Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Il grande civile e pacifico 1° Maggio a Rovereto – di Paolo Farinati

Pubblicato

-

A Rovereto ci sono stati dei festeggiamenti per il primo maggio che si sono svolti in modo pacifico e sereno, senza bisogno di coprire i monumenti per paura che vengano rovinati con scritte ignobili.

Senza slogan violenti, devastazioni, insulti e minacce.

È il caso di quanto successo in Piazza delle Erbe dove come da antica apprezzata tradizione socialista, anche quest’anno il 1° Maggio è stato ricordato e festeggiato con un partecipatissimo brindisi.

Pubblicità
Pubblicità

Le molte persone presenti hanno significato il valore universale del lavoro, specie in quest’epoca in cui il tema viene sottostimato e usato talvolta in maniera strumentale e populista.

Il Lavoro è Dignità e Libertà per ogni donna e uomo in ogni luogo della Terra.

Pubblicità
Pubblicità

E lo sarà sempre. I Socialisti roveretani, uniti a quelli venuti in questa importante occasione da Trento e da Bolzano, hanno condiviso questo patrimonio politico e culturale con molti amici e amiche anche di sensibilità diverse ma assai vicine.

Il segretario regionale del PSI – PSE Nicola Zoller ha salutato e ringraziato tutte e tutti per la grande partecipazione e la sincera condivisione, lanciando l’auspicio di un’ampia affermazione dei partiti socialisti e riformisti alle prossime elezioni europee del 26 maggio, partendo dalla rilevante vittoria di Pedro Sanchez e del PSOE in Spagna.

Pubblicità
Pubblicità

Per un’Europa migliore, viva il Lavoro.

Pubblicità
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Marangoni: a breve nuovo incontro per discutere gli impegni occupazionali con l’azienda e le rappresentanze dei lavoratori

Pubblicato

-

Un nuovo incontro fra azienda, sindacati e Provincia, per riesaminare gli impegni occupazionali riguardanti la Marangoni Pneumatici di Rovereto: questo l’impegno emerso ieri pomeriggio nel corso dell’incontro fra l’assessore allo sviluppo economico e lavoro Achille Spinelli, accompagnato dal presidente di Trentino Sviluppo Sergio Anzelini e dal direttore dell’Ufficio provinciale di supporto allo sviluppo economico Roberto Dal Bosco, e le rappresentanze sindacali di Cgil, Cisl, Cobas e Rsu.

Al termine del confronto, richiesto dai sindacati e prontamente organizzato, le parti hanno concordato di rivedersi quanto prima assieme ai vertici dell’azienda al fine di discutere più approfonditamente la questione occupazionale in seno alla Marangoni spa.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Crisi Adler Rovereto, interviene la provincia

Pubblicato

-

Interviene la provincia autonoma di Trento dopo l’annuncio shock dello stabilimento Adler di Rovereto che conferma l’esubero di 24 dipendenti.

Con questa scelta la fabbrica dimezza la potenza lavoro riducendo l’organico da 51 addetti a 27. L’assessore provinciale allo Sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli conferma che la Provincia sta seguendo il caso con grande attenzione.

“Chiederò al più presto un incontro alla proprietà – anticipa Spinelli – per capire se davvero sono messi in discussione gli attuali livelli occupazionali ed eventualmente quali attività possano essere messe in campo dalla Provincia, anche con l’ausilio di eventuali strumenti di supporto. Andrà in particolare capito – spiega Spinelli – cosa si intenda per esternalizzazione e dove si voglia esternalizzare, considerando che a Rovereto esiste un’unità produttiva avanzata e con personale preparato”.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Blitz dei ladri a Rovereto: razziati una quindicina di appartamenti

Pubblicato

-

Tra le vie Galilei, Da Vinci e del Murero i ladri tornano a colpire. La zona di Borgo Sacco infatti era stata presa di mira prima di Natale.

I malviventi solo nella giornata di domenica 19 gennaio hanno razziato una quindicina di appartamenti della zona

I cittadini sono ormai stufi ed esasperati.

Pubblicità
Pubblicità

Nel quartiere vivono in maggior parte persone anziane, che sono ovviamente le più colpite perché facili da rapinare.

I bottini non sono neanche così  esorbitanti, ma ai ladri a quanto pare interessa solo la facilità del colpo. La situazione della zona non è delle migliori. Gli episodi di degrado nell’ultimo periodo stanno aumentando e sono molte le lamentele per i marciapiedi del quartiere che vengono continuamente sporcati dagli escrementi dei cani. Per ora nessuno ha  preso provvedimenti contro i proprietari degli animali. La situazione è diventata davvero difficile. I cittadini chiedono una maggiore presenza delle pattuglie e una presenza fissa del vigile di quartiere.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza