Connect with us
Pubblicità

Trento

Dopo l’anno record il turismo trentino rilancia

Pubblicato

-

Suggestioni e proposte per vivere il Trentino a primavera sono da settimane al centro di una intensa attività di comunicazione che prosegue con nuove e ulteriori declinazioni per promuovere l’estate ideate con le Apt di ambito e i Consorzi turistici a partire dai trend del mercato.

Le due campagne presentate ieri a Trentino Marketing.

Sono i numeri a dire che, promuovere il Trentino 365 giorni l’anno e quindi in tutte e quattro le stagioni, si rivela una scelta vincente per il sistema del turismo.

PubblicitàPubblicità

Una piccola, grande rivoluzione che nel 2018 ha consegnato agli operatori e agli stakeholder del turismo la migliore performance di sempre in termini di presenze e arrivi sulla totalità delle strutture, alberghiere ed extralberghiere, grazie anche ai risultati positivi di primavera e autunno, confermando il trend di crescita registrato negli ultimi anni.

La promozione si articola su campagne di comunicazione internazionali, multicanali e con una forte integrazione fra strumenti, online e offline, per promuovere le tante esperienze possibili in ciascuna stagione proposte anche dai diversi ambiti turistici.

I contenuti e le attività di promozione e comunicazione della primavera e dell’estate sono state presentate oggi dal Ceo di Trentino Marketing Maurizio Rossini e dall’Assessore provinciale al turismo in un incontro che si è svolto nella sede di Trentino Marketing e al quale sono intervenuti numerosi direttori e presidenti delle Apt territoriali insieme ai rappresentanti di Asat e Unat e di altre categorie del settore turismo.

Prima di entrare nel merito delle nuove campagne Maurizio Rossini ha fornito alcuni dati sulla stagione invernale appena conclusa.

 “A fronte di un leggero calo nelle presenze della componente italiana mentre crescono gli ospiti internazionali, ha detto Rossini, la stagione ci restituisce dei numeri importanti e con incrementi significativi in termini di fatturato per il mondo neve”.

Passando alle nuove campagne Rossini ha evidenziato in particolare come “grazie e una varietà di strumenti e di messaggi si punta a suscitare la curiosità di un pubblico giovane e internazionale con un programma molto ricco di attività e di proposte. Nelle ultime stagioni la primavera ha registrato un interesse sempre maggiore in termini di presenze, grazie anche ad un presidio sempre più forte del web e dei social per veicolare le suggestioni del nostro territorio, ma rimangono margini ampi di miglioramento”.

Luciano Rizzi presidente dell’Apt Val di Sole e della Conferenza dei presidenti delle Apt ha riaffermato “la necessità da parte delle Apt di un attento presidio del prodotto turistico”.

Gianni Battaiola presidente di Asat ha invece ricordato come “il rapporto qualità prezzo in Trentino rimane sbilanciato verso il turista piuttosto che l’imprenditore. Ma proprio la ricchezza di una proposta come quella presentata oggi è il fattore che può permettere di invertire questa condizione. Chi viene in Trentino perché qui trova la sua motivazione non si pone il problema del prezzo.”

“Ho apprezzato il lavoro presentato, davvero ampio e completo” ha invece aggiunto Enzo Bassetti vice presidente di Unat, sottolineando come ”per gli operatori l’obiettivo di aumentare il fatturato prevale sui numeri delle presenze”.

 “Quello dell’aumento dei prezzi, ha detto l’Assessore provinciale al turismo, è una delle sfide che attendono le Apt nei prossimi anni, convincendo gli operatori del valore di ciò che possono offrire anche in termini di strutture e servizi”. Dentro questa offerta un ruolo importante è svolto proprio dai grandi eventi: “Sono un volano eccezionale per i territori – ha ricordato l’assessore – e che i nostri competitor più vicini oggi ci invidiano”.

Altri temi toccati nell’intervento la necessità di una promozione unitaria e condivisa, l’avvio del nuovo Board Commerciale che riunisce le categorie del sistema turismo e l’impegno di Trentino Marketing ad esplorare in tempi brevi nuovi mercati a livello europeo ed extraeuropeo per target con un’elevata capacità di spesa.

“In questa direzione – ha concluso l’Assessore al turismo – ci stiamo muovendo anche sull’Aeroporto di Verona con l’obiettivo di portare nuove rotte sia in ambito europeo che extraeuropeo”.

LE DUE CAMPAGNE IN SINTESI

Le azioni in corso e in programma sono rivolte ai mercati di Italia, Germania, Austria, Svizzera, per la campagna della primavera, mentre la campagna sull’estate è prevista per un panel più ampio di mercati che include Olanda, Belgio, Inghilterra, Rep. Ceca, Polonia Francia, Spagna e fuori dall’Europa Stati Uniti, Russia, Cina, Corea del Sud.

La campagna ADV, sempre più paesaggi e natura in un linguaggio contemporaneo e ricercato, per parlare a milioni di “millennials” delle principali città europee ed internazionali.

Per la primavera la campagna ADV ha previsto 31 uscite su importanti quotidiani e periodici del Nord Italia – Corriere della Sera, Repubblica, Io Donna, D-La Repubblica, Quotidiano nazionale – ed internazionali (Suddeutsche Zeitung, Wired, Rondo, Forbes) per complessive 19 testate coinvolte e 12 milioni di contatti previsti.

La campagna Tv per l’estero ha puntato sui mercati più vicini e articolata su 227 spot da 20” sulla tv svizzera tedesca per complessivi 3 milioni di contatti previsti.

Per lanciare l’estate, invece, sono state previste 39 uscite tra Italia ed estero con 17 testate coinvolte e 15,5 milioni di contatti previsti.

La campagna Tv ha invece previsto 4827 spot di durata variabile tra 10” e 30” e 100 “cartoline” da 30” sulle emittenti del Gruppo Mediaset, Sky, Eurosport, Super Tennis, il gruppo di tv della Repubblica Ceca e della Polonia -Tv Nova, Tv Enne, Polsat e Prima Tv – per complessivi 180 milioni di contatti stimati.

Sull’Italia anche una campagna di 442 spot radiofonici che saranno trasmessi su Radio RAI, Radio Capital, Radio DJ e Radio Monte Carlo.Inoltre maxi affissioni vestiranno di Trentino il cuore di Milano in Piazzale Gae Aulenti e di Roma in zona Pantheon.

È stato inoltre realizzato il nuovo magazine con tiratura di circa 1 milione copie allegate a 12 prestigiose testate internazionali tra quotidiani e periodici di Germania, Inghilterra, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca per un totale di oltre 5 milioni di contatti previsti.

Sempre più digital la campagna del Trentino:

Il Piano strategico dei contenuti (Psc) elaborato insieme ai territori ha individuato le nuove suggestioni da declinare attraverso la piattaforma visittrentino e i social ad essa collegati (Faceboook, Instagram, Youtube) nelle due stagioni e sui mercati di riferimento.

Per la primavera sono il benessere, i sapori, i luoghi segreti da scoprire, i percorsi culturali a Trento e Rovereto, le fioriture, la voglia di avventura, le opportunità legate ai ponti di primavera.

Passando all’estate i temi individuati sono la vacanza sui laghi, le famiglie, i trekking e le passeggiate in montagna, la proposta mountain bike, natura e benessere, la vacanza in montagna, i Suoni delle Dolomiti, i rifugi. Adam Ondra il grande arrampicatore della Repubblica Ceca che avvicina alla montagna giovani da tutta Europa, sarà testimonial di una specifica campagna di comunicazione.

Oltre 320 milioni i contatti stimati in termini di impression che saranno prodotti dall’insieme di queste attività veicolate attraverso la piattaforma digitale e i social.

La novità – l’evento #Traverse19:

Una importante novità sul fronte della promozione e della comunicazione sarà, dal 4 al 19 giugno, l’evento #Traverse19: la conferenza della contemporaneità.

In collaborazione con una delle maggiori agenzie internazionali specializzate nell’influencer marketing, settore del marketing digitale che coinvolge le persone per parlare alle persone con l’intento di fare formazione e creare rete e informazione, il Trentino ospiterà la conferenza annuale che costituisce uno degli appuntamenti più attesi in Europa dagli influencer digitali e la più importante per il settore travel.

Per questo evento sono attesi 400 partecipanti tra blogger, Instragrammers e Youtubers internazionali. Al termine della Conferenza, dal 10 al 14 giugno, su tutto il territorio Trentino i partecipanti potranno seguire veri e propri tour alla scoperta degli angoli e delle esperienze più imperdibili che la nostra provincia può offrire. Oltre 30 mila i contatti che saranno prodotti dai content.

Le attività Media&PR:

L’ufficio Media&Pr ha pianificato una serie di attività per la stampa in Italia e all’estero (Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Inghilterra e Olanda), a partire da una serie di incontri nelle principali piazze mediatiche.

Numerosi i viaggi stampa, individuali e di gruppo, incentrati sui principali temi della vacanza programmati in primavera e in estate. Tra maggio e settembre coinvolgeranno numerosi giornalisti di Italia, Germania, Austria, Svizzera, Francia, Olanda, Regno Unito, Repubblica Ceca, Polonia e Russia.

Dopo la puntata in primavera di Linea Verde Rai e le due di Melaverde Mediaset dedicate al Trentino, il territorio è stato e sarà protagonista di alcune trasmissioni televisive sulle reti RAI, Mediaset, Sky, Tv 2000, e alcune emittenti tv di Germania, Austria, Repubblica Ceca, Gran Bretagna e Olanda.

Servizi dedicati al Trentino sono in uscita sulle principali testate nazionali come ad esempio Style, Repubblica, Corriere della Sera, La Stampa, il Sole24Ore, Messaggero, Io Donna, e inoltre Radio Rai, RMC, Radio Popolare, Radio Padova, Radio24.

I grandi eventi, l’estate delle grandi nazionali in Trentino:

Al centro delle azioni di marketing e comunicazione naturalmente i grandi eventi come forte elemento di distintività del Trentino nell’arco alpino: sport, cultura ed enogastronomia che arricchiscono la proposta su tutto il territorio. In particolare i ritiri delle Nazionali di Basket, Volley maschile e femminile, Skiroll e la grande novità del Rugby. Il Trentino si tinge di azzurro!

Sales support:

Nel programma delle iniziative di trade previste figurano il workshop Good Buy Trentino, le collaborazioni con i maggiori TO internazionali come TUI Germania, TUI Gran Bretagna, Neckermann, partnership e iniziative comuni con aziende del settore outdoor – DAV Summit, Salewa – oltre alla presenza alle maggiori Fiere e Borse del turismo internazionali. come Vakantiebeurs, ITB, CMT, Reisen, Atta.

 

 

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Anziana donna contromano in via Brennero

Pubblicato

-

Un’anziana signora ignara di procedere in contromano in via Brenneno ha rischiato di provocare un serio incidente.

Solo gli avvertimenti dei molti automobilisti hanno evitato guai peggiori.

La signora, apparsa molto smarrita, dopo aver capito lo sbaglio ha girato l’automobile ed è ripartita, stavolta per la direzione giusta.

PubblicitàPubblicità

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Trento

Si ribalta dopo la galleria di Martignano, 4 feriti

Pubblicato

-

Incidente «spettacolare» poco dopo la galleria di Martignano verso le 15.00 di oggi.

Sul viadotto poco prima di entrare della galleria dei Crozi direzione Pergine Valsugana un’autovettura è finita con le ruote per aria.

Per il momento la dinamica dell’incidente è ancora sconosciuta. Sul posto sono intervenute due ambulanze di Trentino Emergenza che hanno trasportato in ospedale 4 persone ferite solo lievemente. Fra di loro una ragazza di 25 anni e un ragazzo di 29.

PubblicitàPubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Finanziamento mondiali di sci nordico in val di Fiemme: arrivano le nuove balle spaziali e fake news de «ildolomiti.it»

Pubblicato

-

Continuano le balle spaziali e le fake news de «ildolomiti.it» il giornale dei centri sociali Trentini e voce del PD Trentino

Dopo le ennesime fake news emerse in alcuni nostri precedenti articoli che hanno testimoniato come le accuse infamanti rivolte alla nostra testata da parte di Luca Pianesi fossero completamente false, smentite dall’accoglimento del ricorso all’ordine dei giornalisti di Roma che ha certificato la correttezza dei nostri articoli (qui articolo) e a nuova fake News sulla possibile assunzione di Luisa Zappini come  responsabile della struttura privata Solatrix, cosa vera invece e confermata da numerosi infermieri. (qui articolo), continua la linea diffamatoria da parte del ildolomiti.it

Nell’articolo a firma di Luca Andreazza il giornale di Luca Pianesi , in piena trance da elezioni, prende un’altra grossolana cantonata incolpando la giunta Fugatti per aver deliberato 990 mila euro per i mondiali di sci nordico della val di Fiemme.

PubblicitàPubblicità

Delibera che invece era stata firmata dal precedente governo di centro sinistra con Luca Zeni solo 9 giorni prima delle elezioni del 21 ottobre 2018, che avrebbe decretato la fine dei governi di centro sinistra dopo 25 anni in Trentino.

L’assessore allo sport Roberto Failoni cascando dalle nuvole spiega che di solito non è suo uso rispondere alle inesattezze o alle fake nesw di qualche media, «Ma in questo caso ho deciso di trasgredire le miei regole perché la cosa è davvero pazzesca e incredibile» – Spiega

Failoni precisa che la delibera di approvazione dell’accordo biennale che ha stanziato 520 mila euro per il 2019 e 470 mila euro per il 2020 per la promozione e la realizzazione delle gare di coppa del mondo di sci nordico in val di Fiemme (la numero 1969 del 12 ottobre 2018) è stata approvata dal centro sinistra e firmata da Luca Zeni che a suo tempo aveva in carico le deleghe di Tiziano Mellarini che aveva dato le dimissioni dall’incarico di assessore.

«La delibera approvata nei giorni scorsi non è che un passaggio tecnico e dovuto – aggiunge l’assessore Failoni – e sarebbe necessaria più attenzione prima di pubblicare articoli pretenziosi dai contenuti assolutamente falsi».

L’assessore Failoni inoltre precisa: «Quando ho visto le delibera ho subito chiesto spiegazioni al dirigente competente, infatti la cifra mi pareva spropositata. Anzi, era mia intenzione annullare il finanziamento. Purtroppo mi è stato detto che era impossibile annullare in maniera retroattiva la delibera in questione firmata e approvata dalla giunta Rossi»

Nell’articolo de ildolomiti.it dal titolo tendenzioso «La provincia taglia ovunque, ma per i mondiali in val di Fiemme trova 100 mila euro in più» viene anche omessa la risposta dell’assessore Stefania Segnana in merito ai tagli.

Nel concreto infatti non si tratta di tagli ma come precisa Segnana di «un passaggio che è stato condiviso con la Presidenza ai fini dell’impostazione della prossima manovra di bilancio 2020-2022, avuto riguardo alla futura decrescita complessiva del bilancio provinciale, dal momento che la spesa sanitaria vale oltre 1,3 miliardi di euro all’anno».

«In buona sostanza – spiega l’Assessorato – è stato richiesto alla direzione aziendale lo sforzo di individuare e quantificare dal punto di vista tecnico i possibili e percorribili efficientamenti che consentono di mantenere in maniera stabile e duratura per il futuro l’equilibrio di bilancio.»

E ancora: «E’ di tutta evidenza che un piano di efficientamento per essere costruito presuppone alcune indicazioni e direttrici di minima, fra le quali vi sono gli obiettivi finanziari; in questo senso l’Assessorato ha ritenuto di stimare i valori target secondo una logica di progressività nel tempo e comunque in misura minore rispetto alla reale decrescita del Bilancio PAT – questa sì da considerarsi “draconiana” – se rapportata all’incidenza della spesa sanitaria sul totale anche tenuto conto, come noto, che la spesa sanitaria, per sua natura, è una tipologia di spesa in crescita fisiologica».

Una nuova sbandata del quotidiano della sinistra trentina che ormai sta naufragando fra una fake news e l’altra e che per campare si è visto costretto a chiedere l’elemosina ai propri lettori raccogliendo solo però pochi spiccioli.

Una clamoroso autogol, che fa anche emergere che la giunta di centro sinistra solo 9 giorni prima delle elezioni del 21 ottobre ha firmato una delibera per la concessione di quasi un milione di euro per l’evento della val di Fiemme.

Come sempre ai posteri e ai nostro lettori le riflessioni e l’ardua sentenza.

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza