Connect with us
Pubblicità

Trento

Presentati i progetti delle Cooperative Formative Scolastiche

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Sono 13 le classi degli istituti superiori della provincia di Trento che nell’ambito dei percorsi di alternanza scuola lavoro hanno sperimentato nell’ultimo triennio esperienze di Cfs. 250 gli studenti coinvolti. Ieri l’evento finale con la consegna degli attestati.

C’è chi ha prodotto creme bio e chi ha gestito attività di animazione per i bambini, chi ha progettato siti web e chi ha eseguito lavori di ricerca sul territorio.

Tra i progetti di alternanza scuola lavoro sviluppati nelle scuole superiori della provincia nell’ultimo triennio la creatività non manca.

Per fare un bilancio di questi progetti e premiare i giovani protagonisti, la Federazione Trentina della Cooperazione ha organizzato ieri un evento alla Sala congressi di via Segantini.

Sono 13 le classi degli istituti superiori del Trentino, con 247 studenti, che hanno portato a termine nell’anno scolastico in corso percorsi di alternanza scuola lavoro attraverso lo strumento delle Cooperative formative scolastiche (CFS).

Complessivamente nel triennio dalla terza alla quinta ogni classe ha dedicato al progetto fino a 100 ore. L’esperienza delle Cfs è stata favorita dal protocollo d’intesa in tema di alternanza scuola lavoro siglato nel 2016 tra la Federazione e la Provincia di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Lo strumento delle Cfs coniuga obiettivi formativi e pratica di impresa. Grazie a questo strumento gli studenti imparano facendo, sperimentando la cooperazione, in classe e sul territorio, e lavorando su progetti specifici. In molti casi nel loro percorso le Cfs sono affiancate da cooperative trentine “di grandi” nel ruolo di partner.

Nel corso della manifestazione i ragazzi hanno raccontato il lavoro svolto per il progetto Cooperativa Formativa Scolastica. Particolarmente originali alcune esperienze:

-Il Liceo Da Vinci di Trento, con la cooperativa “Cosmo Bee Lab”, ha prodotto nel laboratorio di chimica cosmetici e creme bio e ne ha promosso l’offerta all’interno della scuola. L’Istituto Rosmini di Rovereto (Cfs “Applicando”) ha curato in collaborazione con la cooperativa “Artico”, i laboratori per bambini al Festival Educa.

L’Istituto De Carneri di Civezzano (Cfs “Bio Dental Project”) ha gestito durante la ricreazione un servizio di vendita panini, con il supporto della Famiglia Cooperativa Perginese.

-Il Liceo Filzi di Rovereto (Cfs “Hope Street”) ha ricevuto l’incarico dal Comune di realizzare una brochure informativa sul volontariato giovanile locale.

-Il Liceo Maffei di Riva del Garda (Cfs “Smart Coop”) si è impegnato nell’organizzazione di spettacoli teatrali e di eventi culturali all’interno della scuola.

-L’Istituto tecnico economico Tambosi – Battisti di Trento (Cfs “Coo-nsulenza”) ha realizzato una analisi di geomarketing, intrecciando informazioni da varie fonti, sulle filiali delle Casse Rurali trentine per valutare dove è utile mantenerle aperte e dove invece può essere conveniente spostarle.

Alla fine della presentazione, il lavoro degli studenti – premiati con un attestato individuale – ha ricevuto l’apprezzamento della presidente della Cooperazione Trentina Marina Mattarei e dell’assessore provinciale alla cooperazione.

La presidente Mattarei ha identificato nello strumento cooperativo, che mette al centro la persona ed è esplicitamente riconosciuto dalla Costituzione, una terza via rispetto al liberismo esasperato e all’intervento statale troppo invasivo ed ha incoraggiato gli studenti, in un’ottica di staffetta generazionale, a prendere il testimone delle cooperative e a dare il loro contributo.

“Consideriamo molto importante – ha detto l’assessore provinciale – diffondere tra i giovani i principi e i valori della cooperazione e crediamo che su questa strada si debba proseguire rinnovando la collaborazione tra la Provincia e la Federazione. I giovani sono il nostro futuro. L’esperienza fatta con questa iniziativa rappresenta una vera scuola di vita oltre che una modalità originale di sperimentare l’alternanza scuola-lavoro”.

All’evento è intervenuto anche il prof. Gregorio Vivaldelli, biblista, che ha proposto una lettura originale e coinvolgente della Divina Commedia di Dante.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Meteo2 ore fa

Neve e ghiaccio sulle strade: guidare con prudenza

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Riva del Garda: il cordoglio del sindaco per la scomparsa di Giuseppe Degara

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

«Il Presepe più bello di Malosco»: successo per il concorso organizzato dalla pro loco

Italia ed estero7 ore fa

C’è chi dice di no al reddito di cittadinanza e si alza alle 4 del mattino per guadagnare 1.600 euro al mese

Alto Garda e Ledro8 ore fa

Deceduta Anna Perugini l’ex presidente degli albergatori investita lo scorso 20 novembre a Torbole

Ambiente Abitare12 ore fa

Clima: Coldiretti, ghiacciai addio in anno più caldo di sempre +1,6 C°

Trento12 ore fa

Firmato un protocollo d’intesa per sostenere le aziende che lavorano sui mercati esteri

Bolzano12 ore fa

Alpe di Siusi: valanga travolge scialpinisti, per fortuna finisce tutto bene

Bolzano12 ore fa

Auto si schianta contro un albero: feriti trasportati al pronto soccorso

Piana Rotaliana12 ore fa

Istituto Agrario, iscrizioni fino al 10 dicembre e “premio” Eduscopio per la preparazione universitaria

Trento15 ore fa

Consiglio di Stato: altra sospensione della legge provinciale sul gioco d’azzardo

Valsugana e Primiero16 ore fa

Primiero: truffe agli anziani, la Chiesa scende in campo con i Carabinieri

Trento16 ore fa

Asse Brennero: incontro tra le Camere di Commercio e dell’Economia

Ambiente Abitare16 ore fa

Bene la qualità dell’aria nel mese di novembre in tutto il Trentino

Trento16 ore fa

Ieri a palazzo Chigi ncontro tra la Commissione Protezione civile e il ministro Musumeci

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…7 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Io la penso così…4 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento2 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo1 giorno fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza