – COMMEZZADURA (TN)- ANTERSELVA, della 19^ tappa- 31 maggio 2019 – TREVISO- SAN MARTINO DI CASTROZZA e della 20^ tappa-1° giugno 2019- FELTRE-MONTE AVENA della competizione ciclistica, categoria professionisti, denominata “102° GIRO D’ITALIA” che attraverserà il territorio provinciale, ha disposto la sospensione temporanea del traffico veicolare sulla viabilità interessata dalla manifestazione, con l’ordinanza commissariale pubblicata sul sito internet di questo Ufficio. (qui nel dettaglio le tappe)

In particolare è stata disposta, rispettivamente nelle giornate di mercoledì 29 e 31 maggio e 1° giugno, la chiusura delle arterie statali, provinciali e comunali poste fuori dai centri abitati interessate con un anticipo di due ore rispetto al passaggio della gara in entrambi i sensi di marcia secondo gli orari di cui all’allegate tabelle di marcia.

Inoltre, per esigenze precauzionali, durante lo svolgimento della 20^ tappa nella giornata del 1^ giugno 2019 sono state disposte le ulteriori chiusure di seguito elencate:

  • chiusura sulla SP. 31 del Passo Manghen, in entrambe le direzioni, dal bivio “Valtrigheta” (km.16+950) alla località “Piazzol” ( km.38+600) dalle ore 20.00 del giorno antecedente la gara (31 maggio) e sino a cessate esigenze ;

  • chiusura della SP.31 dal bivio con la SP.65 (km.3+950) fino allo scollinamento del Passo Manghen (km.23+300) nel senso della gara fino alle ore 16.00 e comunque sino a cessate esigenze;

  • chiusura sulla SS. 50 del Passo Rolle, in entrambi le direzione, dall’intersezione con la SP. 81 (km, 101+800) alla zona immediatamente a monte dell’abitato di San Martino di Castrozza (km. 87) dalle ore 20.00 del giorno antecedente la gara (31 maggio) e sino a cessate esigenze;

    Pubblicità
    Pubblicità

Inoltre in occasione delle tappe del 31 maggio e del 1° giugno (sulla parte del percorso da Predazzo fino a Croce d’Aune) nella mattinata, nell’ambito delle manifestazioni collaterali del Giro d’Italia, l’Organizzazione ha predisposto il c.d. Giro E Bike.

Per consentire il passaggio in sicurezza anche di tale evento cicloamatoriale verrà sospesa la circolazione viaria per un breve lasso di tempo (30/45 minuti) sul percorso interessato.

Le prescrizioni, contenute nell’ordinanza di chiusura delle strade, vigenti durante il periodo di sospensione temporanea, sono dettate per la sicurezza della generale incolumità pubblica e pertanto comportano il divieto a tutti i veicoli di immettersi nel percorso interessato dal transito dei concorrenti, nonché l’obbligo a tutti coloro che provengono da strade o da aree che intersecano ovvero che si immettono su quella interessata dal transito dei concorrenti di arrestarsi prima di impegnarla, rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza o dal personale dell’organizzazione.

Alla scopo di consentire il regolare svolgimento della manifestazione sportiva è estremamente importante che il numeroso pubblico, presente sul percorso di gara, non crei intralci e pericoli per i concorrenti. Soprattutto i pedoni dovranno usare le cautele necessarie astenendosi dall’attraversamento della strada durante il periodo di sospensione della circolazione.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Ambiente Abitare9 minuti fa

COP27, la Conferenza ONU sui cambiamenti climatici: Tonina a confronto con la delegazione dei giovani trentini

Valsugana e Primiero34 minuti fa

Frontale tra due vetture, una abbatte un palo telefonico: feriti i due conducenti

Val di Non – Sole – Paganella47 minuti fa

La Fondazione Ivo de Carneri raccoglie fondi per due nuovi progetti con regali solidali

Riflessioni fra Cronaca e Storia55 minuti fa

Un appello al papa, per una tregua di Natale, come fece De Gasperi

Trento2 ore fa

Firmato il protocollo di intesa con il comparto Sanità – area della categorie

Trento12 ore fa

100 anni di Itea: concluso il concorso “Scuole in copertina”

Trento12 ore fa

A22, finanza di progetto: via libera del Ministero per 7,5 miliardi di euro di investimenti

Trento13 ore fa

Gruppo italiano interparlamentare, Ambrosi: «Mia elezione a vicepresidente grande onore e responsabilità»

Ambiente Abitare14 ore fa

Gli studenti, grazie a un fumetto, insegnano agli adulti come difendersi dalle alluvioni

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Attraversamento dell’abitato di Romallo, aggiudicati i lavori per la messa in sicurezza

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Mobilità sicura e scorrevole sulla statale 42 del Tonale: una rotatoria per lo svincolo Ossana-Peio

Giudicarie e Rendena15 ore fa

Giudicarie: fermato 3 volte in pochi giorni sprovvisto di patente

Rovereto e Vallagarina15 ore fa

“Giotto e il Novecento”: a cavallo tra passato e futuro, una mostra sorprendente

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

La magia del Natale avvolge Ville d’Anaunia: ecco tutti gli appuntamenti

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Vigili del Fuoco Denno, consegnate le benemerenze di servizio attivo a Pier Luigi Poda e Paolo Vielmetti

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…5 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento4 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento7 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza