Connect with us
Pubblicità

Sport

25 anni fa la morte di un idolo che è diventato leggenda

Pubblicato

-

Il 1 maggio del 1994 ad Imola, Gp di San Marino, nel corso del settimo giro, alle 14.17, la Williams del campione brasiliano, tre titoli mondiali e 41 vittorie, si schiantò quasi frontalmente contro il muretto

E come le stelle comete che lasciano dietro di se un alone di luce riflessa la sua formula uno in quel preciso momento divento il tappeto volante che ispirò il mito di Ayrton Senna, personaggio divenuto leggenda.

Un quarto di secolo senza il re dei circuiti appaiono un’eternità per quegli appassionati di Formula 1 che hanno visto vivere e crescere, trionfare e morire un pilota unico, chiamato ad andare sempre oltre i suoi limiti e il suo stesso ardore inseguendo quella che lui stesso chiamava ‘irreparabile perfezione’.

Pubblicità
Pubblicità

Quel 1 maggio del 1994 a Imola, Gp di San Marino, lo sport tutto, non solo quello tutto rombo e velocità, si strinse attorno ad una immagine luttuosa che segnò un’epoca sterzando il destino di un uomo e i sogni dei suoi appassionati: nel corso del settimo giro, alle 14.17, la Williams del campione brasiliano, tre titoli mondiali e 41 vittorie, affrontò normalmente la curva del Tamburello ad una velocità di 310 km/h ma in quel frangente il piantone dello sterzo, che era stato modificato frettolosamente dai meccanici su istruzioni dello stesso Senna prima della partenza della gara, cedette alle sollecitazioni e la vettura divenne ingovernabile.

Senna, accortosi di non riuscire a curvare e di stare andando dritto, frenò bruscamente fino a ridurre la velocità a 211 km/h, ma la via di fuga era irrimediabilmente troppo stretta.

Pubblicità
Pubblicità

Due secondi appena e la Williams si schiantò quasi frontalmente contro il muretto.

La macchina rimbalzò all’indietro verso la pista per poi arrestarsi 50 metri più avanti.

Pubblicità
Pubblicità

E il gelo raggiunse i telespettatori di ogni angolo del mondo. In molti capirono subito quanto stava succedendo, e tante furono le lacrime e l’angoscia dei telespettatori ancorati alla Televisione in attesa di notizie. 

Nella carambola una sospensione dell’auto si spezzò con ancora attaccata la gomma e colpì Senna alla testa, spaccandogli il cranio mentre il braccio scheggiato della sospensione penetrò nel casco attraverso la visiera, ferendo gravemente il pilota sopra l’occhio, nel lobo frontale destro.

L’immobilità di Senna rivelò subito l’esito tragico di quell’incidente.

Quando a San Paolo centinaia di migliaia di persone si misero in fila per ore per poter ammirare per l’ultima volta il corpo di Senna e dargli l’ultimo saluto prima del suo funerale, si trattò di un tributo non rivolto ad un idolo delle piste (titoli iridati nell’88, ’90 e ’91 con la McLaren) ma a chi personificava orgoglio e patriottismo di un popolo intero.

Su di lui si sono scritti romanzi, poesie e canzoni, si continuano a fare mostre parlando di ‘ultima curva’ e di ‘anima oltre i limiti’. Il suo spirito sopravvive in tutti i piloti da corsa, a partire da un fuoriclasse come Hamilton che due anni fa commosso ricevette il casco del suo idolo per aver eguagliato il numero di pole position.

Mercoledì l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari sarà teatro dell’Ayrton Day per dare modo agli appassionati di vivere in diversi modi la commemorazione attraverso esibizioni in pista delle vetture di F1 e auto storiche. Ci saranno anche quelle realizzate coi mattoncini Lego. E poi esposizioni fotografiche e visite guidate nelle strutture dell’autodromo.

La vita e troppo corta per avere dei nemici”, ha sempre raccontato Senna a sua sorella al quale un giorno confessò: “Quando mi mancherà un centesimo di secondo rispetto al giorno prima pianterò tutto”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]

Categorie

di tendenza