Connect with us
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

Pinzolo: armi e droga, arrestato 49 enne autotrasportatore

Pubblicato

-

La Stazione Carabinieri di Carisolo, dipendente dal Comando Compagnia di Riva del Garda nel corso di servizi mirati al controllo del territorio, coordinati dal Comando Provinciale di Trento, per la prevenzione e la repressione dei reati in genere, hanno arrestato una persona per detenzione di arma clandestina “con matricola abrasa” e per la coltivazione, all’interno del proprio domicilio, di sostanze stupefacenti tipo “Marijuana”.

Il fatto risale alla mattinata di ieri quando i militari, da alcuni giorni intenti a curare le mosse di P.I. 49 enne autotrasportatore, si sono presentati presso la sua abitazione e nel corso della perquisizione, nel locale cantina hanno trovato una vera e propria “serra”, fatta con un armadio di tessuto con illuminazione areazione, come si vede nella foto, appositamente preparata per la coltivazione di piante di marijuana.

Nella cantina c’erano anche una pipa ad acqua di vetro utile per l’inalazione dei fumi ed un ulteriore contenitore in vetro contenente pezzi di stelo e foglie di “Marijuana” per la consumazione della droga.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso del controllo i militari hanno rinvenuto una pistola revolver calibro 32 con marca, modello e matricola abrasa occultata in un panno di cotone.

Oltre al sequestro di tutto quanto rinvenuto è scattato l’arresto, come comunicato al P.M. di turno della Procura della Repubblica di Trento Dott.ssa Antonella Nazzaro, che ha disposto gli arresti domiciliari in attesa dell’udienza direttissima fissata per oggi, dove oltre alla convalida dell’arresto e stato disposto l’obbligo di firma presso la caserma di Carisolo e il rinvio d’udienza al 22 maggio.

Pubblicità
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

Finiscono nella scarpata a Tione, quattro giovani feriti lievi

Pubblicato

-

È di 4 feriti lievi, due dei quali di 16 e 19 anni ricoverati al pronto soccorso di Tione, il bilancio del sinistro stradale avvenuto ieri poco dopo le 16.00 sulla strada Statale 237 sulla strada che porta a Saone.

I 4 giovani stavano viaggiando sull’autovettura quando prima di una curva sono usciti di strada finendo nella scarpata.

L’uscita è stata autonoma e non ha coinvolto altri mezzi ed è stata probabilmente dovuta all’alta velocità.

Pubblicità
Pubblicità

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale delle Giudicarie, i vigili del fuoco di Tione e la Croce Rossa di Ponte Arche.

Ieri sulla strada tra Ponte Arche e Breguzzo sono avvenuti altri tre incidenti che hanno impegnato i sanitari.

Per fortuna nessun ferito grave.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Giudicarie e Rendena

Centra un furgone fermo al semaforo, cinque feriti

Pubblicato

-

Credits foto © vigili del fuoco volontari di Roncone

L’allerta è scattata alle 7. 25 di stamane per un brutto tamponamento sulla Statale 237 all’altezza di Roncone.  Un furgone fermo in colonna al semaforo dei lavori nell’abitato di Roncone è stato tamponato da un’autovettura a forte velocità

Nell’impatto sono rimaste ferite 5 persone, alcune delle quali sono state medicate sul posto dagli operatori delle due ambulanze di Trentino emergenza intervenuti prontamente sul luogo dell’incidente.  Nessuno dei feriti è grave.  Sul posto anche 118, Polizia Locale val del chiese, Carabinieri e servizio Gestione strade. 

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Giudicarie e Rendena

Inaugurata a Tione la nuova sede di CIA – Agricoltori Italiani del Trentino

Pubblicato

-

È stata inaugurata questa mattina, venerdì 8 novembre, la nuova sede di Tione di CIA – Agricoltori Italiani del Trentino, una struttura luminosa e funzionale. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza