Connect with us
Pubblicità

Trento

Basket, quarti di finale playoff: Venezia vince su Trento per 67-57

Pubblicato

-

Una partita dalle mille emozioni e vissuta per 40’ sulle montagne russe: questo e molto altro è stata una gara-1 che è andata alla Reyer Venezia, capace di battere 67-57 una Dolomiti Energia Trentino dai mille volti che ha pagato a caro prezzo i propri passaggi a vuoto.

I bianconeri volano addirittura a +17 nel corso di un primo quarto dominato in lungo e in largo, ma poi cedono di schianto nei due quarti centrali (39-19 di parziale) e non riescono a strappare il primo punto della serie nel tiratissimo finale in volata risolto dai liberi di Vidmar e Bramos e da una tripla di Cerella.

Miglior realizzatore del match un Devyn Marble da 18 punti (4/12 dal campo), 5 rimbalzi e 9 falli subiti; 11 a referto per Beto Gomes (4/11 al tiro), mentre Aaron Craft (9 punti e ben 7 recuperi) e Dustin Hogue (7 punti e 12 rimbalzi) sfiorano la doppia-doppia.

Pubblicità
Pubblicità

Trento parte subito in quarta, arrivando a 2-12 punti dopo neanche cinque minuti grazie ad un quintetto che sembra davvero in sintonia iniziando con una marcia in più questi Playoff 2019.

La cronaca  – La Dolomiti Energia parte a razzo grazie ad una difesa impenetrabile e ad un attacco ben bilanciato e pronto a sfruttare gli spazi concessi da una Reyer distratta: 4 punti di Pascolo costringono al timeout De Raffaele (0-9), ma l’Aquila continua a volare altissima sulle ali dell’entusiasmo e sulle stoccate di Gomes, Forray e Marble (2-19).

Per 8’ c’è una sola squadra in campo, ma che Venezia fosse una squadra capace di reagire alle difficoltà non c’erano dubbi: 8 punti di De Nicolao ridanno ossigeno al pubblico mestrino (11-23 dopo i primi 10’), poi nel secondo periodo le squadre sembrano scambiarsi la maglia.

Trento ci mette più di 5’ a trovare il primo canestro dal campo (un jumper di Marble), e nel frattempo Haynes e compagni vanno addirittura in vantaggio per la prima volta in serata con la schiacciata di Watt che vale il 24-23 e che chiude al meglio un break di 13-0 per la Reyer.

La Dolomiti Energia però è brava a rimettersi in carreggiata nonostante le difficoltà e il terzo fallo commesso da Craft: i liberi di Marble e le giocate di energia di Hogue consentono a Trento di andare all’intervallo lungo avanti 28-31.

La Reyer però riprende con le marce alte la ripresa: le triple in serie di Haynes e Bramos spingono al massimo vantaggio i padroni di casa, poi un paio di giocate da marziano di Marble (schiacciata siderale e tripla a bersaglio) riavvicinano una Dolomiti Energia confusa ma vogliosa.

Il talento di Daye e i muscoli di Vidmar però tornano un fattore in chiusura di quarto per il 50-42 del 30’.

La rincorsa bianconera nell’ultimo quarto è capitanata da un Aaron Craft improvvisamente infuocato nella metà campo offensiva: il generale dell’Ohio produce i suoi 9 punti tutti negli ultimi 10’ e porta i suoi anche a meno 1, ma Vidmar e Cerella ricacciano indietro i trentini proprio sul più bello. Il disperato assalto guidato da Gomes e Hogue non può evitare che il primo capitolo della serie vada ai padroni di casa. Finisce 67-57.

Così il coach della Dolomiti energia Maurizio Buscaglia «Dopo un ottimo avvio questa sera ci siamo un po’ persi: abbiamo abusato troppo del palleggio, non siamo riusciti a muovere la palla con i ritmi giusti in attacco. Questa è stata la prima partita di una serie, il nostro obiettivo adesso dev’essere quello di prendere le cose buone che siamo riusciti a mettere in campo e sistemare invece le cose che non ci sono venute al meglio. Non abbiamo avuto abbastanza pazienza, e la cattiva gestione del nostro attacco ha permesso alla Reyer di avere anche più opportunità in transizione».

I bianconeri proseguiranno la serie di quarti di finale scudetto con gara-2 in programma al Taliercio di Venezia martedì sera con inizio alle 20.45 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza