Connect with us
Pubblicità

Trento

Sprecopoli trentina, il flop di telemedicina: rinviate a giudizio otto persone

Pubblicato

-

Medici, ingegneri e dirigenti dell’Azienda sanitaria: in otto sono finiti nel mirino della Procura di Trento per danno erariale quantificato in una cifra complessiva di 135 mila euro.

L’accusa, il non utilizzo di alcuni kit di telemedicina prima acquistati e poi rimasti inutilizzati per mesi.

La Corte dei Conti aveva iniziato le indagini nell’ottobre del 2018  ipotizzando che la quantità di kit da comprare sarebbe stata volutamente gonfiata da funzionari e dirigenti della provincia di Trento che erano sono stati invitati a presentare le loro controdeduzioni che evidentemente non hanno convinto il procuratore.

Pubblicità
Pubblicità

Il caso era emerso grazie alle interrogazioni di Maurizio Fugatti  e di Claudio Cia alle quali l’allora presidente del centro sinistra Ugo Rossi – secondo i due – rispose evasivamente.

Telemedika poi, sarebbe stata costituita soltanto il 4 ottobre 2012, iniziando la propria attività il 15 ottobre 2012 ovvero soli due giorni prima della gara ad invito.

La cosa quindi era apparsa piuttosto sospetta.

Pubblicità
Pubblicità

Al centro della polemica e delle indagini la poca oculatezza nella gestione del denaro pubblico nonché le responsabilità che ne deriverebbero e che vanno da “grossolana mala gestione”, “grave e colpevole negligenza” a “colposa violazione degli obblighi di servizio”.

I citati a giudizio con responsabilità crescente sono Daniela Zanon, direttrice del distretto Ovest dell’Azienda sanitaria, Walter Mattei, collaboratore del Servizio di ingegneria clinica, il dirigente medico Marina Mastellaro, la direttrice dell’Area di governance clinica Emanuela Zandonà e infine Giuseppe Comoretto, direttore dell’Area tecnica.

Pubblicità
Pubblicità

Coinvolti, ma con ruoli minori, anche Orazio Fezzi Valter Dapor e Guido Baldessarelli.

Altri due medici hanno invece riconosciuto il danno e se la sono cavata risarcendo.

Per il procuratore Pozzato su 100 kit ordinati, 64 non sono stati mai neppure aperti e per di più, gli strumenti risultano sovradimensionati rispetto al reale bisogno dell’Azienda.

L’interesse di Pozzato si starebbe concentrando inoltre sulla procedura dell’ordine affidato a Telemedika srl, azienda nata appena un mese prima della scadenza del termine per la presentazione delle offerte e ora fallita.

L’azienda, secondo l’accusa, venne palesemente favorita tra le imprese che avevano partecipato l bando per la fornitura delle valigette.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]

Categorie

di tendenza