Connect with us
Pubblicità

Trento

Tecnologie pervasive digitali per la cura della salute

Pubblicato

-

Se ne parla alla FBK di Trento dal 20 al 23 maggio con oltre 100 esperti internazionali.

La 13° conferenza scientifica internazionale “Pervasive Health”, co-organizzata da EAI, la European Alliance for Innovation e dalla Fondazione Bruno Kessler con TrentinoSalute4.0, si terrà presso la sede FBK di Povo, in via Sommarive, da lunedì 20 a giovedì 23 maggio 2019.

All’appuntamento, che per la prima volta si svolge a Trento, saranno riuniti oltre 100 esperti di tecnologie digitali, professionisti della sanità, rappresentanti di aziende e autorità internazionali.

PubblicitàPubblicità

Cosa è la “pervasive health”? Letteralmente è la “salute pervasiva”, ma si intende quell’ambito di ricerca in cui le tecnologie digitali permettono di rendere accessibili a tutte le persone, ovunque e in ogni momento, i servizi per la prevenzione delle malattie e la cura della salute.

Promuovere e diffondere gli studi delle “Pervasive Computing Technologies for Healthcare” significa quindi conoscere varie discipline tecniche e scientifiche per la salute e il benessere, identificare e comprendere i problemi anche da un punto di vista sociale, medico, legale e finanziario (con particolare attenzione alla comprensione e al supporto dei bisogni dei pazienti e dei professionisti); capire i processi di trasformazione in atto, i bisogni e le abitudini delle persone, le problematiche organizzative; saper progettare, implementare e valutare infrastrutture hardware, software, algoritmi, servizi e applicazioni di supporto che consentano di finalizzare al meglio gli investimenti per la gestione dei luoghi dove si prestano le cure.

Nelle tre giornate trentine, gli esperti cercheranno di avviare nuove collaborazioni tra i diversi ambiti di studio che permettano di adottare un approccio multidisciplinare alla ricerca e allo sviluppo di queste tecnologie.

È essenziale creare luoghi in cui le tecnologie, attraverso un approccio combinato alla raccolta, alla correlazione e alla presentazione dei dati, aiutino gli operatori sanitari a fornire elevati livelli di assistenza ai pazienti e responsabilizzino gli individui e le loro famiglie alla cura di sé e alla gestione della propria salute.

Due le relazioni più significative della conferenza: martedì 21 maggio, alle ore 9:30, Wendy Nilsen, della NSF – National Science Foundation e direttrice del programma “Smart and Connected Health” (Virginia, Stati Uniti), parlerà di come rendere la salute più intelligente (Making Health Smarter).

Il giorno successivo, mercoledì 22 maggio, alle ore 14:00, Oliver Harrison, medico e responsabile del progetto innovativo “Alpha Health” di Telefónica (Barcellona, Spagna), affronterà le sfide della cura di malattie croniche con un approccio a “ciclo chiuso” scalabile a tutta la popolazione (Bringing digital innovation to scale – closed-loop public health).

“Pervasive Health si tiene per la prima volta a Trento, dove è stata concepita nel lontano 2005 e da allora portata in giro per il mondo” – afferma Oscar Mayora, ricercatore del gruppo e-health di FBK, fondatore e organizzatore della conferenza.

“Siamo molto soddisfatti di aver organizzato qui questo importante appuntamento che ci permette di mostrare alla comunità internazionale anche le ricerche che facciamo in Trentino grazie al centro di competenza per la sanità digitale TrentinoSalute4.0”.

La medicina personalizzata e gli approcci di prevenzione, grazie ai nuovi metodi di rilevamento, analisi, linguaggio, visualizzazione e interfaccia, hanno il potenziale per adattare il modello di cura della salute alle caratteristiche individuali.

Affinché questo accada sono necessari nuovi progressi scientifici nel campo dell’informatica, dell’ingegneria, delle scienze comportamentali e sociali, che devono evolvere di pari passo con la ricerca biomedica.

Queste collaborazioni tra discipline diverse sono necessarie perché le soluzioni a problemi e processi sanitari complessi devono soddisfare in modo efficace una moltitudine di vincoli derivanti dall’eterogeneità dei dati, dal disallineamento semantico, dalle limitazioni degli attuali sistemi cibernetici, dalla mancanza di informazioni derivanti da osservazioni dirette, dalle dinamiche culturali, dai limiti cognitivi e gli ostacoli al cambiamento comportamentale del paziente, del fornitore e dei caregiver.

La relazione esplora le opportunità e le sfide per lo sviluppo di un ecosistema più intelligente della salute e mette in luce promettenti nuove aree di ricerca.

Oliver Harrison, Telefónica (mercoledì 22 maggio, ore 14:00 – 15:00)

Titolo: Bringing digital innovation to scale – closed-loop public health (Portare l’innovazione digitale in scala – salute pubblica a “ciclo chiuso”)

Dal 1960, la percentuale del PIL spesa per l’assistenza sanitaria è aumentata dal ± 4% a oltre il 10%, ma allo stesso tempo la storica crescita dell’aspettativa di vita si è stabilizzata. La ragione va ricercata nel cambiamento dell’incidenza delle malattie infettive e degli incidenti, rispetto alle malattie croniche.

In tutto il mondo i sistemi sanitari sono impegnati per gestire queste malattie con molte difficoltà a causa della loro caratteristica di cronicità e delle loro radici nel comportamento quotidiano delle persone (al di là dell’influenza dell’ambiente clinico).

Per curare le malattie croniche è necessario un sistema a “ciclo chiuso” in grado di osservare la salute e i comportamenti, comprendere le cause e fornire interventi mirati.

Oggi i progressi nel mondo dei sensori digitali per il monitoraggio della salute, nella progettazione di sistemi per il coinvolgimento degli utenti, nelle neuroscienze e nell’economia comportamentale hanno creato un’opportunità storica per fornire servizi di cura della salute secondo un modello a “ciclo chiuso” scalabile a tutta la popolazione.

Le opportunità economiche sono enormi, così come la promessa di trasformare la salute delle persone in tutto il pianeta e approfondire la nostra comprensione del comportamento umano.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]
  • Il dipinto ritrovato: torna a casa il “ritratto di signora” di Klimt
    22 febbraio 1997: presso la Galleria Ricci Oddi di Piacenza scompare il “Ritratto di Signora”, una delle opere dell’artista austriaco Gustav Klimt risalente al 1916/17. La cornice abbandonata sul tetto dopo il furto era tutto ciò che restava di una delle splendide e più discusse opere di Gustav Klimt. La tela originale, si suppone infatti […]
  • Regno Unito: dal 2035 vietata la vendita di auto diesel e benzina
    Il settore delle auto elettriche è nella sua piena espansione, sebbene le quote di mercato rimangono ancora a livelli inconsistenti. Infatti, i principali costruttori stanno investendo cifre immense per crescere ulteriormente ed accompagnare la produzione verso uno sviluppo ed un acquisto di massa. Il problema delle emissioni derivanti dalle automobili, è stato preso di petto […]

Categorie

di tendenza