Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Val di Non Live Aid, musica e solidarietà si stringono in un abbraccio

Pubblicato

-

Gli organizzatori dell'evento Val di Non Live Aid

A qualcuno potranno venire i brividi leggendo il titolo della serata: “Val di Non Live Aid”. E la mente corre veloce al 1985 e al più grande evento rock della storia.

Allora l’iniziativa fu organizzata per beneficenza, in un abbraccio tra la musica e la solidarietà. Trentaquattro anni dopo MelaMango, la onlus che si occupa di aiutare i bambini del Kenya a crescere al sicuro e a formarsi, ha preso ispirazione da quel concerto incredibile dando vita al Live Aid della Val di Non, che servirà a sostenere le attività che con passione, impegno e tanto cuore l’associazione continua a portare avanti in Africa.

Val di Non Live Aid, in programma sabato 25 maggio al Centro per lo Sport e il Tempo Libero di Cles, non sarà solo un concerto. E non sarà solo solidarietà. Non sarà nemmeno solo voglia di stare insieme per fare beneficenza. Sarà tutto questo e molto di più: giovani e volontariato, buona cucina e ottima compagnia, emozioni e condivisione di un nobile obiettivo.

Pubblicità
Pubblicità

Ma sarà anche l’occasione per veder lavorare insieme i due Gruppi Giovani di Ville d’Anaunia – il Gruppo Giovani Tuenno e il Gruppo Giovani 4 Ville, guidati da Gianmarco Valentini e Alessia Odorizzi – uniti nell’organizzazione di una manifestazione così importante e uniti anche nell’intento comune di fare del bene. Perché farlo insieme ha tutto un altro sapore.

La presidente di MelaMango Giuliana Cova ha voluto ringraziare tutti i volontari coinvolti – dai Gruppi Giovani all’amministrazione comunale, dai Nuvola che si occuperanno della cena alla Valium Band, fino ai coordinatori Flavio Valentini e Matteo Lorenzoni – anche da parte di padre Francis Gaciata, che in Kenya gestisce l’orfanotrofio Shalom Home.

Una struttura che accoglie 450 giovani kenioti, garantendo loro formazione e la possibilità di costruirsi un futuro. Un “paradiso all’interno dell’inferno” che un po’ alla volta camminerà con le proprie gambe, grazie anche alla fattoria realizzata in nome di Davide.

Pubblicità
Pubblicità

Se la nostra associazione è viva è grazie a tanti volontari e sostenitori – ha dichiarato Giuliana Cova in conferenza stampa –. MelaMango è un albero con tanti rami e tante gemme, rappresentate dalle persone che credono nei nostri progetti. Dalla gemma nasce il fiore, e dal fiore nasce il frutto, che è l’impegno dei nostri giovani nel portare avanti l’obiettivo di offrire linfa alle gemme di altri Paesi, lontani ma sempre più vicini”.

Ne sono un esempio i giovani di Ville d’Anaunia, che hanno accolto con entusiasmo la proposta di far parte dell’iniziativa. “Abbiamo accettato con piacere la proposta di creare la festa, un motivo di aggregazione per tutta la valle, occupandoci della sicurezza, del servizio ai tavoli e bar, della promozione social e del dj – ha detto Gianmarco Valentini –. Ha giocato un ruolo importante anche lo scopo benefico dell’evento”.

Venticinque anni dopo il debutto sul palco dell’Arcivescovile, Igor Portolan con la sua Valium Band proporrà un vasto repertorio di musica rock, quasi esclusivamente italiana, dagli anni ‘60 ai giorni nostri.

Per noi che siamo nati nel ‘94 proprio per fare beneficenza – ha spiegato Portolan – è stato automatico e un onore accettare l’invito. La cosa che più ci piace e ci ha dato una motivazione in più è la trasparenza nella solidarietà, vedere dove vanno a finire le somme raccolte e i progetti realizzati. Proponiamo un repertorio molto ampio proprio perché la beneficenza non ha età”.

L’evento, sostenuto anche dalla Cassa Rurale Val di Non, ha avuto il patrocinio del Comune di Ville d’Anaunia.

Sono contento che il filo conduttore sia far conoscere ai giovani come opera MelaMango, un nuovo modo di fare volontariato – ha dichiarato il sindaco Francesco Facinelli –. Mi fa piacere vedere i nostri due Gruppi Giovani sotto il cappello della solidarietà. Chissà che non possa nascere così un appuntamento fisso della primavera nonesa”.

BUONA CUCINA E MUSICA PER TUTTI I GUSTI: ECCO IL PROGRAMMA – La prima edizione dell’evento Val di Non Live Aid si terrà al Centro per lo Sport e il Tempo Libero di Cles sabato 25 maggio a partire dalle 19.30 con la cena tipica trentina.

Con 12 euro sarà possibile deliziare i propri palati con un ricco menù preparato dai Nuvola, che prevede: mortandela fiammata al teroldego e tortel de patate, orzotto con guanciale e fonduta di Casolet, filetto di maiale pancettato al sapore di senape con purea di patate e cavolo cappuccio, dolce. È gradita la prenotazione con un messaggio WhatsApp o una telefonata al numero 346.8152754 o al 346.6311598.

A partire dalle 21.30 e fino a tarda notte è poi in programma il concerto rock della Valium Band, mitico gruppo musicale che negli anni si è fatto conoscere e apprezzare per la sua originalità e la famosa canzone “Io sono della Val di Non”, scritta e interpretata dal leader del gruppo Igor Portolan. A seguire ci sarà musica con dj per tutti i giovani (e non solo) che vogliono divertirsi.

Per tutta la durata dell’evento sarà presente un fornito bar. Sarà richiesta una piccola offerta all’ingresso (offerta consigliata 5 euro) per sostenere l’associazione MelaMango onlus.

Tutto il ricavato dell’evento sarà devoluto all’orfanotrofio in Kenya Shalom Home.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza