Connect with us
Pubblicità

Trento

Clima e immigrazione le sfide per una nuova Europa

Pubblicato

-

Sono i cambiamenti climatici e l’immigrazione le sfide sulle quali l’Europa può rifondare il proprio ruolo, ed al festival “Siamo Europa”, inaugurato ieri pomeriggio in piazza Fiera a Trento dal sindaco della città e dall’assessore all’ambiente della Provincia autonoma di Trento, se ne parlerà diffusamente.

Di come cambia il clima se ne parlerà però, in maniera scientifica e approfondita, anche al grande convegno, annunciato oggi dall’assessore all’ambiente, che la Provincia di Trento sta organizzando per il prossimo autunno.

Aperto dall’Inno Europeo suonato dal Quartetto di sassofoni del Conservatorio musicale Bomporti, l’incontro inaugurale di “Siamo Europa” ha acceso i riflettori sull’aspetto della comunicazione sull’Europa, tema caro ad Antonio Megalizzi, oggi ricordato alla Campana della Pace di Rovereto ma anche in piazza Fiera a Trento dalle radio (Radio Rai, Europhonica, Sambaradio, Rtt e Radio80) per le quali ha lavorato parlando, in modo appassionato e semplice, di Europa.

Pubblicità
Pubblicità

Oggi ricordiamo Antonio ma dovremmo ricordare, parlando di Europa, anche Alcide Degasperi, uno dei padri fondatori dell’Europa unita.

“Come Provincia autonoma di Trento – ha affermato l’assessore all’ambiente – siamo molto felici di essere arrivati alla terza edizione di questa manifestazione, che anno dopo anno cresce e raccoglie attorno a sé interesse, partecipazione, soprattutto idee, pareri e proposte. Promosso dal Servizio Europa della Provincia, “Siamo Europa”, ci consente di affrontare temi di stretta attualità in un’ottica pienamente europea, con l’aiuto di esperti nei vari ambiti toccati, e rivolgendoci soprattutto ai giovani. Quest’anno si parla ad esempio di rapporti fra Europa dell’Est e dell’Ovest, di identità e sovranità, di federalismo, e di sicurezza, soprattutto di esercito europeo, che come si ricorderà era un sogno coltivato anche da Degasperi. C’è poi l’ampio spettro delle tematiche ambientali, entrate nelle agende politiche di tutto il mondo ormai da qualche decennio – diciamo almeno dagli anni 70, quando abbiamo cominciato ad interrogarci sugli effetti dello sviluppo insostenibile, e su come potevamo farlo diventare, invece, sostenibile – ma che necessitano periodicamente di essere alimentate, da nuovo entusiasmo, nuove energie. Adesso è la volta di Greta Thunberg, la giovane attivista svedese che ha creato un nuovo, forte, movimento di coscienza contro il cambiamento climatico. In uno spazio come questo, temi di questa portata possono essere esaminati da una prospettiva molto interessante, quella europea, chiedendoci cioè quale contributo il nostro continente – ma anche tutti i territori che lo compongono, come il Trentino – può dare al mondo.”

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza