Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Dolomiti Fruits: investimento di 4 milioni di euro su Mezzocorona

Pubblicato

-

Tecnologia, investimenti e internazionalizzazione pur nel radicamento sul territorio: sono le caratteristiche della Dolomiti Fruits, azienda situata a Nanno, in Val di Non, da oltre 10 anni attiva nella produzione di succhi, puree e polpe di frutta, che ieri pomeriggio ha ricevuto la visita dell’assessore provinciale allo sviluppo economico, ricerca e lavoro.

In vista l’espansione della sede produttiva, con un insediamento “rent to buy” a Mezzocorona, che comporterà un investimento di 4 milioni e 900 mila euro, per il quale è stato richiesto un finanziamento per circa 430 mila euro da contributo provinciale.

“Un’azienda che valorizza la filiera trentina nel settore agrifood, che richiede oggi sempre nuove soluzioni” ha commentato l’assessore riferendosi in particolare alla politica aziendale di Dolomiti Fruits, da sempre orientata all’acquisto di beni e servizi sul territorio e recentemente impegnata in partenariato con la Fondazione Mach nel Corso di Alta Formazione Professionale per Tecnico superiore della produzione, trasformazione e valorizzazione della filiera Agri-food comparto bevande.

Pubblicità
Pubblicità

L’assessore, accompagnato dal responsabile dell’ufficio di supporto allo sviluppo economico della provincia autonoma di Trento Roberto Dal Bosco, ha dapprima visitato i vari reparti di lavorazione, conservazione e confezionamento con la guida di Alessandro Cammelli, socio amministratore e responsabile amministrazione e logistica e successivamente ha preso parte all’incontro con Franz Schweigkofler, presidente del CDA, socio e responsabile vendite e con Maurizio Toniolli, socio e responsabile produzione e risorse umane della stessa azienda.

Sul tavolo non solo l’ampliamento della sede, in cui l’insediamento è previsto entro settembre 2019, ma anche la conseguente crescita della produzione e degli addetti, con nuove assunzioni che si prevede raggiungeranno le più 20 unità rispetto alle attuali occupate.

Dolomiti Fruits S.r.l., nasce nel 2008 da un’idea imprenditoriale di soggetti residenti ed operanti nelle province di Trento e Bolzano e la sua attività consiste nella produzione di succhi e cremogenati di frutta e ortaggi.

Pubblicità
Pubblicità

Occupa attualmente 25 addetti tra amministratori e dipendenti e fruisce di un servizio di logistica esterno, con una superficie complessiva di circa 10.000 mq di magazzini, ubicati nel comune di Trento.

Nel 2016 la società ha raggiunto un volume di ricavi di oltre 17 milioni di euro e oltre 20  milioni nel 2017.

La quantità prodotta supera le 25.000 tonnellate annue di frutta, prevalentemente di origine italiana.

La produzione ha una linea dedicata all’alimentazione per l’infanzia che utilizza frutta e ortaggi per lo più biologici e biodinamici.

Dolomiti Fruits opera soprattutto con i mercati esteri ed è un’azienda che fin dalla nascita ha investito nel perseguimento di standards di qualità, formalizzati anche attraverso certificazioni; l’azienda è autorizzata anche all’esportazione dei prodotti negli Stati Uniti avendo superato i controlli della FDA (Food and Drug Administration).

Pubblicità
Pubblicità

Aziende

Il mondo del lavoro cambia: i corsi di formazione di Fidia srl aiutano stare al passo con i tempi

Pubblicato

-

Negli ultimi anni l’incontro tra domanda e offerta di lavoro si è fatto sempre più difficile con il conseguente e palese aumento di precarietà e disoccupazione lavorativa.

Numerose sono le cause che hanno portato percentuali di disoccupazione molto elevata nella maggior parte degli stati europei: dai problemi politici e sociali, ai repentini processi di trasformazione che, il mondo del lavoro costantemente subisce e, come diretta conseguenza ne richiede una costante riqualificazione per lo sviluppo di nuove conoscenze.

Il mondo del lavoro diventa quindi, specchio della vita lavorativa e Il valore della formazione assume un peso importante senza il quale risulta difficile potersi distinguere ed essere sempre aggiornati.

Infatti, i corsi formativi sono uno strumento fondamentale per il reinserimento o il primo inserimento nel mondo del lavoro perché permettono di apprendere nuove abilità o affinare quelle già acquisite.

Al fine di ottimizzare i fabbisogni occupazionali Fidia srl, ente accreditato per la formazione, nel rispetto delle direttive provinciali e nazionali programma ed organizza corsi professionalizzanti cercando di favorire il più possibile l’incontro tra domanda e offerta.

I corsi sono rivolti a persone disoccupate, sospese dal lavoro o in cassa integrazione e, grazie al “voucher”, il titolo di Acquisto formativo rilasciato dall’ Agenzia del Lavoro a favore di disoccupati e sospesi, la quota di iscrizione può essere interamente coperta.

Due sono i corsi programmati ed in partenza per i mesi di gennaio e febbraio 2020 che, si terranno a Trento dal lunedì al venerdì con lezioni giornaliere di 7 ore ( 8.30 – 12.30, 13,30 – 16,30) e un tirocinio obbligatorio o facoltativo:

Tecnico Social Media e Web Marketing – codice 2019_3AC.Vadl.pf254 partenza il 20 gennaio 2020 e durata di 350 ore (188 ore di aula/laboratorio, 2 ore di formazione individualizzata e 160 ore di tirocinio obbligatorio in azienda)

Progettista Applicazioni Web – codice 2019_3AC.Vadl.pf249 – partenza il 3 febbraio 2020, durata 245 ore (243 ore di aula/laboratorio, 2 ore di formazione individualizzata e 160 ore di tirocinio facoltativo in azienda)

Le schede di presentazione dei corsi sono disponibili sul Portale Formazione XTE della Provincia Autonoma di Trento. Per informazioni e adesioni contattare Fidia srl di Trento Via Lunelli, 470461/980110 (cliccare sul link per chiamare)

Continua a leggere

Aziende

La Stufa del Trentino: 26 anni di esperienza per creare piccole calde opere d’arte

Pubblicato

-

La fiamma, il fuoco a vista e il tipico scoppiettio della legna sono gli elementi che creano quel calore naturale, richiamando una sensazione di benessere e un’atmosfera sempre accogliente tipica e tradizionale di una stufa a legna.

Quando la forza della tradizione e della passione incontra il presente nasce “ La Stufa del Trentino”, una ditta artigianale attiva dal 1993 che, grazie ai costanti aggiornamenti di Domenico e Silvano come il certificato della scuola Thun per le stufe in maiolica, ha saputo distinguersi creando una vastissima gamma di prodotti per il riscaldamento e non solo.

Infatti, i clienti hanno la possibilità di scegliere tra una ricercata gamma di stufe capaci di adattarsi ad ogni esigenza: da quelle più tradizionali a quelle a pellet aria e acqua, da quelle classiche e rustiche alle moderne.

Ogni stufa progettata è realizzata con la massima attenzione ai dettagli, seguendo tecnologie all’avanguardia per creare un prodotto altamente sostenibile.

Le stufe possono essere realizzate in modo da arredare al meglio l’ambiente domestico e, il design ha la possibilità di essere completamente personalizzato attraverso un sopralluogo dedicato. Tutti i progetti sono seguiti direttamente da Domenico e Silvano che, ne cureranno ogni aspetto: dalla progettazione, alla realizzazione fino al montaggio.

Inoltre, la ditta segue e provvede alla compilazione di tutte le pratiche per l’eventuale detrazione fiscale del 50% e del “Conto Termico”, incentivo per la sostituzione di un vecchio generatore con uno nuovo fino al 65% di rimborso spesa.

Oltre, alla vastissima gamma di stufe “ La Stufa del Trentino” offre tipiche cucine a legna, caminetti con fuoco a vista, sia ad accumulo che ad aria e prodotti a fuoco decorativo.

Per la costruzione di queste piccole e calde opere d’arte vengono utilizzate solo firme prestigiose come Palazzetti per le stufe a legna e a Pellet e Pertinger per le cucine a legna e a pellet. Per di più, grazie alla certificazione ottenuta dalla Camera di Commercio vengono effettuati restauri e messe in sicurezza di canne fumarie fuori norma.

Quando si parla di stufa i materiali cui sono composte e la particolare costruzione consentono un calore uniforme per molte ore dopo che la fiamma si è spenta con un conseguente risparmio energetico. Una stufa coinvolge tutti i sensi, emoziona e rende speciale ogni momento.

La Stufa del Trentino” offre nella sua sede in Via Carbonara nr. 46 a Croviana, in Val di Sole oltre 200 metri quadrati e un comodo parcheggio per testare la passione di 26 anni e l’ottima qualità dei suoi prodotti prodotti.

Continua a leggere

economia e finanza

Cassa centrale Banca vara «Allitude»: nasce a Trento il colosso da 160 milioni di euro all’anno

Pubblicato

-

“Allitude” sarà la denominazione del raggruppamento di 8 società informatiche del settore bancario che avrà sede a Trento e che diventerà un colosso del settore: 640 dipendenti in tutta Italia, 150 istituti bancari clienti, 65 mila Pos gestiti, 3 mila Atm e 18 mila postazioni in gestione, per un milione e mezzo di clienti di internet banking: fatturato iniziale previsto oltre i 160 milioni di euro.

Ipotesi fatta sui dati aggregati relativi ai bilanci 2018 delle 8 società.

Le realtà coinvolte nella costituzione di “Allitude”, hanno lavorato in collaborazione con Cassa Centrale Banca per rispettare le tempistiche prefissate.

PubblicitàPubblicità

L’integrazione procede in linea con gli obiettivi e le scadenze stabilite, che prevedono l’avvio della nuova realtà dal primo gennaio 2020, integrando da subito Phoenix, SBA, SIBT, IBFin, IBT e CSD, e, nel corso del primo semestre 2020, BSB e Cesve.

Allitude” è un acronimo che ha un preciso significato: ALL richiama l’agire come una squadra al servizio di tutte le banche, IT fa riferimento all’essere italiani e alla forza tecnologica che contraddistinguerà la nuova società, TU al parlarsi in modo chiaro e diretto.

In definitiva, ALLITUDE sintetizza l’atteggiamento o la disposizione che rende possibile affrontare con sicurezza l’evoluzione tecnologica bancaria: l’attitudine di una nuova realtà nata dall’unione di più società specializzate in servizi IT e amministrativi bancari.

Due le macro aree di riferimento: quella tecnologica e quella dei servizi bancari con l’obiettivo comune di migliorare ulteriormente la qualità dei servizi offerti alle BBC, Casse Rurali, Raika, banche Popolari, casse di Risparmio e banche spa.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza