Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Domani all’UPT di Cles presentazione dei video di ‘Cantiere Cinema’ per il progetto PlurAlps

Pubblicato

-

Domani, giovedì 16 maggio, ad ore 15,00 presso l’Aula Magna dell’UPT (Università Popolare Trentina) CFC in via Jole d’Agostin 2 a Cles, verranno presentati i video realizzati nell’ambito del ‘Cantiere Cinema’, progetto reso possibile grazie a PlurAlps e gestito dalla Fondazione Franco Demarchi di Trento.

Il progetto PlurAlps – enhancing capacities for a pluralistic Alpine Space – punta a sviluppare e promuovere la cultura dell’accoglienza, incrementando al contempo l’attrattività territoriale delle aree coinvolte attraverso servizi e pratiche di integrazione innovativa dei “nuovi montanari”.

Un’iniziativa che ricerca soluzioni per le sfide demografiche dei comuni e delle regioni rurali delle Alpi, come l’invecchiamento e lo spopolamento. La fondazione Demarchi vi partecipa assieme ad altre realtà provenienti da Austria, Germania, Francia, Italia, Slovenia e Svizzera.

PubblicitàPubblicità

PlurAlps è un progetto triennale, attivato a novembre 2016 e che si concluderà nel mese di ottobre del 2019. Viene co-finanziato dal fondo europeo per lo sviluppo regionale attraverso il Programma Interreg Spazio Alpino.

Sarà il Direttore dell’Upt, Walter Iori, ad introdurre l’evento, che prevede la presenza di numerosi ospiti, tra i quali Stefania Ferriolo che presenterà i seguenti video:

Pubblicità
Pubblicità

– “Valli Plurali”, con le interviste a studenti/ex studenti dell’Upt di Cles e dell’Enaip di Ossana

– “Cinema e Migrazione – protagonisti inattesi”, contenente la presentazione dei progetti “Storie da cinema” e “Cantiere Cinema”

Pubblicità
Pubblicità

A seguire il Direttore Walter Iori con Razi Mohebi e Paola Marcolini introdurranno i video “Professori e Esperienze” e “Dietro la tenda…” realizzati dai ragazzi che hanno partecipato a “Cantiere Cinema”.

A conclusione dell’evento, Antonio Cristoforetti farà da moderatore al dibattito con i protagonisti dei video visionati, affrontando i seguenti temi:

– approfondimento del progetto “Storie da Cinema”: gli ospiti Marco Oberosler e Aliona risponderanno alle domande dal pubblico;

– il percorso “Cantiere Cinema”: riflessioni sul processo e sui prodotti. Razi Mohebi e Paola Marcolini raccontano l’esperienza e interagiscono con il pubblico, in particolare con gli studenti che hanno partecipato al percorso;

– cosa significa identità, cultura, integrazione e radicamento: Antonio Cristoforetti dialoga con i presenti, in particolare con gli studenti/ex studenti Upt intervistati nel video “Valli Plurali”.

L’incontro è aperto a tutti.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

A fuoco un’abitazione a Denno: 17 persone evacuate, 100 Vigili del Fuoco sul posto

Pubblicato

-

Risveglio tra le fiamme a Denno, dove è scoppiato un incendio in un’abitazione in via dei Santi Gervasio e Protasio, proprio in prossimità della caserma dei Vigili del Fuoco volontari e della canonica. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

A Cles serata informativa sulla figura storica di Bartolomeo Carneri

Pubblicato

-

Venerdì 13 dicembre 2019 ad ore 18.00 al Palazzo Assessorile di Cles, verranno ricordate la figura e le opere di Bartolomeo Carneri, nato a Trento il 3 novembre 1821 e morto a Maribor (Slovenia) il 18 maggio 1909.

Ultimo del ramo austriaco di famiglia clesiana, e leader liberale al parlamento di Vienna, filosofo e letterato tra Italia ed Austria. Tra le sue opere più importanti si ricorda la traduzione in tedesco della Divina Commedia di Dante, e due opere: “Darvinismo e moralità” e “L’uomo moderno”. Fu insignito della laurea honoris causa in filosofia all’Università di Vienna e nominato Cavaliere dell’Impero Austro-ungarico. Per venti anni ha svolto una intensa attività parlamentare.

A presentare l’evento in conferenza stampa, il Sindaco di Cles Arch. Ruggero Mucchi, il quale spiega l’importanza di recuperare la memoria storica in Val di Non, ricca di personaggi importanti, specialmente in questi tempi di fragilità emotiva dove la comunità è impaurita dall’arrivo di nuove etnie.

Pubblicità
Pubblicità

Presente il Presidente dell’Associazione Italia-Austria di Trento e Rovereto Fabrizio Paternoster, che spiega la finalità dell’Associazione di promuovere la conoscenza di personaggi storici italo/austriaci e l’importanza di creare così legami territoriali, tanto da essere condivisi con il Forum Austriaco a Milano.

Prosegue Paternoster:Bartolomeo Carneri proveniva da una famiglia clesiana di giuristi e avvocati. La sua traduzione in tedesco della Divina Commedia, a tutt’oggi molto visionata, e altre sue opere, suscitarono l’interesse della prima donna al mondo a vincere il Premio Nobel per la pace, Berta von Schutter, con la quale intrattenne costanti rapporti epistolari su tematiche scientifiche e filosofiche. Fece parte del parlamento di Vienna, e proseguì la carriera di parlamentare per molto tempo a Graz, dove rappresentò i proprietari terreni nelle loro battaglie. Questo evento culturale è stato appoggiato da enti ed associazioni che collaborano per dare l’opportunità alla comunità di conoscere il personaggio di Carnera e magari fungere da spunto per qualche tesi di laurea”.

Pubblicità
Pubblicità

Il Professor Luigi Parinello, della Pro Cultura Centro Studi Nonesi, sottolinea che anche la Pro Cultura si fa promotrice per portare a conoscenza famosi personaggi locali e valorizzare persone di lustro che si sono affermate fuori dai propri territori, ottenendo grandi riconoscimenti nel panorama culturale internazionale.

Venerdì 13, dopo l’introduzione del Sindaco del Comune di Cles Arch. Ruggero Mucchi, la conferenza avrà come relatori Giulia Stringari, Presidente della Pro Cultura Centro Studi Nonesi, Alessandra Carozzi, Presidente della Fondazione Ivo de Carneri, Alberto Chini, Presidente dell’Associazione Padre Eusebio Chini, Fabrizio Paternoster, Presidente dell’Associazione Italia-Austria di Trento e Rovereto; interverranno Sergio de Carneri, Gianfranco Deflorian, Paola Maria Filippi e Paolo Mirandola.

Pubblicità
Pubblicità

Questa serata è stata organizzata in collaborazione con il Comune di Cles, Associazione Italia-Austria di Trento e Rovereto, Provincia Autonoma di Trento, Regione Autonoma Trentino Alto Adige, Forum Austriaco di Cultura, Fondazione Ivo de Carneri, Associazione Padre Kino – Eusebio Chini, Pro Cultura Centro Studi Nonesi, Cassa Rurale Val di Non.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

L’Asuc di Coredo elegge domenica il nuovo Comitato

Pubblicato

-

Anche l’Asuc di Coredo eleggerà a breve il nuovo Comitato. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza