Connect with us
Pubblicità

Società

Madri e figlie: l’eterno confronto

Pubblicato

-

La contrapposizione tra le figlie adolescenti e le loro madri è un problema di antica data.

Un rapporto problematico che non esclude l’umiliazione delle mamme, attaccate anche sul piano dell’aspetto fisico.

Il problema è accentuato dallo spostamento dell’età adolescenziale che oggi è nella fascia d’età compresa tra i 10 e i 24 anni, al posto di quella tradizionale degli 11 – 18 anni.

Pubblicità
Pubblicità

Non mancano le mamme che vedono una sorta di proiezione di loro stesse, nelle figlie.

Spesso le madri arrivano ad auto criticarsi attraverso la figlia e non accettano che possano essere “migliori” rispetto a loro, alla stessa età.

Una sorta di lotta corpo a corpo che deve fare i conti lo stato d’animo degli adolescenti, maggiormente femmine che si sentono tristi e depresse.

Pubblicità
Pubblicità

Per migliorare questo rapporto conflittuale, bisognerebbe prima di tutto fare pace con se stesse.

Il contrasto è tra la vitalità dell’adolescente col desiderio che la madre potrebbe avere di rivivere le stesse sensazioni.

Pubblicità
Pubblicità

Il rischio è quello di un autoritarismo repressivo per “ normalizzare” la figlia.

Per evitare tutto questo, le madri dovrebbero cercare in se stesse quell’adolescente che non c’è più, magari rileggendo i vecchi diari, oppure ascoltando la musica di quei tempi: riscoprendo quello che si è stati è più facile rapportarsi col presente.

Utile anche stabilire delle regole condivise. Atteggiamento tipico degli adolescenti è quello di voler rompere le regole per affermare la propria indipendenza.

Genitori e figli dovrebbero ridisegnare le regole di comune accordo sulla base delle reciproche motivazioni.

Quando una madre si rivolge alla figlia, dovrebbe farlo come si trattasse di una persona autonoma, valorizzandone le scelte, piuttosto che gettare le basi per un fallimento e lasciando lo spazio per fare le esperienze desiderate.

La frase da evitare è quella del “ non sei capace, non fa per te” che non lascia spazio a nessun miglioramento.

Le ragazze in particolare hanno bisogno di fiducia, del rispetto delle loro scelte e delle loro passioni: è attraverso il riconoscimento del valore personale che le si aiuta costruire il rispetto per se stesse.

Infine bisognerebbe imparare ad ascoltare, cosa purtroppo non molto comune.

La condivisione delle esperienze delle figlie o una discussione costruttiva può nascere anche da attività fatte in comune come andare ad un concerto, dal parrucchiere o a una mostra a seconda dei gusti della figlia.

Lo scambio dev’essere alla pari e le scelte alternate in modo che si possa costruire un dialogo in un luogo neutro che non sia la casa, spesso carica di tensioni.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]

Categorie

di tendenza